Sostenibile: i democratici lanciano un "New New Deal" decennale

Sen. Ed Markey via Twitter
Per favore, condividi questa storia!
Prima o poi, i democratici riprenderanno il controllo del Congresso e il New Deal verde sarà pienamente attuato. Questo sarà il colpo di stato che le Nazioni Unite attendono da oltre quattro decenni e una corsa alla vera e propria tecnocrazia. ⁃ Editor TN

La nascente star democratica Rep. Alexandria Ocasio-Cortez e il senatore democratico Ed Markey hanno presentato giovedì gli obiettivi di un New Deal verde per raggiungere emissioni nette zero di gas a effetto serra negli anni 10, ponendo un punto di riferimento per i democratici che intendono trasformare il cambiamento climatico in problema centrale nella corsa presidenziale 2020.

La risoluzione è il primo tentativo formale da parte dei legislatori di definire la scala della legislazione per creare investimenti su larga scala guidati dal governo in energia pulita e infrastrutture per trasformare l'economia statunitense.

"Il New Deal verde affronta appieno la minaccia esistenziale rappresentata dai cambiamenti climatici presentando un piano annuale 10 che è grande quanto il problema che spera di risolvere creando una nuova era di prosperità condivisa", secondo un riassunto del risoluzione rilasciata dai legislatori giovedì.

Ocasio-Cortez ha dichiarato che inizierà immediatamente a lavorare su una legislazione che "appianerà completamente i progetti coinvolti nel New Deal verde".

I repubblicani hanno già criticato l'iniziativa, respingendo qualsiasi tipo di proposta come pesante. L'amministrazione Trump non ritiene necessaria un'azione sui cambiamenti climatici e si concentra sull'aumento della produzione di petrolio, gas e carbone su terreni federali e privati.

Doug Lamborn, repubblicano del Colorado, ha dichiarato in un'audizione sui cambiamenti climatici in seno al comitato delle risorse naturali della Camera mercoledì che la politica era simile a un "piano quinquennale sovietico".

La risoluzione non vincolante delinea diversi obiettivi che gli Stati Uniti devono raggiungere negli anni 10, tra cui la percentuale 100 della domanda di energia prodotta da fonti energetiche a emissioni zero.

Chiede inoltre nuovi progetti per modernizzare le infrastrutture di trasporto statunitensi, decarbonizzare i settori manifatturiero e agricolo, rendere gli edifici e le case più efficienti dal punto di vista energetico e aumentare la conservazione del territorio.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Bud Bromley

“L'analisi dei dati della temperatura della troposfera inferiore del satellite rispetto ai dati della concentrazione di CO2 dell'osservatorio contraddice l'affermazione dell'IPCC secondo cui la CO2 causa il riscaldamento atmosferico. Invece, l'analisi mostra che esiste una probabilità statisticamente significativa che la temperatura controlli il tasso di variazione della concentrazione di CO2 ". ~ Bevan Dockery, geofisico. https://dockery208841154.files.wordpress.com/2018/05/co2_vs_temp_2018_paper_2.pdf?fbclid=IwAR3zL_cQYz54L75W_eodUXQ4gFejnySn3BXL1H_9ViuS0yscwdRskBciuyQ

Sito web di Bevan Dockert https://www.climateauditor.com

JMA

Per favore, dimmi cosa è "sostenibile" al riguardo? Se domani gli Stati Uniti diventassero carbon neutral, non farebbero praticamente nulla per fermare il "riscaldamento globale".