Stupido personificato: raccogli e seppellisci CO2 con un gasdotto di 1,300 miglia

Per favore, condividi questa storia!
Questa è la storia della resistenza dei cittadini alla follia di seppellire l'anidride carbonica, interrompere vaste aree di operazioni agricole e danneggiare gravemente la crescita locale delle piante che richiedono CO2 per la fotosintesi. Queste politiche sono anti-umane e anti-civiltà perché la CO2 è importante quanto lo è l'ossigeno che respiriamo. La pressione per lo spopolamento umano si basa su questa stessa premessa: gli esseri umani espirano CO2. ⁃ Editore TN

Sono appena tornato da uno dei più importanti tour di conferenze che abbia mai intrapreso. In effetti, non è stato un vero e proprio tour di conferenze: stavo prendendo d'assalto lo stato dell'Iowa. Ero lì per creare problemi e incitare i cittadini – E L'HO FATTO!

Vedete, in Iowa, insieme a North e South Dakota, Minnesota e Nebraska, si sta spingendo per imporre un piano per catturare la CO2 e seppellirla nel terreno. Certo, la scusa è proteggere la terra dai cambiamenti climatici!

In tutti i miei anni trascorsi a combattere le bugie e le folli politiche del movimento ambientalista radicale, questo è senza dubbio il loro piano PIÙ SCIUTO di sempre – ma è anche uno dei PIÙ PERICOLOSI che abbiamo mai affrontato.

Ecco lo schema. Migliaia di acri di terreni agricoli di proprietà privata del Midwest Corn Belt destinati alla produzione alimentare sono destinati a un nuovo gasdotto lungo 1300 miglia. Ma NON un oleodotto per portarci l'olio combustibile di cui abbiamo un disperato bisogno. No, lo scopo di questo gasdotto è catturare l'anidride carbonica e TRASPORTARLA SOTTO TERRA!!!!

Due forze principali stanno spingendo questi gasdotti di anidride carbonica. Sono società private nominate Soluzioni Summit Carbon di Navigatore CO2 Ventures. Queste società private hanno già inviato lettere agli agricoltori di Iowa, South Dakota, Minnesota, Nebraska e North Dakota. Spiegando il progetto, stanno dicendo: “Navigator propone di costruire un sistema di gasdotti per la cattura del carbonio su larga scala che si estende per oltre 1300 miglia in cinque stati del Midwest…” “Il sistema di gasdotti... catturerà le emissioni di anidride carbonica (CO2) dalle strutture locali prima che queste emissioni raggiungano l'atmosfera e trasporterà la CO2 in modo sicuro attraverso un gasdotto verso un sito di sequestro sotterraneo permanente e sicuro nell'Illinois". La lettera prosegue spiegando che “il gasdotto ridurrà sostanzialmente l'impronta di carbonio del partecipante e promuoverà l'obiettivo globale della neutralità del carbonio".

Queste sono aziende private. Non sono servizi di pubblica utilità. Eppure, la loro lettera ai proprietari di immobili contiene questa minaccia. “Intendiamo presentare una petizione all'Iowa Utilities Board per ottenere il permesso di costruire l'oleodotto.” Si prosegue dicendo: "Il nostro obiettivo è raggiungere accordi volontari con tutti i proprietari terrieri lungo il percorso del Progetto, anche se, se non siamo in grado di farlo, potremmo dover richiedere il diritto di dominio eminente (condanna) al Consiglio". Quindi, il messaggio è chiaro per i proprietari di immobili... sii molto gentile e rinuncia volontariamente alla tua terra, o semplicemente la prenderemo noi!

Proprio come avverto da oltre trent'anni, tutto questo fa parte della trama richiesta in Agenda 21, Agenda 2030, The Green New Deal e ora il Great Reset. Chiaramente nel 1992, quando l'Agenda 21 fu introdotta per la prima volta, i suoi promotori ambientali radicali presso le Nazioni Unite la descrissero come "Un progetto per la riorganizzazione della società umana".

Ora, gli agricoltori americani sono in prima linea nella guerra di terra per imporre quella riorganizzazione. E questo è solo l'inizio per iniziare tutto. Poiché la loro terra viene confiscata, gli agricoltori non potranno coltivare cibo. Non verranno coltivate colture. Il gasdotto non sarà posizionato ai margini della proprietà della fattoria, ma passerà proprio nel mezzo, rendendo inutilizzabile gran parte del resto della terra della fattoria. Il primo passo nella creazione dell'oleodotto sarà quello di strappare il terriccio. Agli agricoltori viene promesso che, se firmeranno un accordo di servitù per rinunciare volontariamente alla terra, nel primo anno saranno pagati l'ottanta per cento di quanto avrebbero portato per la produzione agricola. Il sessanta per cento è promesso per il secondo anno e il quaranta per cento per il terzo anno. Poco è stato menzionato per ciò che verrà dopo.

Poiché sono disponibili sempre meno terreni agricoli, il programma Great Reset consiste nel coltivare la maggior parte del nostro cibo all'interno delle fabbriche, fornendo solo sostituti sintetici come la carne finta che viene commercializzata ora. È interessante notare che, ancora una volta, Bill Gates è proprio nel mezzo di questo schema. Dato che è impegnato ad acquistare milioni di acri di terreno agricolo, è anche uno dei maggiori promotori di carne sintetica.

La minaccia del cambiamento climatico è una bufala completa, progettata per creare paura per farti rinunciare volontariamente alle tue libertà. Non ci sono prove scientifiche di alcun tipo a sostegno delle affermazioni sul riscaldamento globale causato dall'uomo.

Insieme alla spinta per il gasdotto di cattura del carbonio per eliminare la CO2, c'è una spinta separata per bloccare migliaia di altri acri per parchi eolici e solari, al fine di eliminare tutta l'energia del petrolio e del gas.

Un piano prevede il blocco di diciassette milioni di acri di parchi solari nel Midwest per sostituire le centrali elettriche a carbone e gas. È interessante notare che quelle centrali a carbone e gas occupano solo pochi acri.

I pannelli solari utilizzano grandi quantità di plastica, che è ricavata dal petrolio. Inoltre, sono necessarie grandi quantità di rame per l'infrastruttura del filo sottostante. Inoltre, sotto quelle file e file di pannelli solari più di migliaia di acri c'è del cemento per coprire i cavi. Non cresce niente sotto di loro, niente erba o piccoli animali. Preziosi terreni agricoli distrutti.

Inoltre, i piani prevedono anche 250 milioni di acri di parchi eolici. Le turbine eoliche hanno bisogno di enormi quantità di petrolio per girare. Hanno anche bisogno di grandi quantità di rame, calcare, acciaio, alluminio, cobalto e nichel per produrre una singola turbina eolica. Alcuni esperti affermano che ci vorrà più energia per produrre una singola turbina eolica che creerà nel corso della sua vita.

L'energia eolica e solare sono battute, ma sono molto peggio delle battute per il nostro ambiente. Immagina 250 milioni di acri di foreste di turbine eoliche. Non ci saranno più viste panoramiche, o terra pacifica, e nell'aria nulla volerà mentre milioni di uccelli, rapaci e specie in via di estinzione saranno distrutti. Tutto in nome della tutela dell'ambiente.

Nel frattempo, se il sole non splende o soffia il vento, non viene prodotta energia. In effetti, se l'obiettivo viene raggiunto e tutta l'energia deve provenire da eolico e solare, fornirà solo circa il quattro per cento dell'energia di cui la nazione ha bisogno.

Oggi, le stesse forze dietro il sistema eolico e solare stanno spingendo il gasdotto per la cattura del carbonio. Il più importante terreno agricolo per la produzione alimentare della nazione sta per essere confiscato, il tutto sotto la folle menzogna della protezione ambientale.

Ma ecco alcuni fatti scientifici che non sentirete da questi cosiddetti esperti di scienze. Gli scienziati, tra cui il dottor Lee Merritt, un esperto di CO2 con sede in Iowa, riferiscono che la terra soffre effettivamente di una carenza di CO2. La terra ha bisogno in media di 1,600 parti per milione (PPM) di CO2 nell'atmosfera per sostenerci. Attualmente, abbiamo 410 PPM. In altre parole, la natura sta affrontando una fame di CO2. Le piante, comprese quelle di cui abbiamo bisogno per nutrirci, non saranno in grado di crescere.

Inoltre, il massiccio dispiegamento di parchi eolici e solari su migliaia di acri potrebbe creare l'inizio di un nuovo intestino di polvere che distruggerà ancora più terreni agricoli.

E c'è questa notizia sconvolgente. È stato ora dimostrato che gli oleodotti per la cattura del carbonio rappresentano un grave rischio per la salute delle persone che vivono vicino a loro. Un gasdotto per la cattura del carbonio nel Mississippi si è rotto vicino alla cittadina di Satartia. Una nuvola verde scese sulla città, bloccando l'ossigeno e creando un odore di pollame. Decine di persone divennero disorientate, nauseate e stordite. Molti sono crollati nelle loro case. Anche i motori delle auto si spengono, perché anche loro hanno bisogno di ossigeno per funzionare. Mesi dopo, alcune persone stanno ancora segnalando nebbia mentale. E i primi soccorritori non avevano idea di come affrontarlo.

Ma la spinta è in corso per costruire più di questi gasdotti pericolosi, inutili e totalmente non necessari per la cattura del carbonio. Società private come Summit Carbon Solutions e Navigator Co2 Ventures non hanno un vero motivo per costruirle, tranne per il fatto che nella fattura dell'infrastruttura Biden ci sono soldi che offrono un sacco di soldi.

L'opposizione in Iowa e in altri stati colpiti è forte. Gli incontri pubblici progettati per vendere l'idea sono pieni di cittadini e proprietari di immobili che si oppongono allo schema. Molti consigli di vigilanza della contea hanno scritto lettere all'Iowa Utilities Board (IUB) per esprimere opposizione. Tuttavia, il loro impegno per un piano per fermarlo è debole. Alcuni funzionari della contea si sono già arresi a questa tirannia, dicendo: “Non c'è molto che possiamo fare. Sembra che stia per succedere". Un quotidiano riportava che “li governi locali non hanno il potere legale di fermare gli oleodotti di anidride carbonica”. Si sbagliano!

Ed è per questo che sono andato in Iowa e ho preso d'assalto lo stato. La buona notizia è che nessuna terra è stata ancora presa. È ancora in fase di progettazione. Ho fornito una serie di piani su come i cittadini possono organizzare e rendere questa questione molto pubblica. Non devono semplicemente accettarlo! Inoltre, ho fornito ai funzionari eletti un piano di gioco completo per combattere questo problema nel governo locale e statale.

In primo luogo, i cittadini ei loro rappresentanti eletti devono capire che queste società dietro l'oleodotto sono società private. Non hanno il potere di imporre un dominio eminente. Devono avere la forza del governo dietro di loro. Ecco perché stanno guardando all'Iowa Utilities Board come loro asso per dare il potere di prendere la terra. Ho un piano per fermarlo.

Dato che ho parlato direttamente con i supervisori della contea, non ho tirato pugni. Francamente, sono rimasto sconvolto dal fatto che la maggior parte dei consigli di contea in tutto lo stato abbia preso una posizione così debole contro l'oleodotto.

Un consiglio di contea aveva scritto una lettera all'Iowa Utilities Board, supplicandoli di non usare il potere del dominio eminente. La lettera si concludeva dicendo “…vi chiediamo rispettosamente di astenervi dall'utilizzare il dominio eminente nelle vostre attività. "

Ho letto loro quella frase nel mio incontro pubblico e poi ho gridato "È così che rappresenti la tua gente? Supplicando? Vergognoso!

Ho detto: "SEI IL CORPO ELETTO DIRETTAMENTE DALLE PERSONE PER PROTEGGERE I LORO DIRITTI... DEVI INTERVENIRE DIRETTAMENTE PER FARLO!"

Ho quindi delineato un piano per vincere. In primo luogo, smettila di scappare dai codardi nascondendoti dietro un consiglio nominato e non eletto che non rappresenta il popolo.

Secondo, Ho detto loro di preparare una legislazione solida che tuteli i diritti di proprietà di coloro che si trovano nel percorso del gasdotto – Poi ho fornito loro diversi esempi tra cui scegliere. Ho detto loro: "Dichiarate la vostra contea protetta dall'oleodotto".

Terzo, Ho detto loro di contattare ora gli altri consigli di contea. Incoraggiateli a intraprendere la stessa azione nella loro contea. Quindi, ogni contea che intraprende l'azione deve tenere le braccia unite e rimanere ferma. In questo modo creeranno un muro impenetrabile intorno alla loro contea e allo stato che queste società private e consigli nominati non possono perforare.

Un altro pezzo del puzzle assicurerà la vittoria. Se hanno forti sceriffi costituzionali che applicheranno quella legislazione sui diritti di proprietà, arresteranno tutti i rappresentanti di queste società private che vengono su terreni privati ​​​​per mapparli e faranno pressione sui proprietari terrieri, quella minaccia finirà.

Per garantire che queste tattiche vengano utilizzate, i cittadini locali dedicati devono chiedere che i loro rappresentanti eletti agiscano. Poi i cittadini devono organizzarsi per sostenerli. Lavorare insieme in questo modo, comunità dopo comunità, farà sì che questo scandaloso gasdotto per la cattura del carbonio non venga mai costruito!

Devo dirti che la risposta del mio pubblico è stata potente. Mentre scrivo questo, ora stanno lavorando per costruire l'organizzazione efficace che ho chiesto. I cittadini devono fare il lavoro per convincere il consiglio dei supervisori della contea a intraprendere queste azioni. Ora sto ricevendo rapporti dai leader con cui ho lavorato che questo sta iniziando a succedere. L'opposizione sta costruendo.

Infatti, dopo essere tornato a casa dal viaggio, sono stato entusiasta di ricevere una segnalazione secondo cui due contee del South Dakota (Brown e Spink) hanno appena superato le moratorie, bloccando qualsiasi permesso o costruzione in cantiere!

Questo è ciò che possiamo ottenere quando prendiamo una posizione forte e ci rifiutiamo di cedere.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

7 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
MICHAEL

Per non farci ingannare, alcuni fatti poco noti di base sull'agricoltura. "Factory-Farming" si riferisce alle aziende agricole gestite con semi OGM modificati e pesanti input di sostanze chimiche tra cui fertilizzanti, erbicidi e insetticidi, incluso Roundup (Glyphosate). Factor-Farms deve essere "lavorato" - cioè ogni stagione il terreno deve essere arato con terriccio rovesciato e la biodiversità distrutta ... il che significa che il suolo è stato avvelenato dalle tossine e non è più vivo, quindi viene arato per portare più terreno vivo in superficie e anche perché il terreno è morto – ucciso da sostanze chimiche – diventa ogni anno più duro... Per saperne di più »

Ultima modifica 3 mesi fa di MICHAEL
dickens fangoso

Costruisci lo stesso gasdotto per trasportare l'acqua alluvionale del fiume Mississippi.

[…] Stupido personificato: raccogliere e seppellire CO2 con un gasdotto di 1,300 miglia […]

[…] Leggi di più: Stupido personificato: raccogli e seppellisci CO2 con una pipeline di 1,300 miglia […]

Ironia di Mardocheo

Viene convogliato ai globozo DUMB nelle aree meno colpite dai terremoti. In questo modo possono coltivare la loro abbondanza di cibo quando compiono il loro ultimo atto sporco sulla Vita terrestre.
Tutti i contribuenti sovvenzionati, ovviamente.

[…] Stupido personificato: raccogliere e seppellire CO2 con un gasdotto di 1,300 miglia […]