Lo studio afferma che le azioni dei primi uomini hanno causato il riscaldamento globale

Per favore, condividi questa storia!

Nota TN: Estendendo la credulità oltre il riconoscimento, gli scienziati del clima stanno ora discutendo sul ruolo dell '"uomo primitivo" - e in particolare degli agricoltori - nel causare il riscaldamento globale moderno. Queste persone sono completamente fuori dai binari.

I primi agricoltori del mondo e la loro agricoltura tagliata e bruciata potrebbero aver innescato il riscaldamento globale.

Una nuova analisi dei dati climatici sul ghiaccio, prove archeologiche e campioni di polline antichi viene utilizzata per suggerire che l'agricoltura alcuni 7,000 anni fa ha contribuito a frenare un processo di raffreddamento naturale del clima globale, contribuendo probabilmente al clima più caldo visto oggi.

Ma lo studio dovrebbe sollevare qualche sopracciglio, dato che allora c'erano molte meno persone sulla Terra e l'industrializzazione - e le centrali elettriche a carbone che ne derivano - era ancora molto lontana.

Uno studio è stato il lavoro di un team internazionale guidato da William Ruddiman, uno scienziato del clima dell'Università della Virginia, che per primo ha attirato l'attenzione una dozzina di anni fa con una controversa teoria secondo cui gli umani hanno alterato il clima bruciando enormi aree di foreste per spianare la strada alle colture e pascolo del bestiame. Soprannominato la "prima ipotesi antropogenica", Ruddiman e i suoi colleghi hanno scoperto che i livelli di anidride carbonica sono aumentati a partire da 7,000 anni fa, e il metano ha iniziato ad aumentare 5,000 anni fa.

Ha scatenato un acceso dibattito allora e continua ad essere dibattuto tra alcuni scienziati del clima.

Nell'ultimo articolo, Ruddiman e i suoi coautori di 11 di istituzioni negli Stati Uniti e in Europa concludono che l'accumulazione di prove negli ultimi anni, in particolare da documenti sul ghiaccio risalenti a 800,000 anni fa, mostra che un periodo di raffreddamento previsto era fermato dopo l'avvento dell'agricoltura su larga scala. Altrimenti, dicono, la Terra sarebbe entrata nelle prime fasi di un'era glaciale naturale, o periodo di glaciazione.

"L'agricoltura precoce ha contribuito a mantenere caldo il pianeta", ha detto Ruddiman in una dichiarazione, in merito allo studio apparso in una recente edizione della rivista Reviews of Geophysics, pubblicata dalla American Geophysical Union.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti