'I Am Geospatial' e ti seguirò per sempre ...

GeospatialYoutube
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Un elemento chiave per la sorveglianza totale è il monitoraggio geospaziale (GeoInt) e il monitoraggio di tutto ciò che si muove. GeoInt è stato originariamente sviluppato dai militari per i militari, ma ora alimenterà le Smart Cities in tutto il mondo.

I video incorporati sono fondamentali per te da guardare e contemplare. Portali da tutti i funzionari eletti a livello locale e mostra loro PERCHÉ dovrebbero rifiutare il rifacimento di Smart City. ⁃ Editor TN

Man mano che il mondo diventa più intelligente e più connesso, il 5G e il geospaziale alimenteranno insieme le città del futuro.

La metà della popolazione mondiale vive nelle città, una percentuale che dovrebbe aumentare al 68% entro il 2050. Man mano che i nostri ecosistemi urbani crescono sempre più, la tecnologia ha il potenziale per migliorare notevolmente la vita delle persone che vi abitano. Con l'inizio della digitalizzazione e la Quarta Rivoluzione industriale che cambiano radicalmente il modo in cui viviamo lavoriamo e interagiamo, l'impatto maggiore si avvertirà sulle nostre città.

Dato che sfide come la pressione della popolazione, la deforestazione, la congestione del traffico, il deterioramento delle infrastrutture, la criminalità e lo scricchiolio delle risorse hanno un impatto sulle città di tutto il mondo, le innovazioni delle smart city non sarebbero potute arrivare in un momento migliore. Le città intelligenti potrebbero salvare il mondo fino a $ 22 trilioni entro il 2050, secondo la Commissione globale per l'economia e il clima.

Informazioni geospaziali accurate aiutano i governi a progettare città migliori, migliorare i servizi pubblici e interagire con i cittadini. L'urbanizzazione del futuro sarà guidata dai dati geospaziali e la posizione sarebbe una componente cruciale nella digitalizzazione delle città. E man mano che le città diventano più intelligenti, molti di questi dati sulla posizione devono essere in tempo reale. Qui convergono geospaziale e 5G. Il 5G e il geospaziale alimenteranno insieme le città del futuro.

"Il 5G fungerà da tessuto connettivo dell'economia digitale di domani, collegando di tutto, dagli smartphone ai sensori wireless ai robot industriali e alle auto a guida autonoma", afferma Malcolm Johnson, Vice Segretario Generale, International Telecommunication Union (ITU). Insieme sono il collegamento fondamentale per un mondo intelligente e interconnesso, portando il prossimo livello di connettività alle industrie e alla società che aiuta a modellare le città digitali.

Oltre a fornire dati a velocità incredibilmente elevate, la densità di copertura del 5G è cento volte maggiore rispetto agli standard attuali. 5G può collegare fino a 1 milione di dispositivi per kmq; la sua bassa latenza e l'incredibile velocità e larghezza di banda introdurranno l'onnipresente connettività richiesta dall'ecosistema smart city.

Che cos'è 5G?

Il 5G è la forma abbreviata di "rete mobile di quinta generazione" ed è abbastanza diverso da qualsiasi delle generazioni precedenti in un modo che è improbabile che venga definito da ogni singola tecnologia. Spesso definita come "la rete di reti" a causa del modo in cui unirà più standard esistenti e futuri, comprese le attuali reti LTE 4G, il 5G sarà molto più veloce e affidabile con una maggiore capacità di carico.

Il 5G accelererà il passaggio al digitale come ecosistema trasformativo che combina Big Data e Cloud, virtualizzazione e potenziamento, automazione e macchine intelligenti, elaborazione distribuita e intelligenza artificiale, per ricavare intuizioni dai dati generati da miliardi di dispositivi connessi.

Naturalmente, il 5G non esiste da solo e sarà principalmente guidato dalla rivoluzione dei sensori in corso e dal passaggio verso un mondo connesso. Secondo Jeff Glueck, CEO, Foursquare, “Per il 5G abbiamo bisogno di un approccio multi-sensore. È importante aggiungere l'elemento umano sull'elemento fisico per l'innovazione. ”

Man mano che i sensori si riducono, diventano sempre più onnipresenti. Dagli smartphone alle fotocamere, dai dispositivi indossabili a piattaforme come i social media, le tecnologie di rilevamento della folla stanno aumentando a un ritmo incredibile. Secondo Statista, il numero di dispositivi connessi in tutto il mondo crescerà a quasi 31 miliardi entro il 2020. La base installata totale di dispositivi connessi a Internet of Things (IoT) dovrebbe raggiungere 75.44 miliardi in tutto il mondo entro il 2025, con un aumento di cinque volte in 10 anni.

“Più sensori si stanno aggiungendo a dati più dinamici provenienti da tutti i quarti, affogando il mondo intero in un pool di dati. Sono necessarie tecnologie più dinamiche per gestire questi dati ", sottolinea Christopher De Preter, Direttore vendite, Hexagon Geospatial.

"Il 5G renderà le reti più volte più veloci, aumenterà la capacità della rete, aprirà le possibilità non solo per coprire densi territori costruiti nelle città ma anche nei sobborghi e nei villaggi, e sbloccherà davvero il potenziale dello sviluppo dell'IoT e delle città intelligenti, collegando tutte le persone e tutte le cose ", Afferma Dr. Volodymyr Kolinko, CEO, Visicom, una società fornitrice di geodati con sede in Ucraina.

Geospaziale e 5G

“L'intuizione geospaziale è la chiave per pianificare una rete 5G per una velocità senza precedenti. Accelererà il processo di selezione del sito, progettazione e gestione delle risorse, fornendo una visione immersiva, overlay e nuvola di punti per il processo decisionale ", spiega Frank Paulie, CEO, Cyclomedia.

Le frequenze più alte del 5G - necessarie per trasportare enormi quantità di dati - hanno un raggio molto breve che può essere influenzato dal più piccolo degli ostacoli. Il segnale è così sensibile che può essere bloccato dal palmo della mano o anche da una goccia di pioggia. Il 5G richiederà anche una rete di telecomunicazione più densa, più torri posizionate in modo selettivo e strategico. Pertanto, dati geospaziali accurati e autorevoli sono fondamentali qui per pianificare le torri di rete.

Inoltre, a causa della sensibilità delle onde radio, è necessario disporre di mappe dettagliate: edifici con caratteristiche del tetto, tubi, condizionatori d'aria, guglie, tetti inclinati e persino vegetazione che possono anche influenzare la propagazione del segnale.

La tecnologia wireless 5G promette maggiore capacità, maggiore affidabilità, minore latenza e migliore copertura, portando così una maggiore precisione nei servizi di posizionamento, poiché le tecnologie di posizionamento basate sulle telecomunicazioni richiedono che le torri di telecomunicazione siano sincronizzate con i nanosecondi l'una rispetto all'altra.

Il 5G introdurrà anche le nuove tendenze tecnologiche che avranno un impatto significativo sull'architettura complessiva della rete mobile, influenzando così anche i tradizionali concetti di posizionamento. Con la localizzazione che diventa fondamentale per la governance e tutti i processi aziendali, il valore dei servizi basati sulla localizzazione per settori come la pubblicità e il marketing, i trasporti, la vendita al dettaglio, aumenterà solo, poiché il lancio del 5G e la sua successiva espansione consentiranno maggiori opportunità di interazione mobile.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti