Shadowdragon: Deep Social Media Dragnet per una sorveglianza totale

Illustrazione: L'intercettazione
Per favore, condividi questa storia!
I gruppi per la privacy di sinistra e di destra sono giustamente preoccupati per l'ascesa fulminea di sistemi di sorveglianza e monitoraggio onnipresenti come quelli prodotti a Shadowdragon. Con un clic, oltre 120 piattaforme online vengono perlustrate alla ricerca di dati personali, presentando le tue reti personali, luoghi, attività, profili psicologici, ecc. I dipartimenti di polizia sono obiettivi di vendita primari e si stanno diffondendo a macchia d'olio. Editor TN

Un contratto della polizia di stato del Michigan ottenuto da The Intercept getta nuova luce sul crescente utilizzo di software di sorveglianza poco conosciuto che aiuta le forze dell'ordine e le aziende a guardare i social media e altre attività del sito web.

Il software, distribuito da una società del Wyoming chiamata ShadowDragon, consente alla polizia di assorbire dati dai social media e da altre fonti Internet, tra cui Amazon, app di appuntamenti e il dark web, in modo da poter identificare le persone di interesse e mappare le loro reti durante indagini. Fornendo potenti ricerche di oltre 120 diverse piattaforme online e un decennio di archivi, l'azienda afferma di accelerare il lavoro di profilazione da mesi a minuti. ShadowDragon afferma persino che il suo software può regolare automaticamente il monitoraggio e aiutare a prevedere la violenza e i disordini. La polizia del Michigan ha acquisito il software tramite un contratto con un'altra oscura società di polizia online chiamata Kaseware per un "MSP Enterprise Criminal Intelligence System".

Il funzionamento interno del prodotto generalmente non è noto al pubblico. Il contratto, e i materiali pubblicati dalle società online, consentono una spiegazione più approfondita di come funziona questa sorveglianza, fornita di seguito.

ShadowDragon ha mantenuto un profilo basso ma ha clienti delle forze dell'ordine ben oltre il Michigan. È stato acquistato due volte dall'agenzia statunitense per l'immigrazione e le dogane negli ultimi due anni, come dimostrano i documenti, ed è stato riferito acquisita dalla Polizia di Stato del Massachusetts e da altri dipartimenti di polizia all'interno dello stato.

I funzionari del Michigan sembrano mantenere il loro contratto e le identità di ShadowDragon e Microsoft dal pubblico. Il sito Michigan.gov non rende disponibile il contratto; è invece offre il un indirizzo di posta elettronica al quale richiedere il documento “per la natura sensibile del presente contratto”. E il contratto che alla fine fornisce è stato pesantemente redatto: la copia data a David Goldberg, un professore alla Wayne State University di Detroit, aveva tutte le menzioni del software ShadowDragon e di Microsoft Azure oscurate. Inoltre, Goldberg ha dovuto presentare una richiesta al Freedom of Information Act per ottenere il contratto. Quando il sito web dello stato ha offerto il contratto, non è stato redatto, e io... scaricato prima che fosse ritirato.

L'anno scorso, The Intercept pubblicato alcuni beni dettagliare che una società di analisi dei social media chiamata Dataminr ha trasmesso alla polizia i tweet sulle proteste di George Floyd e Black Lives Matter. Lo stesso anno, ho spiegato in dettaglio a The Intercept come il partner di Kaseware Microsoft aiuta la polizia a sorvegliare e pattugliare le comunità attraverso le proprie offerte e una rete di partnership.

Questa nuova rivelazione sul contratto del Michigan solleva interrogativi su quali capacità di sorveglianza digitale altri dipartimenti di polizia e forze dell'ordine negli Stati Uniti potrebbero acquisire silenziosamente. E arriva in un momento in cui la sorveglianza sui social media del governo precedentemente nota è sotto il fuoco da sostenitori dei diritti civili e delle libertà come MediaJustice e l'American Civil Liberties Union. Solleva anche lo spettro di ulteriori abusi nel Michigan, dove l'FBI è stato profilazione delle comunità musulmane e cosiddetto Estremisti dell'identità nera. Nel 2015, è stato rivelato che per anni l'agenzia di polizia di stato ha utilizzato simulatori di siti cellulari per spiare i telefoni cellulari senza rivelarlo al pubblico.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Tratto da Technocracy News & Trends […]

sto solo dicendo

Ombra: "Una figura oscura". Drago: un mostro, 'Satana'.

[…] Tratto da Technocracy News & Trends […]

Rodjam

Quindi come comunicheranno le persone se non sotto sorveglianza? forse un ritorno ai vecchi tempi di NO comunicazioni elettroniche più?
Il ritorno al passato è un'evoluzione del futuro?

[…] Leggi di più – Shadowdragon: Deep Social Media Dragnet per una sorveglianza totale […]

trackback

[…] Shadowdragon: Deep Social Media Dragnet per una sorveglianza totale […]