Scienziati brasiliani: i cambiamenti climatici sopprimeranno i record olimpici?

Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
La tecnocrazia è un culto della scienza in cui gli scienziati sono il sacerdozio e ascoltano attentamente l'oracolo delle espressioni profetiche. Questi particolari tecnocrati non riescono a specificare quante giovani vergini debbano essere sacrificate nel vulcano per mitigare i danni causati dall'umanità. ⁃ Editor TN

Gli atleti alle Olimpiadi possono avere difficoltà a battere i record del mondo mentre competono con le temperature in aumento del Brasile causate dai cambiamenti climatici.

I corridori di maratona, i nuotatori, i giocatori di pallavolo e persino gli arbitri di calcio soccomberanno al caldo estremo e perderanno la concentrazione durante le partite, in alcuni casi rischiando la vita per un colpo di calore, secondo un rapporto pubblicato lunedì da Observatorio do Clima, un gruppo della società civile brasiliana.

"A causa del riscaldamento, lo sport non sarà più lo stesso", afferma il rapporto.

Il Brasile si è riscaldato più velocemente della media globale, riscaldando i gradi 1 Celsius (1.8 gradi Fahrenheit) negli ultimi anni 54 e quattro città hanno superato i nuovi record di calore in 2015, secondo il rapporto. Se i paesi non raggiungono gli obiettivi per limitare l'aumento della temperatura globale a "ben al di sotto" dei gradi 2 Celsius, le città brasiliane 12 potrebbero dover limitare il gioco in giochi simili entro la fine del decennio, ha detto.

Brasile calore

Anche se i giochi si svolgono durante l'inverno brasiliano, il caldo può comunque ostacolare le prestazioni, in particolare nella maratona in cui i record olimpici sono stati superati solo a temperature inferiori a 12 gradi Celsius. I corridori hanno le migliori prestazioni tra i gradi 8 e 11, ben al di sotto del livello atteso per questo mese in Brasile, ha affermato.

Nei prossimi anni, è probabile che gli atleti "si stanchino prima, anche se rimangono in gara fino alla fine", secondo il rapporto.

È probabile che il caldo sia particolarmente doloroso per gli atleti dai climi più freddi, afferma il tennista brasiliano Fernando Meligeni. Ritiene che i giocatori europei non saranno abituati all'umidità, il che li farà sudare più del solito.

"Credo che l'inglese e lo svedese, per esempio, svaniranno", ha detto Meligeni, secondo il rapporto.

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
A5

Scienziati brasiliani: i cambiamenti climatici sopprimeranno i record olimpici?

Risposta: NO! Scienziati brasiliani repressi dalle frodi ai cambiamenti climatici!

Bruce

Il Drumbeat è implacabile.