I satelliti non mostrano alcuna accelerazione nel riscaldamento globale per 23 anni

Per favore, condividi questa storia!
I tecnocrati ignoreranno qualsiasi dato che presenti un caso contrario contro le loro idee e supposizioni preconcette. In questo caso, un altro solido rapporto di scienziati universitari con finanziamenti del Dipartimento di Energia! ⁃ TN Editor

Il riscaldamento globale non ha accelerato l'innalzamento della temperatura nell'atmosfera sfusa in oltre due decenni, secondo un nuovo studio finanziato dal Dipartimento dell'Energia.

John Christy e Richard McNider, scienziati del clima dell'Università dell'Alabama-Huntsville trovato che rimuovendo gli effetti climatici delle eruzioni vulcaniche nelle prime fasi della registrazione della temperatura del satellite non ha mostrato praticamente alcun cambiamento nel tasso di riscaldamento dai primi 1990.

"Abbiamo indicato 23 anni fa - nel nostro articolo 1994 Nature - che i modelli climatici avevano la sensibilità dell'atmosfera a CO2 troppo alta", ha detto Christy in un dichiarazione. "Questo recente documento rafforza questa conclusione."

Christy e McNider hanno scoperto che il tasso di riscaldamento è stato di 0.096 gradi Celsius per decennio dopo "la rimozione del raffreddamento vulcanico nella prima parte del record", che "è essenzialmente lo stesso valore che abbiamo determinato in 1994 ... usando solo 15 anni di dati. ”

Lo studio sarà sicuramente controverso. Christy ha sostenuto per anni che i modelli climatici esagerano il riscaldamento globale nell'atmosfera di massa, che i satelliti hanno monitorato dalla fine degli 1970.

Christy, noto scettico del catastrofico riscaldamento globale provocato dall'uomo, ha affermato che i suoi risultati rafforzano la sua affermazione secondo cui i modelli climatici prevedono un surriscaldamento eccessivo nella troposfera, le cinque miglia più basse dell'atmosfera. I modelli sono troppo sensibili agli aumenti delle concentrazioni di anidride carbonica nell'atmosfera, ha detto.

"Dalle nostre osservazioni abbiamo calcolato quel valore come 1.1 C (quasi 2 ° Fahrenheit), mentre i modelli climatici stimano quel valore come 2.3 C (circa 4.1 ° F)", ha detto Christy.

Mentre molti scienziati hanno riconosciuto la discrepanza tra le previsioni dei modelli e le osservazioni effettive sulla temperatura, pochi hanno davvero messo in discussione la validità dei modelli stessi.

Una recente studio guidato dallo scienziato del clima del Lawrence Livermore National Laboratory Ben Santer ha scoperto che mentre i modelli funzionavano a caldo, la "sopravvalutazione" era "in parte dovuta a carenze sistematiche in alcune delle forzanti esterne post-2000 utilizzate nelle simulazioni del modello".

Anche la rimozione di Christy dal raffreddamento vulcanico dai dati di temperatura dei satelliti potrebbe attirare l'attenzione. Lo studio ha anche rimosso i cicli di El Nino e La Nina, che sono particolarmente pronunciati nei registri satellitari, ma quei cicli si sono in gran parte annullati a vicenda, hanno detto i coautori.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Trevor Marr

AGW = Al Gore's Wrong !!!