Rischio su: il drammatico aumento degli alimenti geneticamente modificati

Per favore, condividi questa storia!
L'armeggiare tecnocratico con la vita è rischioso per la vita umana e il benessere. Mentre pattinano dal Dipartimento dell'Agricoltura come alimenti "sostanzialmente equivalenti", i prodotti geneticamente modificati stanno contaminando permanentemente il nostro approvvigionamento alimentare. Il rischio più grande è per il bioma umano e il sistema immunitario. Ogni anno un gran numero di prodotti alimentari viene aggiunto allo scaffale degli OGM nei supermercati. ⁃ Editore TN

L'editing genetico è stato a lungo utilizzato principalmente per la ricerca, il trattamento e la prevenzione delle malattie. Attualmente, questa tecnologia viene sempre più applicata per modificare i prodotti agricoli per creare specie più "perfette". Sul mercato stanno comparendo sempre più alimenti geneticamente modificati, inclusi pomodori ad alto contenuto nutritivo e olio di soia a zero grassi trans.

Alcuni lo sostengono alimenti geneticamente modificati sono più sicuri degli alimenti geneticamente modificati (GM) (pdf). Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha specificato nel 2018 che la maggior parte degli alimenti geneticamente modificati non ha bisogno di essere regolamentata. Ma questi alimenti, che sempre più compariranno in tavola, sono davvero privi di rischi?

Modifica genetica 2.0: gli alimenti modificati geneticamente possono diventare più disponibili

A settembre 2021 è stato ufficialmente messo in vendita il primo alimento geneticamente modificato, i pomodori Sicilian Rouge, realizzati con la tecnologia CRISPR-Cas9.

Questo pomodoro geneticamente modificato contiene alti livelli di acido gamma-aminobutirrico (GABA), che aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e favorisce il rilassamento.

Giapponese ricercatori rimuovere un gene dal genoma del pomodoro comune. Dopo che il gene è stato rimosso, l'attività di un enzima nei pomodori aumenta, favorendo la produzione di GABA. Il contenuto di GABA in questo pomodoro è da quattro a cinque volte superiore a quello di un pomodoro normale.

Warren HJ Kuo, professore emerito del Dipartimento di Agronomia della National Taiwan University, spiega entrambi editing gene e gli organismi transgenici sono modificazioni genetiche, note anche come ingegneria genetica.

La prima tecnica era la modificazione genetica, cioè transgenica, in cui una pianta o un animale veniva inserito un gene di un'altra specie, come un gene batterico specifico. Lo scopo della modifica artificiale di piante e animali è migliorare la loro resistenza contro malattie e siccità, promuovere i tassi di crescita, aumentare i raccolti o migliorare il contenuto di nutrienti. Tuttavia, il prodotto finito esporrà i geni delle specie estranee.

Kuo afferma che la modifica transgenica è "modificazione genetica 1.0", mentre l'editing genetico è "modificazione genetica 2.0". L'editing genetico modifica direttamente i geni dell'organismo stesso, quindi la maggior parte di essi non mostra geni estranei. Tuttavia, la tecnica di modifica genetica più comune, CRISPR-Cas9, introduce geni estranei come strumento di modifica e quindi rimuove i geni estranei trapiantati.

Mentre i pomodori geneticamente modificati erano sul mercato, il Giappone ha anche approvato due tipi di pesce geneticamente modificati con CRISPR: pesce palla tigre e sarago. Questi pesci sono geneticamente modificati per accelerare la crescita muscolare. Tra questi, il pesce palla tigre modificato dal gene pesa quasi il doppio di quello delle specie ordinarie.

Nel 2019, gli Stati Uniti avevano utilizzato un'altra precedente tecnica di modifica genetica per creare olio di soia senza grassi trans e l'avevano introdotta sul mercato.

Alimenti geneticamente modificati che sono stati anche approvato in vendita in tutto il mondo ormai includono soia, mais, funghi, colza e riso.

Il numero di alimenti geneticamente modificati sul mercato è probabilmente aumentare. Le domande di brevetto relative ai prodotti agricoli commerciali modificati da CRISPR sono salite alle stelle dal periodo 2014/2015.

Epoch Times Foto

Gli alimenti geneticamente modificati possono comportare 2 grandi rischi

I fautori della modificazione genetica ritengono che questo sia un metodo per perfezionare i prodotti agricoli e risolvere problemi come parassiti, siccità e carenze nutrizionali. Ma la tecnologia è ancora un'arma a doppio taglio.

"L'ingegneria genetica ha effettivamente i suoi vantaggi a breve termine, ma può portare a insidie ​​a lungo termine", ha affermato Joe Wang, biologo molecolare. Wang è attualmente a colonnista con The Epoch Times.

I bovini senza corna erano una volta la celebrità del regno animale, apparendo nelle notizie uno dopo l'altro.

Molte razze di bovini da latte hanno le corna, ma sono private delle corna per evitare che danneggino gli esseri umani e altri animali e per risparmiare più spazio nella mangiatoia. Per risolvere il "problema" delle corna, la società di editing genetico Recombinetics ha prodotto con successo bovini senza corna con tecniche di modifica genetica molti anni fa.

L'azienda ha semplicemente aggiunto alcune lettere di DNA al genoma dei bovini ordinari e dei loro Prole non sono cresciute nemmeno le corna.

Tuttavia, qualche anno dopo, accadde un incidente.

La FDA ha scoperto che una sequenza genetica modificata di un toro conteneva un tratto di DNA batterico incluso un gene che conferisce resistenza agli antibiotici, che è stata una delle crisi sanitarie globali degli ultimi anni. Gli scienziati non sono chiari se questo gene nei bovini geneticamente modificati rappresenterà un rischio maggiore del previsto o meno e la FDA ha sottolineato che è privo di rischi. Tuttavia, John Heritage, un microbiologo in pensione dell'Università di Leeds, detto MIT Technology Review che il gene della resistenza agli antibiotici potrebbe essere assorbito dai batteri intestinali nei bovini e potrebbe creare opportunità imprevedibili per la sua diffusione.

In effetti, questo è uno dei rischi attualmente percepiti degli alimenti geneticamente modificati.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Il cibo finto è falso

Quando ero bambino c'era uno spot televisivo per il burro, credo Land O Lakes, che diceva “Non scherzare con madre natura”. Mi è rimasto davvero impresso. Parole per vivere.

Dimentica i fatti

Non è bello scherzare con Madre natura, in realtà era uno spot pubblicitario per la margarina Chiffon. “Pensi che sia burro, ma non lo è. È chiffon.

[…] Rischio su: il drammatico aumento degli alimenti geneticamente modificati […]