Rene di maiale geneticamente modificato trapiantato in uomo

Per favore, condividi questa storia!
Più sequenze di DNA sono documentate nelle specie viventi, più gli scienziati Tecnocrati/Transumani vogliono ingegnerizzarle per altri usi. Questo è un pendio pericoloso e scivoloso per tutte le creature viventi perché non ci sono limiti per dire quanto è troppo lontano. Editor TN

I chirurghi di New York hanno collegato con successo un rene cresciuto in un maiale geneticamente modificato a un paziente umano e hanno scoperto che l'organo funzionava normalmente, una scoperta scientifica che un giorno potrebbe produrre una vasta nuova fornitura di organi per pazienti gravemente malati.

Sebbene rimangano molte domande da rispondere sulle conseguenze a lungo termine del trapianto, che ha coinvolto un paziente in morte cerebrale seguito solo per 54 ore, gli esperti del settore hanno affermato che la procedura ha rappresentato una pietra miliare.

"Dobbiamo saperne di più sulla longevità dell'organo", ha affermato il dott. Dorry Segev, professore di chirurgia dei trapianti presso la Johns Hopkins School of Medicine, che non è stato coinvolto nella ricerca. Tuttavia, ha detto: “Questo è un enorme passo avanti. È un grosso, grosso problema".

I ricercatori hanno a lungo cercato di coltivare organi nei maiali adatti al trapianto nell'uomo. Un flusso costante di organi - che potrebbe eventualmente includere cuori, polmoni e fegati - offrirebbe un'ancora di salvezza agli oltre 100,000 americani attualmente in lista d'attesa per il trapianto, compresi i 90,240 che hanno bisogno di un rene. Ogni giorno muoiono dodici persone in lista d'attesa.

Un numero ancora maggiore di americani con insufficienza renale - più di mezzo milione - dipende da estenuanti trattamenti di dialisi per sopravvivere. In gran parte a causa della scarsità di organi umani, la stragrande maggioranza dei pazienti in dialisi non si qualifica per i trapianti, che sono riservati a coloro che hanno maggiori probabilità di prosperare dopo la procedura.

L'operazione, eseguita presso la NYU Langone Health, è stata riportata per la prima volta da USA Today martedì. La ricerca non è stata ancora sottoposta a revisione paritaria né pubblicata su una rivista medica.

Il rene trapiantato è stato ottenuto da un maiale geneticamente modificato per far crescere un organo improbabile che venga rifiutato dal corpo umano. In una stretta approssimazione di una vera procedura di trapianto, il rene è stato attaccato a una persona che aveva sofferto di morte cerebrale ed è stato mantenuto su un ventilatore.

Il rene, attaccato ai vasi sanguigni nella parte superiore della gamba al di fuori dell'addome, ha iniziato a funzionare normalmente, producendo l'urina e la creatinina dei prodotti di scarto "quasi immediatamente", secondo il dott. Robert Montgomery, direttore del NYU Langone Transplant Institute, che ha eseguito il procedura a settembre.

Sebbene l'organo non sia stato impiantato nel corpo, i problemi con i cosiddetti xenotrapianti - da animali come primati e maiali - di solito si verificano all'interfaccia tra l'afflusso di sangue umano e l'organo, dove il sangue umano scorre attraverso i vasi dei maiali, hanno detto gli esperti.

Il fatto che l'organo abbia funzionato al di fuori del corpo è una forte indicazione che funzionerà nel corpo, ha detto il dott. Montgomery.

"Era meglio di quanto penso che ci aspettassimo", ha detto. “Sembrava qualsiasi trapianto che avessi mai fatto da un donatore vivente. Molti reni di persone decedute non funzionano subito e impiegano giorni o settimane per iniziare. Questo ha funzionato immediatamente.”

L'anno scorso, 39,717 residenti negli Stati Uniti hanno ricevuto un trapianto di organi, la maggior parte di loro - 23,401 - ricevendo reni, secondo la United Network for Organ Sharing, un'organizzazione no-profit che coordina gli sforzi per l'approvvigionamento di organi della nazione.

I maiali geneticamente modificati "potrebbero potenzialmente essere una fonte sostenibile e rinnovabile di organi - il solare e il vento della disponibilità di organi", ha affermato il dott. Montgomery.

Le reazioni alla notizia tra gli esperti di trapianti sono variate da cautamente ottimiste a selvaggiamente espansive, sebbene tutti abbiano riconosciuto che la procedura ha rappresentato un cambiamento epocale. La prospettiva di allevare maiali per prelevare i loro organi per l'uomo è destinata a sollevare interrogativi sul benessere e sullo sfruttamento degli animali, anche se si stima che ogni anno negli Stati Uniti vengano già uccisi 100 milioni di maiali per il cibo.

Mentre alcuni chirurghi hanno ipotizzato che potrebbero passare solo pochi mesi prima che i reni dei maiali geneticamente modificati vengano trapiantati in esseri umani viventi, altri hanno affermato che c'era ancora molto lavoro da fare.

"Si tratta di una chirurgia traslazionale e di un trapianto davvero all'avanguardia che è sull'orlo di essere in grado di farlo negli esseri umani viventi", ha affermato la dott.ssa Amy Friedman, ex chirurgo dei trapianti e direttore medico di LiveOnNY, l'organizzazione per l'approvvigionamento di organi in la grande area di New York.

Il gruppo è stato coinvolto nella selezione e identificazione del paziente in morte cerebrale che ha ricevuto la procedura sperimentale. Il paziente era un donatore di organi registrato e, poiché gli organi non erano adatti per il trapianto, la famiglia del paziente ha acconsentito a consentire la ricerca per testare la procedura sperimentale di trapianto.

La dottoressa Friedman ha detto di aver immaginato di usare anche cuori, fegati e altri organi coltivati ​​nei maiali. "È davvero sbalorditivo pensare a quanti trapianti potremmo essere in grado di offrire", ha detto, aggiungendo: "Dovresti allevare i maiali, ovviamente".

Leggi la storia completa qui ...

 

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Vincitore

Questa è roba molto inquietante! I trapianti di organi sono spesso da pazienti che sono ancora vivi e quelli sono umani. Chissà se potrebbero convincere quel senatore dell'Iowa ad allevare quei maiali per loro? Non sono mai stato un fan dei medici o dell'industria della medicina, sempre così tante spese e scartoffie e visite in ufficio effettivamente inutili, in realtà mi FANNO MALE invece di aiutarmi a riprendermi. Questi scienziati pazzi non hanno posto nel nostro futuro. Questo è l'obiettivo dei transumanisti: vivere per sempre sulla terra e non sopportare mai il giudizio finale, perché sanno di non avere fede in Dio. Governo degli Stati Uniti senza Dio... Per saperne di più »

Anne

Non conosco medici validi e affidabili nella mia zona. Non è detto che non ce ne siano. Non sono a conoscenza dei tipi di Joseph Mercola che lavorano nella mia zona. Quindi finora sono stato abbastanza fortunato da prendermi cura della mia salute usando integratori alimentari e rimedi erboristici. Confido che Dio fornirà i rimedi e la fede per la guarigione per tutti coloro che lo invocano e si rivolgono a Lui. È evidente che ci sono alcune persone che lavorano nel campo politico, medico e religioso che sono corrotte e inaffidabili. E non c'è dubbio che alcuni individui hanno e... Per saperne di più »