Rapporto: Lavorare nel Metaverso riduce la produttività, provoca ansia

Per favore, condividi questa storia!
Il Metaverse è destinato a un enorme fallimento poiché i lavoratori già sperimentano nausea, intenso affaticamento degli occhi e ansia, rivelando il tributo fisico, emotivo e mentale. Se questo è l'effetto sugli adulti, immagina gli orrori che infliggerà ai giovani. Gli esseri umani sono progettati per vivere in una realtà falsa creata da sognatori transumani. ⁃ Editore TN

Secondo un recente rapporto, i volontari che hanno trascorso una settimana lavorando in un ambiente di realtà virtuale simile al metaverso proposto da Facebook di Mark Zuckerberg hanno riportato più ansia, minore produttività e sofferenza di emicrania.

Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha spinto per lo sviluppo di un metaverso digitale completo, in cui le persone lavoreranno, giocheranno e socializzeranno in un mondo virtuale basato sui visori VR di Facebook. Ma un recente rapporto di New Scientist ha scoperto che i volontari che hanno trascorso una settimana a vivere nel metaverso non erano entusiasti del concetto.

I lavoratori che hanno trascorso una settimana nel metaverso per lunghi periodi di tempo hanno riportato livelli più elevati di ansia, una maggiore percezione di carichi di lavoro più elevati e alcuni hanno subito effetti fisici avversi. Lo studio è stato condotto da ricercatori di istituzioni europee tra cui l'Università di Coburg in Germania e l'Università di Cambridge nel Regno Unito.

Il personale di 16 universi e i partecipanti alla ricerca hanno trascorso la loro settimana lavorativa di 35 ore in normali uffici fisici, e poi un'altra settimana svolgendo lo stesso carico di lavoro nella realtà virtuale. I ricercatori hanno scoperto che quando si trattava di salute e produttività, quasi tutti i partecipanti hanno riportato "valutazioni significativamente peggiori nella maggior parte delle misure".

I partecipanti hanno riportato una maggiore ansia per il loro lavoro, un aumento medio del 19% mentre lavoravano nel metaverso. Anche la loro percezione di quanto lavoro dovevano fare è cresciuta del 35% rispetto alla settimana trascorsa nell'ufficio fisico. I lavoratori hanno anche riferito di una maggiore "frustrazione", essendo in grado di completare il proprio lavoro in modo tempestivo. I ricercatori hanno anche scoperto che la produttività è diminuita di circa il 16%.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Tratto da Technocracy News & Trends […]

[…] Proveniente da Technocracy Information & Developments […]

[…] Tratto da Technocracy News & Trends […]

[…] Rapporto: Lavorare nel Metaverso riduce la produttività, provoca ansia […]

[…] Fonte Notizie sulla tecnocrazia giugno […]