Prossimamente: medicinali e tecniche per cancellare i ricordi

orwell 1984
Per favore, condividi questa storia!
La tortura della "Stanza 101" di Orwell per aggiustare i ricordi potrebbe essere una cosa del passato poiché gli scienziati tecnocrati si stanno avvicinando a una soluzione legata alla droga per "aiutarti" a cancellare i ricordi, buoni o cattivi che siano. Due più due è davvero quattro o cinque? ⁃ TN Editor

Le anime 60 che hanno firmato per lo studio sulla manipolazione della memoria del Dr. Alain Brunet erano unite da qualcosa che preferirebbero non ricordare. Il trauma del tradimento.

Per alcuni era un'infedeltà e per altri un brutale abbandono imprevisto. “Era come 'Ti lascio. Arrivederci ", dice il professore associato di psichiatria della McGill University.

In termini clinici e freddi, i suoi pazienti soffrivano di un “disturbo dell'adattamento” a causa della cessazione (non della loro scelta) di una relazione romantica. L'obiettivo di Brunet e di altri ricercatori è di aiutare le persone come questa - i disprezzati, i traditi, i traumatizzati - a perdere il loro totale richiamo. Dimenticare deliberatamente.

Per 4-6 sedute, i volontari hanno letto ad alta voce da una sceneggiatura tipizzata che si erano composti - un resoconto in prima persona della loro rottura, con il maggior numero possibile di dettagli emotivi - mentre erano sotto l'influenza del propranololo, una pillola comune ed economica per la pressione sanguigna. L'idea era di riattivare di proposito la memoria e riportare in vita l'esperienza e le emozioni pungenti. "Come ti sei sentito?", Gli è stato chiesto. Come ti senti adesso? E, soprattutto: la tua memoria è cambiata dalla scorsa settimana?

Gli investigatori avevano ipotizzato che da quattro a sei sedute di riattivazione della memoria sotto propranololo sarebbero state sufficienti a ridurre drasticamente i ricordi associati alla loro "lesione dell'attaccamento". Diminuisci la forza della memoria, dice Brunet, e diminuisci la forza del dolore.

Lo studio è ora completo e Brunet è titubante nel discutere i risultati, che sono stati sottoposti a una rivista per la revisione e la pubblicazione tra pari. Tuttavia, i partecipanti "semplicemente non riuscivano a credere che potremmo fare così tanto in così poco tempo", confida.

“Sono stati in grado di girare la pagina. Questo è quello che ci direbbero: "Mi sento come se avessi cambiato pagina. Non sono più ossessionato da questa persona o da questa relazione. ""

Brunet insiste che non gli interessa cancellare o cancellare completamente i ricordi dolorosi. L'idea di cancellare la memoria, di trovare l'impronta cellulare di una memoria specifica e discreta nel cervello, di isolare e inattivare le cellule cerebrali dietro quel ricordo, lo innervosisce. "Non verrà dal mio laboratorio", dice, anche se altri ci stanno sicuramente lavorando. I ricordi fanno parte di ciò che siamo, di ciò che forma la nostra identità, di ciò che ci rende autentici "e fintanto che esiste una sola scelta in questo momento, e sta attenuando un ricordo, ci sentiamo su un terreno molto solido e confortevole", eticamente parlando, Dice Brunet.

"Tuttavia, se un giorno avessi due opzioni - posso attenuare la tua memoria, o posso rimuoverla del tutto, dalla tua testa, dalla tua mente - cosa sceglieresti?"

La scelta potrebbe presto essere tua.

"Se potessi cancellare il ricordo del giorno peggiore della tua vita, lo faresti", Elizabeth Phelps e Stefan Hofmann scrivere sulla rivista Nature. "Che ne dici del tuo ricordo di una persona che ti ha causato dolore?"

Ciò che una volta era puramente fantascienza si sta avvicinando sempre di più alla realtà clinica. I ricercatori stanno lavorando a tecniche e farmaci che potrebbero consentirci di modificare i nostri ricordi o almeno di attenuarne seriamente l'impatto - per rendere sopportabile l'intollerabile - inghiottendo una pillola per bloccare i cambiamenti sinaptici necessari affinché un ricordo si solidifichi. Una pillola che potrebbe essere presa ore, anche mesi o anni dopo l'evento.

Gran parte del lavoro si basa sulla teoria del riconsolidamento della memoria - la convinzione che il semplice atto cosciente di ricordare o evocare una memoria lo renda vulnerabile ad armeggiare o intromettersi. Quando viene evocato un ricordo, si apre una finestra di riconsolidamento per un breve periodo di tempo (da due a cinque ore, secondo Brunet), durante il quale il ricordo ritorna in uno stato di "labilità". Diventa flessibile, come Play-Doh. Diventa anche suscettibile di modifiche, prima del "riconsolidamento" o della nuova conservazione. Il pensiero è che il propranololo interferisce con le proteine ​​nel cervello necessarie per bloccare di nuovo la memoria.

Una linea di pensiero simile sostiene che un ricordo non è un'impressione esatta dell'evento originale, un video Iphone del passato, afferma il neuroscienziato della Boston University Steve Ramirez. Piuttosto è più simile alla tavoletta di cera di Platone. Premi un anello con sigillo nella cera e lascia un'impronta, ma la cera può sciogliersi quando ricordiamo la memoria, formarsi di nuovo e poi fondersi di nuovo. "La memoria è dinamica", afferma Ramirez. Non è statico. I ricordi possono anche essere aggiornati con nuove informazioni quando vengono richiamati, come premere "salva con nome" ogni volta che vai in un file di Word.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Elle

“I ricercatori stanno lavorando su tecniche e farmaci che potrebbero permetterci di modificare i nostri ricordi o almeno seriamente offuscare il loro impatto - per rendere l'intollerabile sopportabile ... inghiottendo una pillola per bloccare i cambiamenti sinaptici necessari per solidificare un ricordo. ... potrebbero essere necessarie ore, anche mesi o anni dopo l'evento. " Il motivo per cui abbiamo ricordi, sia buoni che cattivi, è incorporare lezioni / apprendimento nel nostro DNA. Il detto "peccati dei padri" descrive questo deposito. Non si tratta di una possibile punizione da parte degli altri. Posso onestamente dire che il ricordo molto peggiore della mia vita - dolore, orrore e tradimento è diventato IL... Per saperne di più »

Jeff Brodhead

Articolo interessante, riguardante la memoria e come viene cancellato (apposta):
https://www.nature.com/articles/d41586-019-02211-5