Il proposto "Trattato pandemico" istituisce l'OMS per il globalismo tecnocratico

Per favore, condividi questa storia!
La tecnocrazia è vista come la forza dietro il proposto "trattato pandemico" che darebbe all'Organizzazione Mondiale della Sanità la sovranità totale sulla salute globale. I presidenti del Burundi e della Tanzania hanno bandito l'OMS dai loro confini, rifiutandosi di seguire la narrativa della pandemia: entrambi sono morti inaspettatamente nel giro di pochi mesi e sono stati sostituiti con presidenti pro-OMS.

Ovviamente, l'OMS non si preoccupa della salute globale o della vita o della morte di un determinato cittadino. L'avvertimento è stato lanciato ai vertici nazionali: accettate il nostro patto o vi elimineremo. ⁃ Editore TN

Si chiudono le prime audizioni pubbliche sulla proposta di “Trattato pandemico”, la prossima tornata dovrebbe iniziare a metà giugno.

Abbiamo cercato di mantenere questo problema in prima pagina, interamente perché il mainstream è così desideroso di ignorarlo e continuare a sfornare porno di guerra e propaganda partigiana.

Quando noi - e altri - ci siamo collegati alla pagina degli invii pubblici, c'è stata una tale risposta che il sito Web dell'OMS si è effettivamente bloccato brevemente, oppure hanno fatto finta che si fosse bloccato in modo che le persone smettessero di inviare loro lettere.

In ogni caso, è una vittoria. Speriamo che possiamo replicare in estate.

Fino ad allora, i segni sono che la scarsa copertura stampa che c'è, per lo più attraverso le metaforiche pagine secondarie di Internet, sarà focalizzata sulla realizzazione del trattato "abbastanza forte" e garantire che i governi nazionali possano esserlo "considerato responsabile".

An articolo nel Telegraph del Regno Unito dal 12 aprile titoli:

Il rischio reale che un trattato pandemico possa essere "troppo annacquato" per fermare nuovi focolai

Si concentra su un rapporto del Panel for a Global Public Health Convention (GPHC) e cita uno degli autori del rapporto, Dame Barbara Stocking:

La nostra più grande paura […] è che è troppo facile pensare che la responsabilità non abbia importanza. Per avere un trattato che non ha la conformità, beh, francamente, allora non ha senso avere un trattato ",

Il rapporto del GPHC prosegue affermando che l'attuale Regolamento Sanitario Internazionale è "troppo debole" e chiede la creazione di un nuovo organismo internazionale "indipendente" per “valutare la preparazione del governo” e "rimproverare o elogiare pubblicamente i paesi, a seconda della loro conformità a una serie di requisiti concordati".

Un altro articolo, pubblicato dalla London School of Economics e co-scritto dai membri dell'Alleanza tedesca sui cambiamenti climatici e la salute (KLUG), spinge anche l'idea di "responsabilità" e "conformità" piuttosto duramente:

Affinché questo trattato abbia i denti, l'organizzazione che lo governa deve avere il potere, politico o legale, di imporre il rispetto.

Riprende anche il rapporto delle Nazioni Unite da maggio 2021 nel chiedere maggiori poteri per l'OMS:

Nella sua forma attuale, l'OMS non possiede tali poteri […]Per andare avanti con il trattato, l'OMS deve quindi essere autorizzata — finanziariamente e politicamente.

Raccomanda il coinvolgimento di "attori non statali" come la Banca mondiale, il Fondo monetario internazionale, l'Organizzazione mondiale del commercio e l'Organizzazione internazionale del lavoro nei negoziati e suggerisce che il trattato offra incentivi finanziari per la segnalazione tempestiva di "emergenze sanitarie" [enfasi aggiunto]:

In caso di emergenza sanitaria dichiarata, le risorse devono fluire verso i Paesi in cui si sta verificando l'emergenza, innescando elementi di risposta come il finanziamento e supporto tecnico. Questi sono particolarmente rilevanti per gli LMIC e potrebbero essere utilizzati per incoraggiare e migliorare la condivisione tempestiva di informazioni da parte degli stati, rassicurandoli sul fatto che non saranno soggetti a sanzioni commerciali e di viaggio arbitrarie per la segnalazione, ma disporre invece delle necessarie risorse finanziarie e tecniche hanno bisogno di rispondere efficacemente all'epidemia.

Non si ferma qui, però. Sollevano anche la questione dell'essere dei paesi punito per “non conformità”:

[Il trattato dovrebbe possedere] un regime di incentivi adattabile, [comprese] sanzioni come i rimproveri pubblici, sanzioni economiche o diniego di benefici.

Per tradurre in inglese questi suggerimenti da burocrate:

  • Se segnali "focolai di malattie" in "modo tempestivo", otterrai "risorse finanziarie" per affrontarli.
  • Se non segnaliamo focolai di malattie o non segui le indicazioni dell'OMS, perderai gli aiuti internazionali e dovrai affrontare embarghi e sanzioni commerciali.

In combinazione, queste regole proposte lo farebbero incentivare letteralmente la segnalazione di possibili “focolai di malattie”. Lontano da prevenzione “future pandemie”, lo farebbero incoraggiarli attivamente.

I governi nazionali che rifiutano di giocare a pallone vengono puniti e quelli che giocano insieme vengono pagati non è una novità. Lo abbiamo già visto con il Covid.

Due paesi africani – Burundi e Tanzania – aveva presidenti che hanno bandito l'OMS dai loro confini e si sono rifiutati di seguire la narrativa della pandemia. Entrambi i presidenti sono morti inaspettatamente entro pochi mesi da quella decisione, solo per essere sostituiti da nuovi presidenti che hanno immediatamente invertito le politiche covid del loro predecessore.

Meno di una settimana dopo la morte del presidente Pierre Nkurunziza, il FMI ha accettato di perdonare quasi 25 milioni di dollari di debito pubblico del Burundi per aiutare a combattere la “crisi” del Covid19.

A soli cinque mesi dalla morte del presidente John Magufuli, il nuovo governo della Tanzania ricevuto il 600 milione dollari dal FMI a “affrontare la pandemia di covid19”.

È abbastanza chiaro cosa è successo qui, vero?

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

42 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Leggi l'articolo originale […]

[…] Como nos lembra Patrick Wood , punições severas já foram aplicadas durante una pandemia de Covid. […]

Ren

Un trattato “con i denti”? Sembra piuttosto minaccioso per un documento di pace.
Ma tutto ciò che dicono i tecnocrati è distorto. Il loro discorso è contorto almeno quanto le loro azioni.

[…] Leggi di più: Il proposto "Trattato pandemico" istituisce l'OMS per il globalismo tecnocratico […]

[…] Leggi di più: Il proposto "Trattato pandemico" istituisce l'OMS per il globalismo tecnocratico […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wooden, dure punizioni sono già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Il proposto "Trattato pandemico" istituisce l'OMS per il globalismo tecnocratico […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte nel corso della pandemia di Covid. […]

[…] Comme nous le rappelle Patrick Wood, des punitions sévères ont déjà été infligées pendant la pandémie de Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Comme nous le rappelle Patrick Wood, des punitions sévères ont déjà été infligées pendant la pandémie de Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

trackback

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Comme nous le rappelle Patrick Wood, des punitions sévères ont déjà été infligées pendant la pandémie de Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

Mildred Colter

prova alla grande

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

trackback

[…] Il proposto "Trattato pandemico" istituisce l'OMS per il globalismo tecnocratico […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]

[…] Come ci ricorda Patrick Wood, dure punizioni erano già state inflitte durante la pandemia di Covid. […]