Il film "Ready Player One" pompa la realtà virtuale come l'ultima fuga dell'umanità dalla distopia

Per favore, condividi questa storia!
I millennial saranno convinti che la distopia sia davanti a sé, grazie al riscaldamento globale, e l'unico posto in cui è possibile trovare la vita è nella realtà virtuale. Mentre il film Matrix presentava una realtà virtuale obbligatoria di cui nessuno era a conoscenza, Ready Player One è la sottomissione volontaria. Tuttavia, la realtà virtuale ricollegherà la mente di una persona al punto in cui non sarà in grado di distinguere tra realtà e fantasia; una mente del genere sarà facilmente controllata da chiunque controlli la fantasia. ⁃ TN Editor

È 2045 e la Terra è stata messa in ginocchio da catastrofici cambiamenti climatici e da una crisi energetica mondiale, per non parlare della carestia, della povertà, delle malattie e della guerra. In breve, tutto ciò che attualmente temiamo è arrivato. È l'ultimo futuro distopico.

Questa è la premessa di Ready Player One, un'opera di fantascienza di 2011 di Ernest Cline e ora un film di Steven Spielberg. Wade Watts, il protagonista della storia, è nato in una generazione che si sente fallita dalla realtà. L'unica cosa che rende sopportabile la vita è l'OASIS, un mondo di realtà virtuale connesso a livello globale. Usando una visiera e un set di guanti con feedback tattile, Wade e milioni come lui entrano nel suo regno ogni giorno.

Progettato dal genio della programmazione James Halliday, l'OASIS ha iniziato la sua vita come un videogioco, con persone che adottano avatar, vanno in missione e generalmente lasciano il mondo reale alle spalle. Uccidere il tuo capo era un elemento popolare del gioco. "Ready Player One", il messaggio che saluta i giocatori mentre accedono, è un riferimento al funzionamento a gettoni portico macchine degli 1980, un decennio a cui il libro si addice con riferimenti (e talvolta noiosi) alla cultura pop.

Ma quando la Terra alla fine crollò, l'OASIS divenne molto di più, funzionando come sostituto della società. Wade frequenta la scuola durante la simulazione, mentre sua madre fa due lavori a tempo pieno: uno come telemarketer, l'altro come scorta in un bordello online. Come milioni di altri utenti, Wade scopre uno scopo speciale nell'OASIS: la caccia all'uovo di Pasqua di Halliday, un tesoro nascosto all'interno della simulazione. Chiunque spera di trovarlo deve essere un fanatico esperto e condividere la passione di Halliday per la cultura pop degli 80. Il cercatore erediterà non solo l'immensa fortuna del designer, ma anche il controllo del mondo virtuale.

Wade passa le sue notti a rivisitare, a suonare Galaga, un classico gioco arcade degli 80 e lettura Fumetti di X-Men - incastrato tra un muro e un essiccatore nel suo minuscolo rimorchio, ogni riferimento appreso aumenta la sua potenza nella simulazione. Vede l'OASIS e l'ultima ricerca di Halliday come "una via di fuga in una realtà migliore".

La realtà virtuale non è spesso raffigurato in modo così affascinante sul film. La matrice è una delle drammatizzazioni VR più conosciute e una delle più desolate. A seguito di una guerra senza successo con macchine intelligenti, la razza umana è poco più che un raccolto, una fonte abbondante di bioelettricità. Per tutta la loro "vita", gli umani sono coinvolti in una simulazione quasi perfetta del mondo come lo era 200 anni prima, beatamente inconsapevole della loro schiavitù.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
DAvid

Questo aiuta a spiegare l'urgente spinta di Bush jr per la TV HD. Ora anche guardare gli spot pubblicitari, o il modo in cui la NFL mostra il suo gioco, clip di notizie con incidenti automobilistici, spot pubblicitari ecc., Sta diventando sempre più difficile dire cosa sia reale (telecamera reale) o cosa sia stato creato dal design del computer. Questo offuscamento del confine tra realtà e realtà virtuale continuerà fino a quando la generazione successiva non verrà allevata in un laboratorio di realtà virtuale, prelevata solo per funzioni specifiche, allevamento, lavoro ecc. Un EMP sembra meno probabile data la loro dipendenza dall'elettricità. La velocità di Dio è tutto.