Strade complete

I programmi "Strade complete" stanno investendo le città americane

Complete Streets promuove biciclette, scooter, traffico pedonale, metropolitana leggera, ecc., A scapito del trasporto privato. A Pittsburgh, l'uso della bicicletta e delle piste sarà zero in inverno quando le temperature si aggirano intorno ai 20 gradi.

Complete Streets è un programma globale ispirato agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Il Smart Growth America sito web afferma:

Le strade complete sono strade per tutti. Sono progettati e gestiti per consentire un accesso sicuro a tutti gli utenti, inclusi pedoni, ciclisti, automobilisti e cavalieri di transito di tutte le età e abilità. Strade complete rendono facile attraversare la strada, raggiungere a piedi i negozi e andare in bicicletta al lavoro. Consentono agli autobus di funzionare in orario e di rendere le persone sicure a piedi da e verso le stazioni ferroviarie.

⁃ Editor TN

All'epoca in cui furono costruite molte strade di Pittsburgh, la velocità di marcia massima era dettata dai cavalli e, successivamente, a carrello alla massima inclinazione.

Ora, i conducenti tentano di manovrare quelle stesse strade strette e complicate a 40 o 50 miglia all'ora, ha affermato Karina Ricks, direttrice del Dipartimento di mobilità e infrastrutture della città.

“Questa è davvero una situazione estremamente pericolosa. Quando abbiamo corpi umani molto morbidi che si mescolano con questi oggetti metallici da 3 tonnellate ", ha detto. "Condividiamo queste strade ... facciamo parte di una comunità più ampia e [uno dei] compiti cardinali di essere in una comunità è proteggere e preservare gli altri membri della comunità."

La città Bilancio di capitale 2020 stanzia $ 17.7 milioni per rendere le strade sicure per tutti gli utenti, quasi il triplo dei fondi disponibili of precedente anni. Contenuti all'interno del programma "Complete Streets", i progetti elencati includono l'installazione di segnali pedonali, il controllo del traffico, l'infrastruttura della bicicletta e miglioramenti generali del paesaggio urbano. L'intenzione è di "razionalizzare" la carreggiata, ha detto Ricks.

"Le nostre strade sono molto caotiche", ha detto. "Quindi i conducenti sono stressati, i viaggiatori sono stressati e non stiamo davvero offrendo alle persone buoni modi per raggiungere le numerose opportunità di lavoro e servizi che abbiamo."

La città tanto atteso piano bici sarà fondamentale per risolvere quel caos, ha detto Ricks. Il nuovo piano decennale, che dovrebbe essere pubblicato entro la fine di gennaio per un commento pubblico, riguarderà sia come colmare le lacune nella rete esistente sia come espanderlo. Il piano prevede l'aggiunta di oltre 10 miglia di strutture per biciclette in 100 anni, ma "non stiamo cercando di aspettare 10 anni", ha detto.

Nei prossimi due anni, i funzionari di Pittsburgh collaboreranno con il no profit locale Bike Pittsburgh e Healthy Ride, che sarà supportato dal gruppo di difesa no profit con sede in Colorado, People For Bikes, per progettare e costruire 60 miglia di infrastrutture per biciclette nuove e aggiornate.

Un sistema connesso sarà più sicuro e consentire a più persone di scegliere il ciclismo come mezzo di trasporto praticabile, ha affermato Eric Boerer, direttore della difesa di Bike Pittsburgh. Ma forse soprattutto, aggiungerà prevedibilità alla rete stradale.

"L'infrastruttura per biciclette non è solo per i ciclisti, ma anche per i conducenti", ha affermato. "Quando crei uno spazio per tutti, rende l'intera strada meno caotica e la rende molto più tranquilla."

Pittsburgh fa parte di un più ampio spostamento nazionale nel modo in cui le città si avvicinano all'infrastruttura delle biciclette. Gli ultimi due o tre decenni hanno visto le città fare aggiunte frammentarie di una pista ciclabile qui o di un segmento di pista lì, ha dichiarato Kyle Wagenschutz, direttore dell'innovazione locale con People For Bikes.

Leggi la storia completa qui ...