Database privato consente i limiti di dati della targa della gonna della polizia

Si prega di scanner per targhe automobilisticheImmagine gentilmente concessa da Wikipedia
Per favore, condividi questa storia!

LONG BEACH, California (AP) - Per anni, la polizia a livello nazionale ha utilizzato scanner montati su auto di pattuglia per fotografare e registrare automaticamente dove si trovavano le auto delle persone, caricando le immagini in database che hanno usato per identificare i sospetti in crimini dal furto a omicidio.

Al giorno d'oggi, acquistano sempre più accesso a vasti database gestiti da società private i cui agenti di repo e camionisti fotografano quotidianamente targhe di veicoli.

Libertari civili e legislatori stanno sollevando preoccupazioni riguardo alle ultime pratiche, sostenendo che ci sono poche, se del caso, protezioni contro gli abusi e che le banche dati private risalgono a anni fa in cui le agenzie stanno limitando il tempo di conservazione di tali informazioni.

Alcuni sostengono che la polizia dovrebbe ottenere un mandato da un giudice per accedere ai database, proprio come farebbe se volessero ottenere e-mail.

"Il pubblico è comprensibilmente preoccupato del modo in cui verranno utilizzate queste informazioni", ha affermato Chuck Wexler, direttore esecutivo del forum di ricerca esecutivo della polizia, ma per la polizia, i database, proprio come le telecamere di sorveglianza, sono un importante strumento di indagine.

Le scansioni delle targhe sono state in prima linea in un dibattito sulla privacy negli ultimi anni.

Le aziende produttrici di lettori di targhe affermano che le loro scansioni sono inutili senza accesso ai rulli del reparto autoveicoli, cosa che la polizia ha. Dicono che i legislatori dovrebbero concentrarsi sul rafforzamento delle leggi sull'accesso ai dati, piuttosto che sull'eliminazione degli strumenti di polizia.

La più grande azienda, Livermore, con sede in California, Vigilant Solutions, ha intentato una causa o ha attivamente esercitato pressioni in almeno gli stati 22 e nel Distretto di Columbia per la sua tecnologia, ha affermato Todd Hodnett, fondatore di Digital Recognition Network, che fornisce i dati a cui raccoglie forze dell'ordine attraverso la consociata Vigilant.

Ha detto a giugno che circa le forze dell'ordine 30,000 a livello nazionale si iscrivono al loro database LEARN.

Hodnett ha detto quando dice ai legislatori che i dati raccolti dalla sua azienda sono protetti: "Non posso dirti quante volte ho sentito i legislatori dire che sembra una soluzione alla ricerca di un problema".

I lettori di lastre possono raccogliere lastre 1,600 all'ora. Vigilant ha raccolto scansioni da 2007 e ha più di 3 miliardi di targhe, crescendo a una velocità di 100 milioni al mese da tutte le principali aree metropolitane. Ci sono circa 254 milioni di veicoli immatricolati negli Stati Uniti

Le forze dell'ordine hanno riconosciuto le preoccupazioni sulla privacy per quanto tempo conservano le scansioni - che includono una foto del veicolo, la sua targa, un GPS e un indicatore del tempo - e hanno istituito volontariamente politiche per limitare tale archiviazione.

La polizia di Long Beach, California, ha utilizzato la tecnologia delle targhe sin da 2005 e in dicembre ha firmato con Vigilant. Il dipartimento conserva le proprie scansioni per due anni, principalmente a causa dello spazio e dei finanziamenti del server, come molte altre agenzie.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti