La popolazione diminuirà man mano che i tassi di fertilità negli Stati Uniti raggiungono il minimo storico

Wikimedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
La riduzione della popolazione è stato un obiettivo chiave nell'attuazione dello sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, come espresso nella sua Agenda 21/2030. I demografi avvertono da anni che il collasso della popolazione era imminente. ⁃ TN Editor

Il tasso di fertilità generale negli Stati Uniti ha continuato a diminuire lo scorso anno, secondo un nuovo rapporto del National Center for Health Statistics dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

"Il tasso di fertilità generale del 2018 è sceso a un altro minimo storico per gli Stati Uniti", hanno scritto i ricercatori nel rapporto, pubblicato mercoledì.
Il rapporto ha rilevato che il tasso di fertilità generale ha fatto scendere 2% tra 2017 e 2018 tra ragazze e donne di età compresa tra 15 e 44 a livello nazionale.

Il tasso di fertilità degli Stati Uniti è al di sotto del livello necessario per sostituire la popolazione, afferma uno studio
Nel 2017, il tasso di fertilità totale per gli Stati Uniti ha continuato a scendere al di sotto di quanto necessario affinché la popolazione si sostituisse, secondo un rapporto separato pubblicato dal National Center for Health Statistics a gennaio.

Il tasso di fertilità americano e il numero di nascite a livello nazionale sono diminuiti negli ultimi anni. Un rapporto sui dati provvisori sulle nascite pubblicato dal National Center for Health Statistics a maggio ha mostrato che il numero di nascite dell'anno scorso è sceso al livello più basso in circa tre decenni.

Ora l'ultimo rapporto del centro presenta i punti salienti selezionati dai dati di nascita del 2018.

Per il rapporto, i ricercatori hanno esaminato i dati del certificato di nascita dal file di dati sulla natalità del National Vital Statistics System, esaminando da vicino le nascite tra donne bianche, nere e ispaniche nel 2018.

Quando esaminati per razza, i dati hanno mostrato che i tassi di fertilità sono diminuiti del 2% per le donne bianche e nere e del 3% per le donne ispaniche, tra 2017 e 2018.

I dati hanno anche mostrato che il tasso di natalità degli adolescenti, da 15 a 19, è diminuito del 7% da 2017 a 2018. Quando esaminati per razza, i dati hanno mostrato che le nascite di adolescenti sono diminuite del 4% per gli adolescenti neri e dell'8% per gli adolescenti bianchi e ispanici.

Inoltre, tra tutte le nascite, la percentuale di parto a termine inferiore al termine, o 39 settimane, è aumentata - con le nascite pretermine che sono aumentate dal 9.93% delle nascite nel 2017 al 10.02% nel 2018 e le nascite premature che sono aumentate dal 26% nel 2017 a 26.53 % nel 2018.

Le percentuali di nascite consegnate a pieno, in ritardo e post termine sono diminuite, secondo i dati. Le nascite a tempo pieno sono diminuite da 57.49% delle nascite in 2017 a 57.24% in 2018, i dati hanno mostrato e le nascite post-termine sono diminuite da 6.58% a 6.2%.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Axel Schweis

Ahah? Da hat einer sich aber deutlich verschrieben: "Der Bericht ergab, dass die allgemeine Fertilitätsrate bei Mädchen und Frauen im Alter von 2 bis 2017 landesweit um 2018% zwischen 15 und 44 gesunken ist."
Ich vermute mal die Geburtenrate zwischen 15 und 44 ist von 2017 auf 2018 um 2% gesunken.

Axel Schweis

Dazu kommt noch, dass die Amis sexualität unter 18 kriminalisieren. DAS ist nämlich das schärfste Schwert der UNO. Bei uns ist das mit 14 noch human, aber man muss seit Merkel 18 sein, um zu Heiraten.