Esca e interruttore di papa Francesco: teologia tradizionale per il riscaldamento globale

Figura 1
Per favore, condividi questa storia!
Milioni di cattolici sono perplessi e delusi dal rifiuto di Papa Francesco della teologia della chiesa tradizionale a favore dell'ambientalismo radicale del riscaldamento globale e dello sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Inoltre, la sua dedizione alla teologia comunista è chiaramente visibile dal simbolo portato al collo: Gesù crocifisso sulla falce e martello dell'ex Unione Sovietica. ⁃ TN Editor

Un'immagine molto inquietante (Figura 1) è apparso in 2015 quando l'ex cittadino argentino Jorge Mario Bergoglio ha visitato un vecchio amico, nel suo nuovo lavoro come Papa Francesco. L'amico era il presidente marxista boliviano Evo Morales. Gli diede un "crocifisso comunista", che raffigurava Gesù crocifisso su una falce e martello. L'unica ragione plausibile per un dono così bizzarro è che ha riconosciuto un "compagno di viaggio".

Figura 1

In seguito il Papa ha cercato di affermare che si trattava di "arte di protesta", ma solo dopo la reazione. Si noti che ha anche una catena intorno al collo con le insegne su di esso. Morales si assicurò che non potesse semplicemente consegnare il simbolo a un aiutante. Quando si esamina il coinvolgimento del Papa nella questione del riscaldamento globale, si capisce perché l'accusa di essere marxista abbia credibilità. La situazione non è sfuggita ai fumettisti, gli osservatori più astuti della società (Figura 2). Il problema è che la soluzione proposta al riscaldamento globale antropogenico (AGW) è una popolazione ridotta e controllata a livello globale, che sono l'antitesi del credo cattolico di andare avanti e moltiplicarsi.

"Il papa è cattolico?" Fu un vero truismo fino all'elezione di papa Francesco. Ora, molti credono che non sia vero a causa delle sue azioni. Innanzitutto, vorrei chiarire che esiste una differenza tra il cristianesimo e la Chiesa cattolica ed è essenziale comprendere la differenza per capire cosa sta succedendo. Il problema è comune a tutte le cose nella società perché tutto, da un libro, a un'azienda, a un paese, a una religione, inizia con un'idea. Se l'idea è di guadagnare trazione, ha sempre bisogno di una struttura organizzata per diffonderla e mantenerla. Invariabilmente, la struttura diventa più importante dell'idea ed entrambi iniziano a fallire. Sta accadendo negli Stati Uniti quando le persone si rendono conto di essersi allontanate troppo dall'idea originale esposta nella Dichiarazione di Indipendenza e nella Costituzione. La struttura, il governo, è diventata più grande dell'idea.

La chiesa cattolica è una struttura che molte persone ritengono necessaria per diffondere e controllare la fede. A poco a poco è diventato più importante del cristianesimo, fino a quando Martin Lutero ha chiesto a riforma, un ritorno al cristianesimo nel 1517. Va alla deriva ancora oggi, come sottolineano le azioni del Papa.

Figura 2

Mi resi conto dei problemi che la posizione della chiesa creò per i cattolici quando ricevetti una chiamata da un gruppo religioso sul riscaldamento globale proveniva dal direttore della rivista del parrocchiano cattolico scozzese. Spiegò che i parrocchiani erano sconvolti perché il vescovo aveva ordinato a tutti i sacerdoti di fare prediche sul riscaldamento globale. La donna ha descritto i parrocchiani come biblici e citata

"Rendi a Cesare le cose che sono di Cesare, ea Dio le cose che sono di Dio".

Papa Francesco ha iniziato a sostenere l'agenda del riscaldamento globale (AGW) del Pannello intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (IPCC), con l'aiuto della Casa Bianca di Obama. È difficile credere che non sapesse che il loro obiettivo finale era ridurre e controllare la popolazione, il che contraddice la dottrina cattolica. L'ironia è che come gesuita, la polizia ideologica della chiesa, dovrebbe saperlo, ma a quanto pare la sua prospettiva personale, politica ed economica la supera. Inoltre, non sembra sapere che il controllo della popolazione viene naturalmente con lo sviluppo industriale ed economico. Era consapevole che il suo legame con i gesuiti era un handicap. È il primo gesuita della storia a diventare Papa. Nonostante ciò, ha preso il nome di Francesco per allinearsi al più socialista dei santi, Francesco d'Assisi. Era una delle persone più ricche del suo tempo e con un gesto grandioso ha dato via tutto e si aggirava in una tunica marrone a piedi nudi somministrando agli animali e ai poveri. L'immagine ideale per Jorge Mario Bergoglio, ma non per un papa gesuita.

La coercizione del Papa al messaggio sul riscaldamento globale è iniziata durante l'era Obama, quando John Kerry ha visitato il Vaticano, secondo quanto riferito per discutere di questioni relative al Medio Oriente. La maggior parte degli americani pensa che Kerry sia un cattolico irlandese. In effetti, la famiglia Kerry proveniva da una piccola città che ora fa parte della Repubblica Ceca. Il New York Times riferì che prima di emigrare in America, i Kerry cambiarono il loro nome da Kohn e si convertirono dal giudaismo al cattolicesimo.

L'amministrazione Obama ha cementato la connessione e il coinvolgimento del Papa inviando il principale burocrate dell'Agenzia per la protezione ambientale (EPA), Gina McCarthy, in Vaticano. McCarthy ha detto che lo scopo era confermare al Vaticano quanto il presidente Barack Obama e Francesco fossero allineati sul cambiamento climatico. Questo è che il riscaldamento globale non è solo una questione ambientale, ma una minaccia per la salute pubblica e un'opportunità economica.

Questi sono i sentimenti espressi dal socialista durante la storia dell'inganno di AGW. Il senatore Timothy Wirth che ha messo la truffa sulla scena mondiale tenendo a Audizione del Senato in 1988 in cui James Hansen (NASA GISS) ha dichiarato, senza prove, che era 99% certi umani stavano causando il riscaldamento globale. Wirth ha detto, in "Science Under Siege" di Michael Fumento che,

“Dobbiamo affrontare la questione del riscaldamento globale. Anche se la teoria del riscaldamento globale è sbagliata, faremo la cosa giusta, in termini di politica economica e politica ambientale ".

 L'ultimo commento è parallelo all'obiettivo politico identificato dalla ministro canadese dell'ambiente Christine Stewart, che ha affermato:

"Non importa se la scienza del riscaldamento globale è fasulla ... il cambiamento climatico offre la più grande opportunità per realizzare giustizia e uguaglianza nel mondo".

Questo è esattamente ciò che il Papa ha portato dai bassifondi e dalla povertà dell'Argentina e vuole credere. A quanto pare, il Papa, come tutti gli ideologi socialisti, crede che il fine giustifichi i mezzi. Il problema è che l'agenda AGW è progettata per sbarazzarsi della maggior parte delle persone sul pianeta. Questo era cinicamente affermato nel titolo dello striscione che diceva: "Salva il pianeta, ucciditi".

Figura 3

L'affermazione che il riscaldamento globale causato dall'uomo stava distruggendo il pianeta proveniva da Club di Roma (COR) che ha preso l'idea maltusiana secondo cui la popolazione mondiale avrebbe superato le risorse alimentari e le avrebbe estese a tutte le risorse. Il loro libro 1972 Limiti alla crescita, ha anticipato il metodo utilizzato per i report IPCC. Ha usato semplici tendenze lineari per popolazione e risorse per proiettare l'esaurimento globale e la catastrofe. Hanno usato modelli computerizzati per creare l'illusione dell'accuratezza scientifica. Proprio come l'IPCC, tutte le loro previsioni.

L'argomento era duplice. La pressione sulle risorse si stava verificando con i tassi naturali di aumento della popolazione e le nazioni sviluppate stavano usando le risorse a un ritmo accelerato. Anche l'obiettivo era duplice. Ridurre la popolazione in generale e ridurre l'industrializzazione che ha causato l'aumento della domanda di risorse.

Il Papa o non ha riflettuto sul suo impegno nei confronti delle affermazioni dell'IPCC esposte dalla Casa Bianca di Obama o ha scelto di ignorarle. Probabilmente, la persuasione è stata facile perché molte delle false affermazioni si adattano alla sua ideologia socialista. Ci ha provato tornare indietro al suo impegno suggerendo scherzosamente che non stava promuovendo il controllo della popolazione. Egli ha detto:

"Alcuni pensano, mi scusi se uso la parola, che per essere buoni cattolici, dobbiamo essere come conigli ... ma no",

Il commento ha attirato a risposta acuta da parte dei cattolici conservatori chi ha detto che promuoveva il controllo delle nascite. In un viaggio nelle Filippine, ha detto

“Dà consolazione e speranza vedere tante famiglie numerose che accolgono i bambini come un vero dono di Dio. Sanno che ogni bambino è una benedizione ".

Ha definito "semplicistica" la convinzione che le famiglie numerose fossero la causa della povertà, attribuendone invece la colpa a un sistema economico ingiusto.

"Possiamo tutti dire che la causa principale della povertà è un sistema economico che ha allontanato la persona dal centro e vi ha invece messo il dio del denaro ".

Ed eccola qui, un'agenda anticapitalista nascosta con il pretesto di prendersi cura dei poveri.

Qual è la politica economica del Papa? La risposta è la ridistribuzione economica della ricchezza da parte del governo o del socialismo. Ora la citazione è parallela a ciò che Papa Francesco sta identificando nel suo Enciclica “Laudato Si." Il riscaldamento globale è un fronte per un'agenda più ampia, anticapitalista, antisviluppo, del controllo totale della popolazione. L'Enciclica è un diktat del Papa, una persona dichiarata infallibile dalla Chiesa. Ciò che non è ampiamente noto sono le persone che il Papa ha usato per aiutarlo a redigerlo.

Hans Schellnhuber era direttore dell'Istituto di ricerca sull'impatto climatico (PIK) di Potsdam all'epoca in cui divenne consigliere del Vaticano. Come membro dell'IPCC, ha accettato la loro affermazione che si trattava di un mondo sempre più popolato. Tuttavia, come panteista, credeva che il problema fosse più estremo di quanto non avessero sostenuto. Un dizionario definisce il panteismo come

"La dottrina che Dio è la realtà trascendente di cui l'universo materiale e gli esseri umani sono solo manifestazioni: implica una negazione della personalità di Dio ed esprime una tendenza a identificare Dio e la natura." 

Ironia della sorte, questa è una forma di ateismo che creerebbe un'altra religione simile all'animismo, l'adorazione della natura. Ciò è parallelo al concetto di Gaia, un altro sfruttamento pseudo-religioso dell'ambientalismo. Schellnhuber ritiene che il riscaldamento globale risolverà la sovrappopolazione. Nel Copenaghen in 2009, ha detto che un aumento di 9 ° F (5 ° C) della temperatura globale avrebbe devastato la popolazione della Terra.

"In un modo molto cinico, è un trionfo per la scienza perché alla fine abbiamo stabilizzato qualcosa - ovvero le stime per la capacità di carico del pianeta, in particolare sotto 1 miliardi di persone",

Questo presuppone che il mondo sia sovrappopolato, il che è del tutto falso. La maggior parte del mondo lo è praticamente impopolato (Figura 4)

Figura 4

L'altra persona che il Papa ha scelto per aiutarlo a preparare l'Enciclica era Naomi Klein. Ecco come Il guardiano ha descritto la signora Klein.

“È una delle attiviste sociali più importanti al mondo e una feroce critica del capitalismo del 21 ° secolo. È uno degli assistenti più anziani del papa e professore di economia del cambiamento climatico. Ma questa settimana il radicale laico unirà le forze con il cardinale cattolico nell'ultima mossa di Papa Francesco per spostare il dibattito sul riscaldamento globale ”.

La combinazione di Schellenhuber e Klein ha garantito un'enciclica rivoluzionaria perché Papa Francesco accetta che la sovrappopolazione e l'AGW sono abbastanza pericolose da sostituire la fondamentale dottrina della Chiesa. L'Enciclica promuove le stesse affermazioni e soluzioni dell'Agenda ONU 21. Ciò comprende un trasferimento di ricchezza come richiesto dal protocollo di Kyoto e dalla sua sostituzione, il fondo verde per il clima, approvato alla conferenza sul clima di Parigi. Come l'IPCC, l'Enciclica usa il riscaldamento globale come giustificazione per un'agenda politica. Il problema è che l'agenda politica contraddice la credenza e l'insegnamento cattolici tradizionali fondamentali. La chiesa ha sempre combattuto contro il controllo delle nascite e gli aborti. UN causa intentata a New York solo pochi anni fa la Chiesa ha fatto causa alle Nazioni Unite e alla Casa Bianca per questi problemi.

Il tema principale dell'Enciclica è la minaccia della crescita della popolazione e il suo impatto negativo sull'ambiente. Questa non è una nuova preoccupazione per il papato. In un'enciclica 1968 intitolata Humanae Vitae, Paolo VI ha scritto,

“I cambiamenti che hanno avuto luogo sono di notevole importanza e di varia natura. In primo luogo c'è il rapido aumento della popolazione che ha fatto temere che la popolazione mondiale crescerà più velocemente delle risorse disponibili, con la conseguenza che molte famiglie e paesi in via di sviluppo si troverebbero di fronte a maggiori difficoltà. Ciò può indurre facilmente le autorità pubbliche a essere tentate di adottare misure ancora più severe per evitare questo pericolo ".

"Degno di nota è anche una nuova comprensione della dignità della donna e del suo posto nella società, del valore dell'amore coniugale nel matrimonio e della relazione degli atti coniugali con questo amore." 

"Ma lo sviluppo più notevole di tutti è da vedere nello stupendo progresso dell'uomo nel dominio e nell'organizzazione razionale delle forze della natura al punto che si sforza di estendere questo controllo su ogni aspetto della sua vita - sul suo corpo, sulla sua mente e sulle sue emozioni, sulla sua vita sociale e persino sulle leggi che regolano la trasmissione della vita ".

Paolo VI inizia con la falsa affermazione della minaccia della sovrappopolazione. Questa è una posizione interessante assunta dagli uomini che non permetteranno alle donne di essere sacerdote e di praticare il comportamento più innaturale del celibato. Come mio prete defrocked amico mio, ora sposato mi ha detto, rido quando ricordo, come un singolo prete celibe, consigliare le coppie sul matrimonio. Certo, la Chiesa ha continuamente imposto o rimosso la regola del celibato nel corso della sua storia. La chiesa cattolica ha poco a che fare con il cristianesimo. Come disse George Bernard Shaw, il cristianesimo è la cosa più grande del mondo. È un peccato che nessuno lo abbia mai provato. Papa Francesco si sta assicurando come marxista che nessuno ci proverà. Sta trasformando la nuova religione dell'ambientalismo e del riscaldamento globale negli oppiacei delle masse.

L'autore

Dr. Tim Ball
Il dott. Tim Ball è un rinomato consulente ambientale ed ex professore di climatologia all'Università di Winnipeg. Ha servito in molti comitati locali e nazionali e come presidente dei consigli provinciali sulla gestione delle risorse idriche, questioni ambientali e sviluppo sostenibile. Il vasto background scientifico del Dr. Ball in climatologia, in particolare la ricostruzione dei climi passati e l'impatto dei cambiamenti climatici sulla storia umana e sulla condizione umana, lo hanno reso la scelta perfetta come Chief Science Adviser con l'International Climate Science Coalition.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Rich Hutton

Beh, sono un po 'confuso ... (Non proprio) L'UE e la Chiesa cattolica promuovono entrambi i confini aperti e la migrazione di massa perché le persone delle nazioni sovrane NON procreano abbastanza ... Quindi tutte le nazioni devono AUMENTARE le loro popolazioni accogliendo CRIMINALI rispettosi della legge dalle ideologie sataniche oppressive ... L'UE e la Chiesa cattolica promuovono anche la RIDUZIONE della popolazione globale del 90% perché le persone stanno bruciando il pianeta (AKA Global Warming) ... In realtà, il cambiamento climatico sembra essere il naturale processo rigenerativo di ogni corpo uniforme nell'universo ... Stelle incluse ... Allora quale ideologia è corretta ??? Nelle loro menti sataniche NWO... Per saperne di più »