Polli geneticamente modificati per deporre le uova contenenti farmaci antitumorali

Immagine: Roslin Institute dell'Università di Edimburgo
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
La Monsanto consegna pesticidi nei semi di mais e non i polli OGM forniranno farmaci contro il cancro attraverso le loro uova. Il problema? La linea germinale del DNA viene modificata in modo permanente e non può mai essere ripristinata al suo stato originale. In secondo luogo, non è possibile eseguire test per vedere quale effetto avrà sugli esseri umani. ⁃ Editor TN

Gli scienziati hanno modificato geneticamente i polli per deporre le uova contenenti farmaci antitumorali di alta qualità, nell'ultima scoperta.

I ricercatori del Roslin Institute dell'Università di Edimburgo ritengono che la tecnica potrebbe offrire un modo conveniente per produrre farmaci nel prossimo futuro.

I polli sono stati geneticamente modificati per produrre farmaci nelle loro uova e, sorprendentemente, i ricercatori hanno scoperto che i farmaci funzionavano esattamente come quelli prodotti usando metodi esistenti.

Sorprendentemente, solo tre uova erano sufficienti per produrre un dosaggio adeguato, con galline in grado di deporre fino a uova 300 all'anno.

La professoressa Helen Sang ha dichiarato: "Non stiamo ancora producendo medicinali per le persone, ma questo studio mostra che i polli sono commercialmente redditizi per la produzione di proteine ​​adatte per studi di scoperta di farmaci e altre applicazioni in biotecnologia".

Le uova sono già utilizzate per i virus in crescita utilizzati come vaccini, come nel caso dell'influenza.

Ma in questo caso il DNA del pollo era codificato con proteine ​​prodotte come parte del bianco d'uovo: una proteina umana chiamata IFNalpha2a, che ha potenti effetti antivirali e antitumorali, e le versioni umane e suine di una proteina chiamata macrofagi-CSF .

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti