Partenariati pubblico-privati ​​proposti per l'implementazione di 5G

Partenariati pubblico-privato
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Il concetto di partenariato pubblico-privato è stato originariamente inventato dalle Nazioni Unite per attuare lo sviluppo sostenibile, noto anche come tecnocrazia. Poiché 5G è la chiave per la sorveglianza totale, non sorprende che i P3 svolgano un ruolo centrale. ⁃ Editor TN

Le città dovrebbero essere intenzionate a collaborare con le imprese e formulare strategie infrastrutturali se vogliono avere successo con l'implementazione di 5G, hanno detto lunedì i relatori dei primi banchi di prova 5G alla conferenza DC5G di Arlington, in Virginia.

Il progetto Smart Docklands di Dublino, in Irlanda, ha portato 5G in un'area di 1.5-miglia quadrate nella parte orientale della città e, con essa, i funzionari hanno implementato infrastrutture a celle piccole per aiutare a colmare le lacune di copertura. Quelle piccole celle sono state installate su ogni tipo di infrastruttura cittadina, compresi lampioni, pattumiere e semafori. Edward Emmanuel, responsabile della gestione dei progetti e della governance di Smart Docklands, ha affermato che, data la natura storica della città, devono essere "veramente strategici" con l'infrastruttura che utilizzano. "Non possiamo semplicemente praticare dei buchi e attaccare le cose", ha detto.

Nel frattempo, Salford nella Greater Manchester, nel Regno Unito, ha cercato di sfruttare il suo sviluppo MediaCityUK a uso misto in un hub di innovazione 5G, dove viene mostrato alle aziende come la tecnologia può aiutare a rendere le loro operazioni più efficienti attraverso vari programmi di accelerazione. Jon Corner, Chief Digital Officer presso la City di Salford, ha affermato che è stato efficace come "meccanismo per coinvolgere le aziende in modo che possano iniziare a scoprire che le loro innovazioni possono essere potenziate dalle reti 5G".

In pochi anni, sia Dublino che Salford sono diventati i principali banchi di prova 5G, ma dovevano mostrare il loro desiderio di essere innovativi per trovare partner privati. Emmanuel ha affermato che Dublino ha la reputazione di non essere una città innovativa, forse in parte a causa della sua lunga storia e dell'invecchiamento delle infrastrutture, ma dopo aver contattato i partner commerciali e aver mostrato i loro piani, le aziende del settore privato sono state "sorprese".

È stata una storia simile a Salford, che ha intrapreso un rapido sviluppo del suo progetto Media City mentre erano in corso conversazioni con le telecomunicazioni britanniche sulla collaborazione per l'implementazione della fibra. Quelle conversazioni hanno scatenato ulteriori discussioni su come collaborare a 5G, ha detto Corner, e le società private sono state immediatamente positive dopo aver appreso di potenziali casi d'uso.

"Ho sentito un forte desiderio tra quelle aziende private di dire:" Siamo molto interessati ", ha detto.

Per le città degli Stati Uniti, mostra l'importanza di una strategia coerente per l'approvazione e l'ubicazione delle piccole celle, qualcosa che la Federal Communications Commission (FCC) ha cercato di semplificare in una sentenza l'anno scorso, che è ora oggetto di sfide giudiziarie.

Nel frattempo, le società di telecomunicazioni con sede negli Stati Uniti hanno continuato a fare grandi promesse sul lancio di 5G mobile e stanno iniziando a portare la tecnologia in diverse città.

In una recente telefonata sugli utili, il presidente e CEO di Verizon Hans Vestberg ha dichiarato la società è ancora impegnato a raggiungere i mercati 30 entro la fine dell'anno, mentre il CEO di T-Mobile John Legere ha dichiarato il suo chiamata degli utili dell'azienda che con l'accelerazione della costruzione di infrastrutture, ci sono piani per "lanciare quest'anno il nostro livello di base di 5G a livello nazionale". Anche il direttore finanziario di AT&T John Stephens ha affermato una chiamata ai guadagni la società è sulla buona strada per lanciare la sua "rete 5G a livello nazionale" il prossimo anno.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Technocracy.News è il - esclusivamente. sito web su Internet che riporta e critica la tecnocrazia. Ti preghiamo di dedicare un minuto a sostenere il nostro lavoro su Patreon!
Avatar
1 Discussioni dei commenti
1 Discussione risposte
1 Seguaci
Per molti commenti
Discussione più calda del commento
2 Autori di commenti
ElleStella del mattino Autori di commenti recenti
Sottoscrivi
ultimo il più vecchio più votati
Notifica
Stella del mattino
ospite
Stella del mattino

Poiché i partenariati pubblico-privato (PPP) sono un'invenzione delle Nazioni Unite e una parte essenziale del colpo di stato di Agenda 21, ciò significa che non possiamo mai sbarazzarci dei PPP? Soprattutto dalle implementazioni dei proclami ONU nel corso degli anni. I proclami non sono la legge degli Stati Uniti, tuttavia sono stati applicati come tali: "Il Senato degli Stati Uniti riconosce le Nazioni Unite come nazione sovrana: http://www.unwatch.com/un_sofa.htm

Elle
ospite
Elle

Buona domanda.