Gli attacchi di Parigi spingono la tecnocrazia più vicino alla fine

tecnocrazia
Per favore, condividi questa storia!

Gli attacchi terroristici islamici alla Francia cambieranno radicalmente il volto dell'Europa per sempre, poiché i cittadini ora richiedono protezione e sicurezza su qualsiasi parvenza di libertà e libertà. Questo vuoto sarà colmato da una governance tecnocratica irreversibile.

Il grande filosofo cristiano del 20 secolo, Francis Schaeffer, concluse in 1978 che il mondo alla fine avrebbe dovuto affrontare tre risultati a seguito del mutamento delle visioni del mondo:

  1. Edonismo - Le persone vedrebbero il piacere e l'autoindulgenza sensuale come il bene più alto e lo scopo principale della vita umana.
  2. Tirannia del 51% - Poiché le decisioni sono richieste sulla base dell'opinione popolare, la società soffrirebbe di una mentalità di dominio della folla.
  3. Dittatura tecnocratica - La gente richiederebbe regolamenti e sicurezza applicata scientificamente per riportare l'ordine in un mondo altrimenti sempre più caotico.

In effetti, tutti e tre questi sono chiaramente in gioco oggi.

Per quanto riguarda l'edonismo, in Egitto è stato riferito che L'ISIS si prende il merito degli attacchi di Parigi nella 'capitale dell'adulterio e del vizio'. L'attacco alla sala concerti Bataclan, dove suonava un banco rock americano, fu che "centinaia di apostati stavano partecipando a una festa adultera". È perduto per i jihadisti che l'omicidio sia più alto dell'adulterio sulla scala delle atrocità umane.

Per quanto riguarda la tirannia dell'51%, si stanno diffondendo massicce proteste anti-islamiche in tutta Europa, chiedendo la chiusura dei confini per un'ulteriore migrazione islamica e l'espulsione dei migranti attualmente presenti. Le loro preoccupazioni e richieste sono certamente sentite dal cuore, ma nessuna delle due opzioni sarà probabilmente adottata dai tecnocrati attualmente responsabili dell'Unione Europea.

Il che porta al terzo punto. Le persone che chiedono sicurezza e ordine non si preoccuperanno di come viene fatto. A loro non importa cosa devono rinunciare per ottenerlo. Né gli importerà chi lo fa. Per tutto questo, l'élite tecnocratica sta aspettando dietro le quinte di balzare sull'opportunità di spingere il proprio programma di dominio globale verso la fine dei giochi.

Ciò richiede un piccolo background. Il mio libro, Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation, documenta le connessioni e le progressioni tra la storica Tecnocrazia degli anni '1930 e la Commissione Trilaterale che lavora per raggiungere il suo obiettivo originale di stabilire un "Nuovo Ordine Economico Internazionale". Oggi lo vediamo come sviluppo sostenibile, "economia verde", cambiamento climatico, Agenda 21, Agenda 2030 e altri programmi simili offerti dalle Nazioni Unite su istanza dei membri della Commissione trilaterale.

Quindi, entra il signor Peter Sutherland, il presidente onorario del gruppo europeo della Commissione trilaterale. Sutherland è stato CEO di BP, Presidente di Goldman Sachs International ed è stato Direttore generale dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) dal 1993 al 1995. Attualmente è presidente della Commissione internazionale cattolica per le migrazioni e, soprattutto, come rappresentante speciale delle Nazioni Unite del Segretario generale per le migrazioni internazionali dal 2006.

Se c'è una persona che possiamo indicare che originariamente ha progettato e poi applicato la politica migratoria europea, è Peter Sutherland. Lo stesso sito web dell'ONU lo cita affermando: "Nessun'altra forza, né il commercio, né i flussi di capitale, ha il potenziale per trasformare le vite in modi sostenibili e positivi e sulla scala della migrazione". È stato dichiarato pubblicamente molte volte che solo attraverso la migrazione può essere fondata una società multiculturale in Europa. Inoltre, afferma che il multiculturalismo è l'unica via percorribile per attuare il sistema economico di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

In 2012, Sutherland ha dichiarato che la migrazione era una “dinamica cruciale per la crescita economica… per quanto difficile possa essere spiegarlo ai cittadini di quegli stati”. Quegli stessi stati oggi dovrebbero avere alcune domande per Sutherland.

Tutto questo per dire, se il membro della Commissione trilaterale Peter Sutherland fosse stato la forza trainante dietro la dilagante migrazione dal Medio Oriente, la stessa Commissione trilaterale avrebbe in programma di risolvere l'attuale crisi che sta lacerando l'Europa?

Considera che quando la Grecia si stava sciogliendo nel 2011, l'Unione europea ha inviato sommariamente la trilaterale Lucas Papademos per assumere il ruolo di primo ministro. Allo stesso tempo l'Italia era diretta verso il caos economico, che ha spinto l'UE a inviare unilateralmente Mario Monte Trilaterale per assumere la carica di Presidente del Consiglio. Niente elezioni. La stampa europea ha definito questi uomini "tecnocrati" poiché sono stati installati come quasi dittatori in due dei bastioni più storici del mondo della rappresentanza eletta.

Mi aspetto pienamente una "ascesa dei tecnocrati" in Europa come risultato degli attacchi di Parigi. Si affermeranno come gli unici ad avere una soluzione e faranno promesse blateranti per la sicurezza e l'incolumità trasformando la regione in una dittatura tecnocratica in piena regola.

Non perdete al lettore che la stessa politica migratoria ispirata alla Commissione trilaterale è ed è stata pienamente giocata negli Stati Uniti e che questa è la ragione esatta per cui il confine meridionale con il Messico è aperto e non lo sarà mai chiuso. E, con l'aumento delle ondate migratorie verso gli Stati Uniti, è certo che eventi caotici simili a Parigi si verificheranno qui, portando a risultati simili a quelli in Europa.

Richard Gardner, membro della Commissione trilaterale, scrisse The Hard Road to World Order nel 1974, appena un anno dopo la creazione della Commissione. Ha dichiarato,

“In breve, la 'casa dell'ordine mondiale' dovrebbe essere costruita dal basso verso l'alto piuttosto che dall'alto verso il basso. Sembrerà una grande "confusione esplosiva e ronzante", per usare la famosa descrizione della realtà di William James, ma una fine corsa attorno alla sovranità nazionale, erodendola pezzo per pezzo, porterà a molto di più del vecchio assalto frontale ".

"Boom, ronzante confusione", appunto.

 

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

8 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Tom Hansen

Fantastico ... continuate così ... sull'analisi dei soldi.

Clint Wilkinson, DMD

Sì, Patrick, questo è esattamente quello che stavo cercando di capire - come questo potrebbe giocare nelle mani dell'élite della tecnocrazia .. grazie. Abbiamo bisogno di un governo mondiale ora che ci protegga, e dobbiamo lasciare che perquisiscano la nostra roba ... grazie per aver citato Francis Schaeffer.

Cavallo selvaggio

Grazie, signore, per la sua breve, ma informativa esposizione ”. Ho letto e riletto i libri del signor Shaeffer per molti anni. Apprezzo particolarmente “The Christian Manifesto”, un'offerta estremamente accurata della storia della disobbedienza civile e un saggio consiglio. Continuate così e non vendete mai la sella.
Ti saluto bene.