L'operazione Warp Speed ​​Head e Gates Foundation stanno spingendo la bioelettronica e le patch per vaccini

Fotografia di Stuart Isett per Fortune Brainstorm Health
Per favore, condividi questa storia!
Non è troppo complicato. L'incaricato di Trump a capo di OWS, il dottor Moncef Slaoui, è stato assunto come appaltatore invece che come dipendente governativo, permettendogli così di eludere le accuse di conflitto di interessi. Eppure, presiede la massiccia campagna dell'esercito americano per inondare l'America con i vaccini COVID.

L'operazione Warp Speed ​​è una partnership pubblico-privato con enormi sfumature fasciste. I PPP sono stati originariamente creati come programma delle Nazioni Unite per legare l'industria privata al governo. Ciò è in contraddizione con l'articolo IV della Costituzione degli Stati Uniti, sezione 4, che afferma: “Gli Stati Uniti garantiranno a ogni Stato di questa Unione una forma di governo repubblicana“. Quando il governo federale stesso cessa di essere una "forma di governo repubblicana", lascia poche speranze al resto della nazione. ⁃ TN Editor

Per comprendere gli obiettivi dell'operazione Warp Speed ​​dobbiamo comprendere il dottor Moncef Slaoui e le sue connessioni con Big Pharma e la Fondazione Gates.

A metà maggio, Donald Trump ha annunciato che stava nominando il dottor Moncef Slaoui, un ex dirigente del produttore di vaccini GlaxoSmithKline, a guidare l'operazione Warp Speed, la partnership pubblico-privata lanciata dall'amministrazione Trump per sviluppare e distribuire rapidamente un vaccino COVID-19 . Il dottor Slaoui era professore di immunologia presso l'Università di Mons, in Belgio. Slaoui ha conseguito un dottorato di ricerca. in Biologia Molecolare e Immunologia presso l'Università Libre de Bruxelles, Belgio e ha completato gli studi post-dottorato presso la Harvard Medical School e la Tufts University School of Medicine, Boston.

Dopo la sua formazione, Slaoui è entrato nell'industria farmaceutica, servendo nel consiglio di amministrazione di GlaxoSmithKline tra il 2006 e il 2015. Slaoui ha ricoperto diversi ruoli senior di ricerca e sviluppo (R & S) con GlaxoSmithKline durante il suo periodo con l'azienda, incluso Presidente di Global Vaccines.

Più recentemente, Slaoui fa parte dei consigli di amministrazione di diverse società farmaceutiche e organizzazioni biotecnologiche. Nel 2016, Slaoui è stato nominato nel Consiglio di Amministrazione di Moderna Therapeutics, una società biotecnologica che sta aprendo la strada a terapie e vaccini a RNA messaggero (mRNA). Moderna sta anche sviluppando uno dei vaccini COVID-19 che potrebbero essere somministrati al pubblico.

Quando Slaoui è stato nominato a capo dell'operazione Warp Speed, i critici hanno notato i conflitti di interesse legati a lui che guidava gli sforzi per sviluppare un vaccino COVID-19 mentre deteneva scorte in due dei principali produttori di vaccini. Slaoui ha detto che avrebbe venduto le sue azioni Moderna per un valore di 12 milioni di dollari e si sarebbe dimesso dal consiglio di amministrazione. Tuttavia, in a intervista recente Slaoui ha detto che deteneva circa 10 milioni di dollari di azioni nella sua ex azienda, GlaxoSmithKline, definendo le azioni il suo "ritiro".

ProPublica ha anche riferito che sebbene Slaoui "impegnata a donare qualsiasi aumento del valore delle sue partecipazioni al National Institutes of Health ", Slaoui's contract con il governo specifica che la donazione "può avvenire all'ultima morte del dipendente e del suo coniuge". Slaoui ha attualmente 61 anni. Ciò significa che Slaoui trarrà profitto dalle sue azioni - e dai vaccini COVID-19 - per il resto della sua vita.

Un altro conflitto riguarda le leggi federali che richiedono ai funzionari governativi di rivelare i record finanziari personali e disinvestire da società legate al loro lavoro. Slaoui non avrebbe accettato il lavoro in quelle condizioni e invece lo era assunto come appaltatore. Questa mossa consente a Slaoui di operare secondo regole etiche e finanziarie diverse.

Bioelettronica e Farmacovigilanza

Tuttavia, le critiche sul coinvolgimento di Slaoui in OWS vanno ben oltre i conflitti di interessi finanziari. Un'altra area di preoccupazione è il fatto che molte delle società collegate a Slaoui sono coinvolte nel settore emergente della bioelettronica. Slaoui è attualmente partner della società di investimento MediciX, presidente del consiglio di amministrazione presso Galvani Bioelettronica, presidente del consiglio di amministrazione presso SutroVax e siede nelle assi di Bioscienze artigianali, Human Vaccines Project e la già citata Moderna Therapeutics.

Galvani Bioelectronics è stata costituita da un accordo con Verily Life Sciences LLC (ex Google Life Sciences), una società Alphabet, e GSK. L'obiettivo è "Consentire la ricerca, lo sviluppo e la commercializzazione di medicinali bioelettronici." La medicina bioelettronica è un campo di ricerca relativamente nuovo incentrato sull'affrontare le malattie croniche da utilizzando “dispositivi miniaturizzati e impiantabili in grado di modificare i segnali elettrici che passano lungo i nervi del corpo, compresi gli impulsi irregolari o alterati che si verificano in molte malattie”. GSK è attiva in questo campo dal 2012 e ha affermato che condizioni croniche come artrite, diabete e asma potrebbero essere potenzialmente trattate utilizzando questi dispositivi.

GSK chiamato la partnership un passo importante nella loro ricerca sulla bioelettronica. GSK ha dichiarato che se riescono a utilizzare "Progressi in biologia e tecnologia" a "correggere gli schemi irregolari riscontrati negli stati di malattia, utilizzando dispositivi miniaturizzati collegati ai singoli nervi ", questo metodo sarebbe un "Nuova modalità terapeutica accanto ai farmaci e ai vaccini tradizionali".

Il piano di Galvani di utilizzare dispositivi impiantabili in miniatura all'interno del corpo è stato descritto dal MIT Technology Review come "hacking del sistema nervoso. " Nel 2016, Ha detto Slaoui“Ci auguriamo di avere l'approvazione e di essere sul mercato nei prossimi 10-XNUMX anni. Non è fantascienza. E sta procedendo abbastanza bene. "

La connessione di Slaoui alla Galvani Bioelectronics e ai loro dispositivi impiantabili alimenta le paure del pubblico riguardo al potenziale per i vaccini COVID-19 di coinvolgere una sorta di meccanismo di tracciamento che consente alle autorità di monitorare i segni vitali e la posizione dei pazienti. Come ha fatto Whitney Webb segnalati, Slaoui ha recentemente affermato che il governo degli Stati Uniti collaborerà con Google e Oracle per monitorare i destinatari dei vaccini per un massimo di due anni. Questi “Incredibilmente preciso. . . sistemi di tracciamento " volere "assicurarsi che i pazienti ricevano due dosi dello stesso vaccino ciascuno e di monitorarli per effetti negativi sulla salute ". Webb ha anche notato che a New York Times colloquio con Slaoui si è riferito a questo "sistema di rintracciamento" come un "Sistema di sorveglianza farmacovigilanza molto attivo".

Il vaccino Nanopatch finanziato dalla Fondazione Gates

Il filantropo preferito di Slaoui Bill Gates ha anche una storia di finanziamento di Vaxxas, un'azienda biotecnologica focalizzata sullo sviluppo di un cerotto vaccinale che potrebbe eventualmente fornire un vaccino COVID-19.

Il 5 ottobre, l'Autorità per la ricerca e lo sviluppo biomedico avanzato (BARDA) del Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti ha assegnato Vaxxa $ 22 milioni per condurre studi di fase 1 utilizzando il loro patch micro-array ad alta densità (HD-MAP) per fornire un "vaccino contro l'influenza pandemica" a più di 400 persone. Il comunicato stampa annunciando l'accordo ha notato che Vaxxas ha sviluppato a "Sistema di produzione compatto" mirato a fornire più di 250 milioni di dosi di vaccino all'anno.

L'annuncio afferma inoltre che "Vaxxas sta attivamente studiando le opportunità per migliorare le prestazioni di altri vaccini pandemici, incluso contro COVID-19 ". Inoltre, il CEO di Vaxxas David Hoey recentemente dichiarato che il dispositivo potrebbe "Fare molte più dosi più rapidamente in una risposta a una pandemia." Queste affermazioni possono indicare che il cerotto di Vaxxas potrebbe essere utilizzato come metodo per somministrare un eventuale vaccino COVID-19 come parte degli sforzi di vaccinazione dell'Operazione Warp Speed.

Il "Nanopatch" di Vaxxas include a "Matrice 9 x 9 mm di migliaia di proiezioni molto brevi di circa 250 micron di lunghezza." Queste proiezioni sono "rivestite di vaccino" e secondo quanto riferito forniscono i vaccini in modo più efficiente di un ago e una siringa. Il cerotto viene fornito in un "applicatore a forma di disco da hockey" che viene premuto sulla pelle per fornire il vaccino.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
cittadinoC

Se i militari pianificano di iniettare alla popolazione un vaccino tossico per una malattia non peggiore dell'influenza stagionale, questo dovrebbe essere motivo di allarme e preoccupazione. Ricorda che un militare è composto da seguaci dell'ordine che sono addestrati a non essere pensatori critici. Dopotutto, un paese non tradirà mai la sua popolazione!

Set Friedman

CVHOAX.COM