Obama cancella Internet, spiana la strada affinché le Nazioni Unite prendano il controllo

Per favore, condividi questa storia!

Obama ha promesso che le Nazioni Unite non avrebbero mai preso il controllo di Internet. Ora sembra che questo potrebbe essere stato il piano da sempre, e se succede, l'integrità e la libertà di Internet saranno completamente distrutte. In termini pratici, significa la fine dell'attivismo e delle critiche dell'élite globale e del loro programma per implementare la tecnocrazia.

George Soros, ad esempio, sta aspettando dietro le quinte per regolamentare Internet per favorire i sostenitori della sua Open Society Foundation. (vedere Documento Soros trapelato chiede la regolamentazione di Internet per favorire i sostenitori della "società aperta")

Dato che le Nazioni Unite sono l'organizzazione più corrotta sulla terra e dato il loro programma di trasformare completamente il pianeta in Tecnocrazia, sarebbe una follia pensare che non utilizzerebbero tutti i mezzi possibili per reprimere ogni dissenso ovunque.   Editor TN

Quando l'amministrazione Obama ha annunciato il suo piano di rinunciare alla protezione di Internet da parte degli Stati Uniti, ha promesso che le Nazioni Unite non avrebbero mai preso il controllo. Ma a causa dell'ingenuità o dell'arroganza dell'amministrazione, il controllo delle Nazioni Unite è il risultato probabile se gli Stati Uniti rinunciano alla gestione di Internet come previsto a mezzanotte di 30 a settembre.

Venerdì gli americani per il governo limitato hanno ricevuto una risposta alla richiesta del Freedom of Information Act per "tutti i record relativi all'analisi legale e politica. . . in merito a questioni antitrust per Internet Corporation per nomi e numeri assegnati "se gli Stati Uniti rinunciano al controllo. L'amministrazione ha risposto di aver "condotto una ricerca approfondita di record reattivi in ​​suo possesso e controllo e non ha trovato alcun record rispondente alla tua richiesta".

È scioccante che l'amministrazione ammetta di non avere piani su come Icann mantenga la sua esenzione antitrust. Il motivo per cui Icann è in grado di gestire l'intera area radice del World Wide Web è che ha lo status di monopolista legale, derivante dal suo contratto con il dipartimento del commercio che rende Icann una "strumentalità" del governo.

Le regole antitrust non si applicano ai governi o alle organizzazioni che operano sotto il controllo del governo. In un caso 1999, la Seconda Corte d'Appello del Circuito degli Stati Uniti ha sostenuto il monopolio sui domini Internet perché il Dipartimento del Commercio aveva stabilito "termini espliciti" del contratto relativo alle "politiche del governo in merito alla corretta amministrazione" del sistema di domini.

Senza il contratto degli Stati Uniti, Icann cercherebbe di essere supervisionato da un altro gruppo governativo in modo da mantenere la sua esenzione antitrust. I regimi autoritari hanno già proposto a Icann di entrare a far parte delle Nazioni Unite per facilitare la censura di Internet a livello globale. Tanto per l'impegno di Obama che gli Stati Uniti non sarebbero mai stati sostituiti da una "soluzione organizzativa guidata dal governo o intergovernativa".
Rick Manning, presidente degli americani per il governo limitato, ha definito "semplicemente sbalorditivo" il fatto che "l'amministrazione Obama accecata politicamente ha perso l'ovvio punto che Icann perde il suo scudo antitrust nel caso in cui il governo rinunci al controllo".

L'amministrazione potrebbe non aver considerato il problema dell'antitrust, che sarebbe stato ingenuo. O forse nella sua arroganza l'amministrazione sapeva che Icann avrebbe perso la sua immunità antitrust e avrebbe considerato le Nazioni Unite come un'alternativa. Il Congresso avrebbe potuto votare per concedere a Icann un'esenzione antitrust, ma il piano di omaggi Internet è troppo imperfetto per l'approvazione legislativa.

Mentre l'amministrazione ha trascorso gli ultimi due anni a prepararsi a rinunciare al contratto con Icann, ha anche smesso di supervisionare attivamente il gruppo. Ciò ha permesso a Icann di abusare del suo monopolio sui domini Internet, che gli fa guadagnare centinaia di milioni di dollari all'anno.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
brenda

Di solito posso aprire la storia in "leggi tutta la storia qui", ma non oggi. Siamo sorpresi che una promessa sia stata infranta ... sul serio? Questo è un vaso di Pandora di cui non abbiamo idea. Non è davvero un mito o una favola, però. Gli orrori della frode d'identità saranno un gioco da ragazzi in confronto. Sii sempre così scrupoloso quando fai qualcosa online. Questi sono i cani di grossa taglia con cui abbiamo a che fare ora. (Ottobre) Impareremo quanto siamo intelligenti.

Antoaneta Jenner

Cosa possiamo fare per fermarlo

anonimo

A meno che non abbiamo una rivolta armata o qualcosa del genere, probabilmente no. (blah blah non sostengo la violenza blah blah)