Nokia, LG partner su 6G per illuminare Internet di tutto

6G
Per favore, condividi questa storia!
Il CEO di Deutsche Telekom, Tim Hottages, afferma "Tutto ciò che può essere connesso sarà connesso". La razionalizzazione di Technocrat per collegare tutto è creare un'immensa impresa di raccolta dati che sarà in grado di controllare tutto sulla terra. Questa non è un'esagerazione. È un obiettivo di lunga data della tecnocrazia che risale ai primi anni '1930! ⁃ Editore TN

L'operatore mobile sudcoreano ha dichiarato che svilupperà nuove tecnologie insieme al fornitore di apparecchiature finlandese, concentrandosi sulla prossima generazione di tecnologie wireless

Oggi, LG U+ ha annunciato di aver firmato un Memorandum of Understanding (MoU) con Nokia che vedrà la coppia unire i loro sforzi di ricerca e sviluppo verso 5G Advanced e 6G.

Come parte dell'accordo, il duo lavorerà su un'ampia varietà di tecnologie, con l'obiettivo di migliorare la copertura della rete mobile e la larghezza di banda.

Nokia e LG U+ hanno una lunga storia di collaborazione, avendo già fatto ciò per le reti 4G e 5G dell'operatore. LG U+ attualmente utilizza anche apparecchiature di rete 5G di Samsung, Huawei ed Ericsson.

"La collaborazione tecnologica tra le due società nelle tecnologie di rete 4G e 5G sarà rafforzata in 5G Advanced e 6G", ha affermato Ahn Tae-ho, capo di Nokia Korea. "Ci aspettiamo che la collaborazione aiuterà a testare e sviluppare la futura tecnologia di rete wireless e alla fine accelererà la commercializzazione del servizio".

Secondo rapporti, le società collaboreranno anche a soluzioni Open RAN, nonché a tecnologie di generazione di energia che verranno utilizzate per alimentare i sensori wireless.

Un'altra area di interesse più direttamente correlata al 6G sono le superfici intelligenti riconfigurabili (RIS), una tecnologia attualmente in fase di sviluppo che consentirebbe strutture programmabili in grado di modificare a piacimento le proprietà elettriche e magnetiche della loro superficie, controllando così dinamicamente la propagazione delle onde elettromagnetiche in tutto un ambiente. Essenzialmente, queste superfici possono agire come uno specchio intelligente, aiutando a reindirizzare le onde radio richieste al bersaglio previsto.

RIS dovrebbe diventare una tecnologia standard per 6G e, di conseguenza, LG U+ ha già lavorato sulla tecnologia per la prima volta, dimostrandola in azione a marzo di quest'anno con l'aiuto di Nokia.

"Per raggiungere il livello di qualità del servizio in grado di soddisfare i clienti, è necessario aggiornare la rete 5G mentre ci si prepara a fondo anche per le reti 6G", ha affermato Kwon Jun-hyuk, capo dell'unità di rete di LG U+.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Da notizie e tendenze sulla tecnocrazia: […]

la tecnologia è il male

Che mondo orribile.

[…] Leggi di più: Nokia, LG partner su 6G per illuminare Internet di tutto […]