Scienziati statunitensi si preoccupano dell'aumento del numero di coloro che dicono che rifiuteranno il vaccino COVID-19

Per favore, condividi questa storia!
Gli scienziati tecnocrati ritengono di essere incaricati di vaccinare l'umanità per il bene di tutti e che è loro responsabilità portare a termine la missione. Mentre le persone respingono e dicono "NO!", Questi stessi scienziati sono increduli che qualcuno non sarebbe d'accordo con la loro "scienza". ⁃ TN Editor

Tara Granger, 36 anni, ha lavorato come infermiera per due decenni nella contea di Suffolk, New York, e lei ei suoi due figli sono stati vaccinati ogni anno.

"Le droghe sono la mia vita", dice. "È quello che ho imparato a scuola."

Ma ha messo in dubbio l'imminente vaccino promesso per COVID-19, in gran parte a causa di ciò a cui ha assistito in prima persona sugli incentivi finanziari per i vaccini.

"Mi spaventa che ho avuto così tanti pranzi e cene gratis perché ho spinto il vaccino contro l'influenza", dice Granger. "Cosa ottengo quando spingo un vaccino COVID?"

La Granger si è ammalata di coronavirus all'inizio di questa estate e ha detto di aver fatto “l'opposto di quello che la gente diceva di fare. Ho preso i miei integratori e le vitamine e non sono andato in ospedale per essere messo su un ventilatore e sono morto. Sono stato abbastanza intelligente da dire: "Il mio sistema immunitario può combatterlo, devo solo trovare il modo giusto per farlo". "

Il suo lavoro le richiederà di raccomandare il vaccino COVID quando sarà disponibile, ma Granger ha detto che non lo riceverà personalmente.

"Il vaccino non è qualcosa di cui abbiamo bisogno, anche se è sicuro", dice. “Le persone vogliono una soluzione facile e pensano che sia proprio così. Ma non lo è. "

Non è l'unica ad avere dubbi. UN Sondaggio Pew Research dalla fine di settembre ha mostrato che circa la metà degli adulti statunitensi (51%) non avrebbe ricevuto un vaccino COVID-19 se fosse disponibile oggi - un forte calo rispetto al 72% che ha dichiarato che ne riavrebbe uno a maggio.

A complicare ulteriormente le cose: la scorsa settimana, due importanti produttori di farmaci hanno interrotto le sperimentazioni sui vaccini a causa di problemi di sicurezza.

Ha reso le cose ancora più confuse per Rob Holmes, 50 anni, di Marina del Rey, in California, che ha detto di ricevere un vaccino antinfluenzale annuale nonostante la riluttanza di sua moglie. "Comincio a pensare di essere io quello pazzo", dice a The Post.

Per la prima volta, non ha ricevuto un vaccino antinfluenzale e ha detto di essere "ancora sul recinto" sul fatto che riceverà un vaccino COVID quando sarà disponibile.

Claudia Torres, una mamma casalinga di 28 anni e blogger di Miami, la pensa allo stesso modo. Ha detto che tutti i suoi figli sono aggiornati sui vaccini raccomandati. "Non sono un anti-vaxxer o penso che COVID-19 sia una bufala", dice. "Ma semplicemente non voglio il vaccino COVID-19."

Anche i ricchi e i potenti esprimono dubbi. Elon Musk ha detto in un'intervista podcast alla fine di settembre che non riceverà un vaccino perché "non è a rischio per COVID, né lo sono i miei figli".

Il movimento anti-vax non è una novità: nel 2019, l'Organizzazione mondiale della sanità ha elencato l '"esitazione sui vaccini" come una delle le prime dieci minacce alla salute globale - ma la crescente sfiducia verso un vaccino che, a questo punto, è solo ipotetico è un fenomeno culturale raro.

Scott Ratzan, medico ed esperto di disinformazione medica presso la City University di New York e la Columbia University, afferma che il sentimento del vaccino anti-COVID è il risultato di "un massiccio assalto alla fiducia nel governo, nella scienza e nelle autorità sanitarie".

La disinformazione è stata per lo più diffusa online, grazie ai social media e al controverso documentario "Plandemic", in cui la virologa screditata Judy Mikovits afferma che un ipotetico vaccino COVID "ucciderebbe milioni".

"Aggiungete QAnon e la crescente impazienza delle persone per gli effetti della malattia sulle loro vite e sui loro mezzi di sussistenza, e avrete un terreno fertile per seminare propaganda anti-scientifica", dice Ratzan. "È stata come una manna dal cielo per gli sfegatati anti-vaxx."

I soliti tropi anti-vax - obiezioni religiose, preoccupazioni che i vaccini causino l'autismo - non sono alla base della maggior parte delle preoccupazioni sul vaccino COVID-19. Secondo un Sondaggio di agosto da STAT e Harris Poll, il 78% degli americani è preoccupato che un vaccino COVID-19 sia influenzato più dalla politica che dalla scienza.

È un'opinione ampiamente bipartisan: il 72% dei repubblicani e l'82% dei democratici non si fida di un vaccino promosso dai politici, indipendentemente dalla loro appartenenza al partito.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

19 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Gio Brown

Ragazzo, ti piace davvero picchiare Judy Mikovits, vero. Ha subito un torto, ma immagino che a tutti voi piaccia spararle addosso, vero! Il c19 è una truffa che è stata pubblicizzata totalmente fuori controllo. Il corrotto OMS e l'altrettanto corrotto CDC hanno già ammesso che il numero di morti è stato falsificato fino al 94% e che stai cagando sul dottor Mikovits. Incredibile! Inoltre ... i vaccini sono stati inventati per rendere gli assassini schifosi come Kill Gates ancora più ricchi e vili di quanto non sia già. Queste persone vogliono spopolare il mondo fino a... Per saperne di più »

JCLincoln

Jo, siamo tutti sostenitori del dottor Mikovits e Rashid Buttar e Del Bigtree e del dottor Mercola e di tutti i dottori e altri che hanno una coscienza e non sono semplicemente guidati dalla motivazione del profitto.

Brad

Perché i bugiardi si aspettano che il pubblico più sveglio si fidi di loro? Certamente no e sembra che molti in campo medico e scientifico non lo facciano e questo solleva abbastanza sospetti da farmi rinunciare a qualsiasi vaccino non solo a questo.

Sharon W.

Racconto la mia storia ogni volta che posso. Un vaccino antinfluenzale, sulla trentina, per il mio lavoro, mi ha mandato in arresto cardiaco. Un miracolo divino di Dio che sono vivo e cammino oggi. Non prenderò mai e poi mai un altro vaccino! Fine pena ... punto! Riferirò ... Decidi tu.

Cristina Soletta

Sono un ex vaxxer, come dice il dottor Tenpenny. Credo che il mio primogenito sia morto a causa del vaccino heb B. Ha avuto ferite traumatiche alla nascita; e il medico, dopo un breve dibattito orale con se stesso, decise che sarebbe stato comunque sicuro darle il vaccino. Morì meno di quattro settimane dopo. La sua autopsia ha rivelato un numero elevato di globuli bianchi e anomalie del fegato. Non ho collegato la sua morte al vaccino fino ad anni dopo. Mio figlio maggiore ha avuto un tumore al femore prima dei 10 anni. Ci sono voluti 2 anni, numerosi medici e mio figlio ha perso... Per saperne di più »

David Mandelstamm

Prima di tutto, non ho familiarità con il NY Post. Ma in base al tenore dell'articolo, sembra essere solidamente "media mainstream". In quanto tale, vorrei sottolineare alcune delle tecniche di controllo mentale che le persone consapevoli "non possono fare a meno di notare". Nel contesto dell'articolo, "anti-vaxxer" è inquadrato come un termine peggiorativo, chiaramente allo scopo di screditare queste persone. ALCUNE di queste persone potrebbero essere identificate più correttamente come "sostenitori della sicurezza dei vaccini". Ma non importa ... La tecnica è "colpa per associazione". Essenzialmente i poteri-che- [non dovrebbero] -essere raggruppano le persone nello stesso paniere. Quindi per chiudere... Per saperne di più »

Kay Gill

Secondo me, il pubblico non ha "" un massiccio assalto alla fiducia nel governo, nella scienza e nelle autorità sanitarie ". Noi, quelli con gli occhi spalancati e sintonizzati sulla nostra intuizione, stiamo ricercando la scienza da soli e riconoscendo che i numeri non tornano quando si tratta del pericolo di CV. Ci fidiamo della scienza. NON i governi e le PHA.

D.Smith

La dottoressa Judy Mikovits NON è stata screditata, non mi interessa cosa dice l'idiota Ratzan. È un bel nome per lui! È un topo per i guru della medicina - - in realtà, è più una talpa dal suono delle sue parole. Chiaramente sta "vendendo qualcosa".

Diane DiFlorio

Non lasciarti ingannare dal titolo. >>> Il governo ha anche confermato a CTV News Toronto che il governo provinciale, i comuni, i funzionari della sanità pubblica e i politici sarebbero stati potenzialmente protetti da controversie, che risalgono al 17 marzo, quando il governo emanò lo stato di emergenza. Vedi cosa sta succedendo veramente? https://toronto.ctvnews.ca/new-ford-government-legislation-could-protect-long-term-care-homes-province-from-covid-19-lawsuits-1.5153071

Anne

Con l'orribile track record di fascisti medici, politici e burocrati. Sono sconcertato dal motivo per cui si chiedono perché qualcuno dovrebbe diffidare di loro. Non ci si può nemmeno fidare delle persone per fornire al pubblico kit di test covid19 incontaminati. Per coloro che non hanno sentito. È stato riferito che il CDC ha richiamato alcuni kit di test contaminati da covid19 circa 6 mesi fa. I kit di test che ho sentito sono stati conservati in un ambiente contaminato da covid19. Non si sa quante persone sono state testate con kit di test contaminati covid e hanno preso il virus in quel modo. Questi sognatori illusi possono mantenere se stessi e le loro streghe... Per saperne di più »