Nigel Farage teme il "tradimento" della Brexit e mette in guardia dalla "rabbia pubblica"

Nigel FarageWikipedia Commons
Per favore, condividi questa storia!

I cittadini britannici erano stufi del globalismo e l'UE Gran Bretagna ha scioccato il mondo quando hanno votato per la Brexit di lasciare l'UE. La polena della Brexit, Nigel Farage, sospetta che sia in atto un tradimento e avverte di un violento contraccolpo.  Editor TN

Farage ha condotto una vigorosa campagna per la Brexit e ha dichiarato il referendum del 23 giugno il `` giorno dell'indipendenza '' della Gran Bretagna dopo la conferma del risultato dello shock.

Nigel Farage ha avvertito i colleghi politici che qualsiasi tentativo di bloccare o ritardare l'uscita della Gran Bretagna dal Unione europea incontrerà rabbia indicibile da parte del pubblico.

In una dichiarazione rilasciata dopo la storica sentenza della High Court sull'articolo 50, il leader provvisorio di Ukip ha affermato di temere un Brexit Il "tradimento" è all'orizzonte.

I giudici hanno stabilito che il governo non ha il potere di avviare un processo di uscita di due anni Articolo 50 senza voto dei parlamentari.

Farage fece una vigorosa campagna per la Brexit e dichiarò 23 di giugno referendumIl "giorno dell'indipendenza" della Gran Bretagna dopo il risultato dello shock è stato confermato.

Dopo che la sentenza dell'Alta Corte è stata annunciata giovedì mattina, Farage ha dichiarato: “Temo che un tradimento possa essere vicino.

“La scorsa notte agli Spectator Parliamentary Awards ho avuto la netta sensazione che la nostra classe politica, che era in forze, non accettasse il risultato del referendum del 23 giugno.

“Ora temo che verrà fatto ogni tentativo per bloccare o ritardare l'attivazione di Articolo 50 .

"Se è così, non hanno idea del livello di rabbia pubblica che provocherà".

Tre dei migliori giudici inglesi hanno emesso la sentenza dopo un'udienza costosa di tre giorni.

Il governo annunciò immediatamente che avrebbe fatto appello alla Corte suprema.

Il donatore milionario dell'Ukip Arron Banks ha accusato l '"istituzione legale" di "dichiarare guerra alla democrazia britannica".

Ha aggiunto: “Il Parlamento ha votato sei a uno a favore di lasciare che il popolo decida.

"Non hanno ottenuto la risposta che volevano, e ora useranno ogni trucco sporco del libro per cercare di sabotare, ritardare o annacquare Brexit. "

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti