New York City pronta a vietare il gas naturale dai nuovi edifici

Per favore, condividi questa storia!
La guerra irrazionale al carbonio si sta estendendo alle politiche pubbliche poiché le principali città considerano la messa al bando del gas naturale. Il gas naturale è abbondante, poco costoso, pulito. affidabile e già integrato nella nostra infrastruttura nazionale, ma non è abbastanza per gli ideologi del riscaldamento globale che hanno dichiarato guerra al carbonio. Editor TN

Le autorità della città di New York decideranno oggi se vietare le connessioni del gas naturale per i nuovi edifici nel tentativo di ridurre l'impronta di carbonio della città, l'Associated Press rapporti, aggiungendo che il provvedimento diventerà quasi sicuramente legge.

Una volta fatto, i nuovi edifici dopo il 2027 saranno riscaldati da combustibili fossili alternativi, molto probabilmente l'elettricità, osserva il rapporto.

L'idea di allontanarsi dal gas non è nuova. In California, la città di Berkeley è stata la prima a promulgare il divieto di nuovi allacciamenti per il gas naturale nei nuovi edifici già nel 2019. New York è stata tra le città che hanno preso in considerazione la misura da tempo, insieme a Denver, Seattle e San Francisco.

Per i sostenitori dei divieti di gas, i vantaggi sono evidenti e si riducono alle minori emissioni di carbonio. Per gli avversari ci sono troppi svantaggi, dal costo per cambiare casa dal gas all'elettricità all'effetto di più utenze in rete.

"La natura intermittente delle fonti rinnovabili come il solare e il vento richiede un'altra forma di energia quando il sole non splende e il vento non soffia", ha scritto l'amministratore delegato dell'American Public Gas Association in un articolo commentando i divieti per Utility Dive.

Le autorità statali sembrano essere contrarie alla misura nella maggior parte di questi luoghi, ma New York sembra essere un'eccezione. A New York City, il riscaldamento, il raffreddamento e la fornitura di elettricità per gli edifici rappresentano fino al 70% delle emissioni di carbonio e i sostenitori del divieto del gas lo considerano un passo necessario per ridurre questa quantità.

Eppure gli avversari non la vedono in questo modo.

"Eliminare l'uso diretto del gas naturale nelle case e nelle aziende sposterebbe semplicemente l'uso del gas naturale dall'interno della casa all'alimentazione di una rete elettrica già sovraccaricata attraverso centrali elettriche alimentate a gas naturale, se siamo fortunati, e in alcuni casi, centrali a carbone", ha dichiarato Dave Shryver dell'American Public Gas Association nel giugno di quest'anno.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Fonte: Technocracy News & Trends […]

Freeland_Dave

Questa potrebbe essere una buona cosa. Ora tutto ciò di cui abbiamo bisogno è una buona bufera di neve e ridurre la popolazione di New York. Potrebbe funzionare meglio del vax.