La nuova IA può dire se sei gay o etero con una precisione del 91%

Università di Stanford
Per favore, condividi questa storia!

Un'altra esplosione etica si innesca con la possibilità di scansionare milioni di foto per determinare l'orientamento sessuale senza il tuo consenso. E se fosse sbagliato? Sarai taggato per la vita? I tecnocrati non hanno alcun senso di direzione etica quando inventano questo tipo di tecnologia.  Editor TN

L'intelligenza artificiale può indovinare con precisione se le persone sono gay o eterosessuali in base alle foto dei loro volti, secondo una nuova ricerca che suggerisce che le macchine possono avere un "gaydar" significativamente migliore rispetto agli umani.

 studio dell'Università di Stanford - che ha scoperto che un algoritmo informatico è in grado di distinguere correttamente 81% da uomini gay e eterosessuali e 74% per le donne - ha sollevato domande sulle origini biologiche dell'orientamento sessuale, sull'etica della tecnologia di rilevamento del viso e sul potenziale per questo tipo di software di violare la privacy delle persone o essere abusato per scopi anti-LGBT.

L'intelligenza artificiale è stata testata nella ricerca, che è stata pubblicata sul Journal of Personality and Social Psychology e riportata per la prima volta nel Economista, si basava su un campione di più di immagini facciali 35,000 pubblicate da uomini e donne su un sito Web di appuntamenti negli Stati Uniti. I ricercatori, Michal Kosinski e Yilun Wang, hanno estratto le caratteristiche dalle immagini usando "reti neurali profonde", il che significa un sofisticato sistema matematico che impara ad analizzare elementi visivi basati su un ampio set di dati.

La ricerca ha scoperto che gli uomini e le donne gay tendevano ad avere caratteristiche, espressioni e stili di "atipici di genere", il che significa essenzialmente che gli uomini gay apparivano più femminili e viceversa. I dati hanno anche identificato alcune tendenze, tra cui gli uomini gay avevano mascelle più strette, naso più lungo e fronte più grande degli uomini eterosessuali e che le donne gay avevano mascelle più grandi e fronte più piccole rispetto alle donne etero.

I giudici umani hanno ottenuto risultati molto peggiori dell'algoritmo, identificando accuratamente l'orientamento solo il 61% delle volte per gli uomini e il 54% per le donne. Quando il software ha esaminato cinque immagini per persona, ha avuto ancora più successo: 91% delle volte con uomini e 83% con donne. In generale, ciò significa che "i volti contengono molte più informazioni sull'orientamento sessuale di quante possano essere percepite e interpretate dal cervello umano", hanno scritto gli autori.

L'articolo ha suggerito che i risultati forniscono "un forte supporto" alla teoria secondo cui l'orientamento sessuale deriva dall'esposizione a determinati ormoni prima della nascita, il che significa le persone sono nate gay ed essere queer non è una scelta. Il basso tasso di successo della macchina per le donne potrebbe anche sostenere l'idea che l'orientamento sessuale femminile sia più fluido.

Mentre i risultati hanno chiari limiti quando si tratta di genere e sessualità - le persone di colore non sono state incluse nello studio e non sono state prese in considerazione le persone transessuali o bisessuali - le implicazioni per l'intelligenza artificiale (AI) sono vaste e allarmanti. Con miliardi di immagini facciali di persone archiviate su siti di social media e in banche dati governative, i ricercatori hanno suggerito che i dati pubblici potrebbero essere utilizzati per rilevare l'orientamento sessuale delle persone senza il loro consenso.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti