Neom: l'Arabia Saudita apre la strada alla migliore città intelligente al mondo

Per favore, condividi questa storia!
Il principe ereditario Mohammed bin Salman sta guidando l'umanità verso una tecnocrazia in piena regola con la costruzione da zero di un "hub tecnologico futuristico" lungo 105 miglia che "incapsula gli elementi principali della sua cosiddetta "Vision 2030". Ogni aspetto della città gigante sarà “sostenibile” e “smart”. Benvenuti nel "Brave New World".

Chiamata Neom, la gigantesca città farà sembrare Dubai un avamposto. Ha lo scopo di dominare la cultura, la finanza, lo sviluppo tecnologico e la ricerca per concetti ancora più sostenibili. Se c'è qualcosa sulla terra che somiglia al racconto biblico della Torre di Babele, è proprio questo! Editor TN

Annunciato nel 2017, Neom è il gioiello della corona del programma del principe ereditario Mohammed bin Salman per la revisione dell'economia del più grande esportatore di petrolio del mondo

La città senza auto lunga 170 chilometri (105 miglia) chiamata "The Line" potrebbe iniziare ad accogliere abitanti e turisti già nel primo trimestre del 2024.

L'Arabia Saudita ha iniziato a spostare terra e scavare tunnel attraverso le montagne per costruire una città lineare futuristica che i funzionari sperano ospiterà i suoi primi residenti nel 2024, ha affermato l'amministratore delegato del progetto.

I dipendenti stanno ancora sviluppando piani generali regionali e una "legge istitutiva" per il mega-progetto chiamato Neum, Nadhmi Al-Nasr ha detto in un'intervista a Riyadh. Ma hanno già iniziato i primi lavori infrastrutturali sulla sua caratteristica principale: una città senza auto lunga 170 chilometri chiamata "The Line" che potrebbe iniziare ad accogliere abitanti e turisti già nel primo trimestre del 105, ha affermato. disse.

"È un'impresa enorme", ha detto Al-Nasr in un'intervista a Bloomberg TV, stimando che "nemmeno l'1 per cento" del lavoro necessario per pianificare e costruire la città lineare sia completo.

La città del futuro saudita si allea con la King Abdullah University of Science and Technology per svelare il piano per la gigantesca barriera corallina di Shousha Island

"Oggi, se vai a Neom, vedrai costruzioni dappertutto, vedrai lavori di sterro ovunque, vedrai regioni che si stanno sviluppando", ha detto.

Annunciato nel 2017, Neom è il gioiello della corona del programma del principe ereditario Mohammed bin Salman per la revisione dell'economia del più grande esportatore di petrolio del mondo.

I suoi piani per trasformare la remota regione sulla costa nord-occidentale del Mar Rosso del regno in un futuristico hub tecnologico incapsula gli elementi principali della sua cosiddetta "Vision 2030" per diversificare dal rozzo, allentare le restrizioni sociali e aumentare gli investimenti.

Neom "ha affrontato alcune sfide all'inizio" mentre i dipendenti lavoravano per progettare una città attorno a tecnologie che non esistono ancora, ha detto Al-Nasr.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
sto solo dicendo

Il primo video mostra agli uomini delle caverne che conosci dalle scimmie la loro pretesa è che ci siamo evoluti e ora attraverso l'evoluzione le persone diventeranno dei. citazione dal primo video, "Fin dall'inizio abbiamo cambiato le cose, è nei nostri geni, ora abbiamo la possibilità di cambiare tutto". Quindi mostrano un tipo di "tavola pulita". Come partire dal nulla. I fatti: Praticamente tutti in Arabia Saudita sono musulmani. Chi non è ammesso in questa utopia? ebrei e cristiani. Chi è autorizzato? Uomini e ragazzi. Le donne sono trattate peggio dei cani. Sono nella lista di controllo "porte aperte" per molto in alto... Per saperne di più »

Ultima modifica 26 giorni fa di Justsayin
pablo

dovresti informarti su questa città. sì, Israele con la sua tecnologia è sicuramente coinvolta nell'accordo. il sovrano saudita ha dichiarato di volere un Islam liberale nel neom dove è consentito l'alcol. ha incontrato il papa parlando di vari valori globali (religione) la visione è ovviamente per super ricchi con robot giapponesi e sorveglianza full tech per quelli all'interno della "cupola". questo è il futuro dei tecnocrati. i pregiudizi del passato cadono come le false credenze che sono sempre stati. ora solo per fare la pace in Medio Oriente per assicurarsi tutto. hmm il mondo... Per saperne di più »

Robert Olin

Ma se funziona, dovranno costruirci intorno un muro? Poiché la popolazione continua a crescere geometricamente, qualsiasi posto decente in cui vivere sarà invaso da persone provenienti da infernali sovraffollati.