La mente della tecnocrazia: la Cina spinge il "nazionalismo narcisistico" basato sulla razza

Immagine: Xinhua / Agenzie
Per favore, condividi questa storia!
La storia totalitaria / culturale della Cina e la tecnocrazia vanno a braccetto. L'attuale leader, Xi Jinping, si è dichiarato imperatore a vita e si sta modellando sul macellaio del 20 ° secolo, Mao Zedong. Cina volere replicarsi quando e dove può. Questo esperto di Cina, Steven Mosher, afferma che "C'è solo un paese al mondo, sostengo, e questa è la Cina, che è una malattia del cuore" e "La Cina intende spegnere l'America come potenza leader nel mondo . " ⁃ TN Editor

Lo stato cinese distribuisce ai suoi soggetti messaggi nazionalistici "etnici" e "razziali", ha dichiarato l'autore di bestseller e l'esperto asiatico Steven Mosher in un'intervista di mercoledì sul Breitbart News Siright di SiriusXM con Breitbart Senior Editor-at-Large Rebecca Mansour.

Mosher, l'autore di Bully of Asia: perché il sogno cinese è la nuova minaccia per il mondo in quantitativi, ha spiegato che l'apparato progressivamente "totalitario" della Cina include la messaggistica nazionalistica con elementi del paradigma hitleriano della lotta razziale.

"Il partito comunista cinese sta facendo appelli esplicitamente etnici, nazionalistici e razziali al popolo cinese", ha detto Mosher. “Racconta loro che l'imperatore giallo, il mitico fondatore della Cina cinquemila anni fa, è il padre non solo di tutti i cinesi viventi, ma di tutti i tibetani, i mongoli, i manci, tutte le razze all'interno della Cina. In pratica dice: "Siamo una razza. Siamo una razza superiore e abbiamo il diritto naturale di dominare ancora una volta l'Asia e il resto del mondo ".

L'élite politica cinese sottoscrive la sicurezza di sé della civiltà, ha affermato Mosher, credendo nell'inevitabilità e nella desiderabilità dell'ascesa globale del marchio autoritario cinese.

"La Cina ha un grande rispetto per se stessa", ha detto Mosher. “Ha prodotto la sua alta civiltà e ci sono molte cose ammirevoli nella civiltà cinese, ma immagina che la sua stessa civiltà superi qualsiasi cosa l'Occidente o il resto del mondo abbia da offrire. Questa è una teoria che si è propagata dal partito comunista cinese per ragioni di nazionalismo narcisistico e crede, a causa della sua cultura superiore, della sua deferenza universale, che tutti noi - tutti i vicini della Cina, vicini e lontani - dovremmo inchinarci e inchinarci tutti nel riconoscimento della sua superiorità e dovremmo naturalmente cedere ai suoi capricci. "

Il governo cinese cerca di sostituire l'America come la principale superpotenza del mondo attraverso progetti economici in tutta l'Eurasia, ha affermato Mosher.

“La Cina sta già diventando la potenza dominante nell'Asia orientale e ora sta raggiungendo il suo One Belt One Road [progetto] in tutto il continente eurasiatico ", ha detto Mosher. “Il suo scopo è abbastanza chiaro. Vuole attirare l'economia di tutti i paesi asiatici ed europei nell'orbita cinese. Vuole riorientare l'economia mondiale attorno alla Cina, e con quel dominio economico arriverà il dominio strategico. "

"Se arrivano a dominare l'Eurasia con quattro miliardi di persone e il sessanta per cento dell'economia mondiale, penso che il gioco sia finito", ha avvertito Mosher.

Aspettative di liberalizzazione e democratizzazione della Cina - compreso opinioni politicamente deterministiche della storia - nel corso dei decenni sono stati fuorviati, ha detto Mosher. L'autoritarismo cinese si sta approfondendo mentre ritorna alle sue radici culturali e politiche, ha detto:

Molte persone negli ultimi anni di 25 hanno continuato a lavorare con l'illusione che la Cina e gli Stati Uniti fossero in qualche modo convergenti, che la Cina sarebbe diventata più aperta, rispettando i diritti umani, alla fine avrebbero iniziato a praticare la democrazia. La Cina non sta andando così. La Cina sta andando nella direzione opposta. La Cina sta tornando alle sue radici e sai quali sono le sue radici.

Come ho già detto in Bullo dell'Asia, duemila anni fa, la Cina, sotto il primo imperatore della dinastia Qin nel 220 aC, aveva commissari politici nell'esercito. Alla gente non era permesso portare armi. C'era un culto della personalità che glorificava l'imperatore. Il corpo di propaganda del governo è stato istituito. C'è stata la censura del governo. Hanno bruciato i libri di idee che stavano minacciando il regime. Avevano campi di concentramento. Spurgarono e uccisero studiosi confuciani. Avevano una polizia segreta. Tutte le cose che associamo al moderno marxista-leninismo, al moderno totalitarismo burocratico, furono in realtà inventate in Cina più di duemila anni fa.

Quindi, ciò che vediamo oggi in Cina è che la Cina sta tornando a scrivere. La Cina [sta] tornando alle sue radici storiche, ai suoi documenti fondativi. Nello stesso modo in cui guardiamo indietro alla Costituzione, alla Carta dei diritti, guardano indietro agli antichi scritti legalisti su come organizzare uno stato in cui ogni alleanza è dovuta all'imperatore, allo stato stesso e al popolo è schiacciato.

La frantumazione delle proteste di Piazza Tiananmen di 1989 era stata una campana mortale per le speranze della liberalizzazione politica e della democratizzazione della Cina, ha affermato Mosher.

"La speranza di democrazia e libertà in Cina è morta in Piazza Tiananmen a giugno 4, 1989", ha detto Mosher. "Milioni di studenti, lavoratori e persino burocrati del governo erano scesi in piazza per chiedere libertà e libertà, sollevando cartelli con citazioni da Jefferson, Lincoln e Washington, e poi il capo della Cina Deng Xiaoping ha risposto con truppe e carri armati e falciato persone giù, studenti innocenti per le strade della capitale, li investirono con carri armati. Hanno dovuto raschiare i cadaveri dal pavimento per giorni dopo. "

Il totalitarismo è nato in Cina prima dell'era comune, ha affermato Mosher. La moderna iterazione politica della Cina include il concetto di Grande Fratello dal romanzo distopico di George Orwell 1984: “Il totalitarismo è stato inventato in Cina 2,500 anni fa, la sottomissione totale dell'individuo allo stato. E, naturalmente, pratica una sorta di dittatura digitale che si avvicina molto all'ideale totalitario secondo cui tutti dovrebbero essere costantemente osservati dallo stato e qualsiasi suggerimento di attività sovversiva o addirittura pensiero dovrebbe essere soppresso ”.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Jay

La verità è che non sono poi così intelligenti. I totalitari comunisti non lo sono mai. Sono solo brutali e arroganti quando ottengono un po 'di potere. E possono essere piuttosto furbi con esso una volta che qualcun altro capisce i problemi tecnici per loro. Se Walmart non li avesse resi ricchi e se Slick Willy Clinton non avesse fornito loro la nostra tecnologia militare negli anni '1990, avrebbero ancora coltivato con muli e aratri. Ma i cinesi hanno una forte volontà e ora la loro gente ha avuto un assaggio dell'altro lato della vita e questo significa che ci sarà... Per saperne di più »

ospite

E il popolo degli Stati Uniti è intelligente? L'epitome se l'arroganza, la decadenza e la perversione della morale chiamano "buono" "cattivo" e "cattivo" "buono". Promotore mondiale di tutti i tipi di comportamenti omosessuali devianti, promiscuità e stile di vita adultero. Re della guerra, diffonde pestilenze e guerre e voci di guerre in tutto il mondo, causando innumerevoli morti di bambini innocenti. Quante basi militari hai nel mondo? Quanti governi hai rovesciato di nascosto / apertamente nel mondo? Immagina che la Russia abbia una base militare a Cuba. Eppure, è quello che hai fatto, lanciando sabbie in faccia alla Cina e... Per saperne di più »

Alfred

Non credo che le persone lo capiscano, la Cina È il Nuovo Ordine Mondiale, i globalisti hanno dato loro la tecnologia e il lavoro (e loro stessi le ricchezze), come un modo per sconfiggere i sistemi capitalisti dell'Occidente. L'immagine della bestia, come si suol dire, sarà quella dei bankster che controllano la nuova valuta mondiale dal loro trono a est. Perché la Cina? Semplice, hanno i numeri per una forza di sicurezza globale. L'unica cosa che i globalisti devono fare è il confronto forzato; contro, la nostra tecnologia, resa più economica, più veloce e più efficiente. Il vincitore è la scelta facile.

mezzo salvato

Ah ah ah ah, i cinesi stanno sognando. La Cina non è ancora cresciuta fino al punto di autosostenibilità, quindi quando gli Stati Uniti rinnegano le proprie obbligazioni e interrompono l'acquisto di beni di fabbricazione cinese a causa dei dazi commerciali, la Cina dovrà affrontare una tribolazione che non ha dovuto affrontare da quando Mao ha assunto il potere .