Mercola: Moderna aveva un mRNA specifico per COVID-19 pronto nel 2019 PRIMA dell'annuncio della pandemia Pan

Foto: AFP
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Ora è evidente che Moderna aveva già completato lo sviluppo della sua terapia genica mRNA sparata nel 2019 PRIMA È stato annunciato che il COVID-19 si sta diffondendo dalla Cina al mondo. Ciò ha serie ramificazioni per l'intera narrativa della pandemia.

Ci sono solo due possibilità. Innanzitutto, Moderna aveva una conoscenza avanzata del virus COVID-19 e ha creato un'iniezione per prepararsi. In secondo luogo, Moderna non aveva conoscenze avanzate ma stava sviluppando un trattamento di terapia genica generico che poteva essere diretto verso qualsiasi tipo di coronavirus. Entrambe le possibilità sono inquietanti. Editor TN

Sono successe così tante cose nell'ultimo anno che potrebbe essere difficile ricordare com'era la vita prima del COVID. Ma torniamo al dicembre 2019, quando l'idea del distanziamento sociale, del mascheramento obbligatorio e dei blocchi sarebbe stata accolta con incredulità e indignazione dalla maggior parte degli americani.

A quel tempo, la maggior parte era beatamente ignara della pandemia che avrebbe cambiato il mondo nei prossimi mesi. Non è stato fino al 31 dicembre 2019 che l'epidemia di COVID-19 è stata segnalata per la prima volta da Wuhan, in Cina,1 e a questo punto si parlava solo di casi di polmonite virale, non di un nuovo coronavirus.2 Dico "la maggior parte" perché sembra che alcune persone possano essere state consapevoli di qualcosa in agguato molto prima di quanto apparisse.

Nei documenti riservati3 rivelato dal Daily Expose del Regno Unito, Moderna, insieme al National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), ha inviato candidati al vaccino contro il coronavirus mRNA all'Università della Carolina del Nord a Chapel Hill il 12 dicembre 2019, sollevando significative bandiere rosse. Come riportato da The Daily Expose:4

“Cosa sapevano Moderna [e NIAID] che noi non sapevamo? Nel 2019 non c'era nessun singolo coronavirus che rappresentasse una minaccia per l'umanità che giustificherebbe un vaccino, e le prove suggeriscono che non c'è stato nemmeno un singolo coronavirus che ha rappresentato una minaccia per l'umanità durante il 2020 e il 2021".

Il candidato al vaccino COVID-19 è stato rilasciato prima della pandemia

L'accordo di divulgazione confidenziale trasmette un accordo di trasferimento materiale tra i fornitori - Moderna, NIAID e National Institutes of Health (NIH) - e l'Università della Carolina del Nord a Chapel Hill. I fornitori hanno concordato di trasferire "i candidati al vaccino contro il coronavirus mRNA sviluppati e di proprietà congiunta di NIAID e Moderna" allo sperimentatore dell'università.5

“L'accordo di trasferimento del materiale è stato firmato il 12 dicembre 2019 da Ralph Baric, PhD, presso l'Università del North Carolina a Chapel Hill, e poi firmato da Jacqueline Quay, Direttore del Licensing and Innovation Support presso l'Università del North Carolina il 16 dicembre 2019 " Esposizione quotidiana notato.

A questo punto, alcune informazioni sul retroscena sono più che rilevanti. Sappiamo con grande certezza che i ricercatori dell'Istituto di virologia cinese di Wuhan (WIV) avevano accesso e stavano facendo ricerca sul guadagno di funzione sui coronavirus e manipolandoli per diventare più infettivi e infettare più facilmente gli esseri umani. Sappiamo anche che hanno collaborato con scienziati negli Stati Uniti e hanno ricevuto finanziamenti dal National Institutes of Health per tale ricerca.

Baric, che ha firmato l'accordo di trasferimento del materiale per indagare sul candidato al vaccino contro il coronavirus mRNA prima che si verificasse una nota pandemia di COVID-19, ha aperto la strada a tecniche per manipolare geneticamente i coronavirus, secondo Peter Gøtzsche con l'Institute for Scientific Freedom,6 e questi sono diventati un obiettivo importante per WIV.

Baric ha lavorato a stretto contatto con Shi Zhengli, Ph.D., direttore del Centro per le malattie infettive emergenti del WIV, noto anche come "donna pipistrello", sulla ricerca che utilizza l'ingegneria genetica per creare un "nuovo virus simile alla SARS dei pipistrelli ... che può saltare direttamente dai suoi ospiti pipistrelli agli umani”. Secondo Gøtzsche:7

“Il loro lavoro si è concentrato sul miglioramento della capacità dei virus dei pipistrelli di attaccare gli esseri umani in modo da 'esaminare il potenziale di emergenza'. Nel 2015, hanno creato un nuovo virus prendendo la spina dorsale del virus SARS sostituendo la sua proteina spike con quella di un altro virus dei pipistrelli noto come SHC014-CoV. Questo virus prodotto è stato in grado di infettare una coltura di laboratorio di cellule dalle vie aeree umane.

Hanno scritto che i comitati di revisione scientifica potrebbero ritenere la loro ricerca troppo rischiosa da perseguire, ma hanno sostenuto che aveva il potenziale per prepararsi e mitigare futuri focolai. Tuttavia, il valore degli studi sul guadagno di funzione nella prevenzione della pandemia di COVID-19 è stato negativo, poiché questa ricerca molto probabilmente ha creato la pandemia”.

Moderna ottiene l'approvazione per l'uso di emergenza per i vaccini COVID

Il resto della storia, come si suol dire, è storia. 12 dicembre 2019, Amy Petrick, Ph.D., specialista del trasferimento tecnologico di NIAID, ha firmato l'accordo, insieme al Dr. Barney Graham, un investigatore per NIAID, la cui firma non è datata.8 Il 12 maggio 2020, pochi mesi dopo, a Moderna è stata concessa una designazione rapida per il suo vaccino mRNA-1273 dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti. Secondo il comunicato stampa di Moderna:9

“mRNA-1273 è un vaccino mRNA contro SARS-CoV-2 che codifica per una forma stabilizzata per prefusione della proteina Spike (S), che è stata selezionata da Moderna in collaborazione con i ricercatori del Vaccine Research Center (VRC) presso il National Institute of Allergy e malattie infettive (NIAID), una parte del NIH.

Il 18 dicembre 2020 - circa un anno dopo la firma dell'accordo di trasferimento del materiale - la FDA ha emesso l'autorizzazione all'uso di emergenza per il vaccino COVID-19 di Moderna per l'uso in individui di età pari o superiore a 18 anni.10 10 giugno 2021, anche Moderna ha presentato domanda di autorizzazione all'uso d'emergenza per i suoi Colpo COVID-19-XNUMX da utilizzare negli adolescenti statunitensi di età compresa tra 12 e 17 anni.11 Tuttavia, non abbiamo ancora risposte ad alcune domande lampanti:12

"Non è stato fino al 9 gennaio 2020 che l'OMS ha riferito13 Le autorità cinesi avevano stabilito che l'epidemia era dovuta a un nuovo coronavirus che in seguito divenne noto come SARS-CoV-2 con la presunta malattia risultante soprannominata COVID-19. Allora perché un candidato al vaccino contro il coronavirus mRNA sviluppato da Moderna è stato trasferito all'Università della Carolina del Nord il 12 dicembre 2019?

… Forse Moderna e l'Istituto Nazionale di Allergie e Malattie Infettive vorrebbero spiegarsi in tribunale?”

SARS-CoV-2 sembra essere l'unico in grado di infettare gli esseri umani

Nikolai Petrovsky, professore di endocrinologia presso il Flinders University College of Medicine di Adelaide, in Australia, è tra coloro che hanno affermato che SARS-CoV-2 sembra essere progettato in modo ottimale per infettare gli esseri umani.14

Il suo team ha cercato di identificare un modo in cui gli animali potrebbero essersi avvicinati per dare origine a SARS-CoV-2, ma ha concluso che non potrebbe essere un virus naturale. Petrovsky ha precedentemente affermato che sembra molto più probabile che il virus sia stato creato in un laboratorio senza l'uso dell'ingegneria genetica, coltivandolo in diversi tipi di cellule animali.15

Per adattare il virus all'uomo, sarebbe stato coltivato in cellule che hanno il recettore ACE2 umano. Nel tempo, il virus si adatterebbe e alla fine acquisirebbe la capacità di legarsi al recettore umano. US Right to Know (USRTK) ha sottolineato che la questione dei siti di legame è importante, in quanto i siti di legame distintivi del Proteina spike SARS-CoV-2 "conferisce un legame 'quasi ottimale' e l'ingresso del virus nelle cellule umane".16

Gli scienziati hanno sostenuto che i siti di legame unici di SARS-CoV-2 possono essere il risultato di uno spillover naturale in natura o della ricombinazione deliberata di un antenato virale non identificato. Baric e altri, tra cui Peter Daszak, presidente di EcoHealth Alliance, a cui è strettamente legato, si sono affrettati a respingere l'ipotesi della perdita di laboratorio, il che suggerisce che SARS-CoV-2 è trapelato accidentalmente da un laboratorio a Wuhan, in Cina. Eppure, secondo Gøtzsche:17

"Il 9 dicembre 2019, poco prima dello scoppio della pandemia, Daszak ha rilasciato un'intervista in cui ha parlato in termini entusiastici di come i suoi ricercatori dell'Istituto di Wuhan abbiano creato oltre 100 nuovi coronavirus legati alla SARS, alcuni dei quali potrebbero entrare nell'uomo. cellule e potrebbe causare una malattia SARS non curabile nei topi umanizzati…”

L'EcoHealth Alliance di Daszak ha finanziato la controversa ricerca GOF presso WIV; NIAID ha finanziato l'EcoHealth Alliance, che l'ha poi incanalata a WIV.18 Daszak, nonostante abbia lavorato a stretto contatto con WIV, faceva parte del Il team investigativo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità incaricato di identificare il origine di SARS-CoV-2. Non sorprende che il team abbia respinto la teoria dell'incidente di laboratorio.

Il virus simile alla SARS di Baric non è stato reso pubblico fino a maggio 2020

Per quanto riguarda il nuovo virus simile alla SARS creato da Shi e Baric nel 2015, questa ricerca è stata condotta utilizzando una sovvenzione di EcoHealth Alliance.

Mentre si supponeva che le informazioni relative alle sequenze di DNA e RNA del virus fossero state inviate a un database nazionale di informazioni sulle biotecnologie quando la ricerca è stata pubblicata, ciò è stato fatto solo anni dopo, nel bel mezzo della pandemia di COVID-19. Come riportato da Alexis Baden-Mayer, direttore politico dell'Associazione dei consumatori biologici:19

"Il lavoro, 'Un ammasso simile alla SARS di coronavirus di pipistrello circolanti mostra il potenziale per l'emergenza umana,'20 pubblicato su Nature nel 2015 durante la moratoria del NIH21 sulla ricerca sul guadagno di funzione, è stato approvato perché è stato avviato prima della moratoria … e perché la richiesta di Shi e Baric di continuare la loro ricerca durante la moratoria è stata approvata dal NIH.

Come condizione di pubblicazione, Nature, come la maggior parte delle riviste scientifiche, richiede22 autori a presentare nuove sequenze di DNA e RNA a GenBank, il database di informazioni del Centro nazionale statunitense per la biotecnologia. Eppure il nuovo virus simile alla SARS creato da Shi e Baric non è stato depositato23 in GenBank fino a maggio 2020”.

Nel frattempo, sia Baric24 e Daszak sono stati coinvolti nell'organizzazione della pubblicazione di una dichiarazione scientifica, pubblicata su The Lancet e firmata da altri 26 scienziati, che condannava le indagini sull'ipotesi della fuga dal laboratorio come "teoria della cospirazione".25

Daszak è stato anche nominato commissario della Commissione Lancet sul COVID-19, ma ora che il suo estremo conflitto di interessi è stato reso pubblico, è stato ricusato dalla commissione.26

Baric, Daszak Downplay Lab-Teoria delle perdite

Nel momento in cui la dichiarazione di The Lancet è stata rilasciata nel febbraio 2020, Daszak aveva consigliato a Baric di non aggiungere la sua firma perché voleva "distribuirlo in un modo che non lo collegasse alla nostra collaborazione in modo da massimizzare una voce indipendente".27 Gli autori hanno inoltre dichiarato di non avere interessi concorrenti.

In un aggiornamento pubblicato il 21 giugno 2021, The Lancet ha dichiarato: "Alcuni lettori hanno messo in dubbio la validità di questa divulgazione, in particolare per quanto riguarda uno degli autori, Peter Daszak".28 La rivista ha invitato gli autori a "rivalutare i loro interessi in competizione" e Daszak ha improvvisamente avuto molto altro da dire. La sua dichiarazione di divulgazione aggiornata recita, in parte:29

“Il lavoro di EcoHealth Alliance in Cina include la collaborazione con una serie di università e organizzazioni governative per la salute e le scienze ambientali, tutte elencate in pubblicazioni precedenti, tre delle quali hanno ricevuto finanziamenti da agenzie federali statunitensi come parte di sovvenzioni o accordi di cooperazione di EcoHealth Alliance, come pubblicamente segnalato da NIH.

… Il lavoro di EcoHealth Alliance in Cina prevede la valutazione del rischio di diffusione virale attraverso l'interfaccia fauna selvatica-bestiame-uomo e include indagini comportamentali e sierologiche sulle persone e analisi ecologiche e virologiche sugli animali.

Questo lavoro include l'identificazione di sequenze virali in campioni di pipistrelli e ha portato all'isolamento di tre coronavirus correlati alla SARS di pipistrello che ora vengono utilizzati come reagenti per testare terapie e vaccini.

Include anche la produzione di un piccolo numero di coronavirus di pipistrello ricombinanti per analizzare l'ingresso nelle cellule e altre caratteristiche dei coronavirus di pipistrello per i quali sono disponibili solo le sequenze genetiche».

Si noti inoltre che all'interno del Dipartimento della salute e dei servizi umani è stato creato un comitato di revisione speciale, il comitato per il controllo e la supervisione dei potenziali patogeni patogeni (P3CO), per valutare se le sovvenzioni che coinvolgono agenti patogeni pericolosi valgano i rischi.

Baden-Mayer ha spiegato: “Questo comitato è stato istituito come condizione per revocare la moratoria 2014-2017 sulla ricerca sugli utili. Il comitato P3CO opera in segreto. Non è stato rilasciato nemmeno un elenco dei membri”.30

Daszak ha dichiarato nella sua divulgazione aggiornata: "Il NIH ha esaminato il lavoro pianificato sul virus ricombinante e ha ritenuto che non soddisfa i criteri che giustificherebbero un'ulteriore revisione specifica da parte del comitato per la cura e la supervisione dei potenziali patogeni pandemici (P3CO).31

Tuttavia, secondo il professore della Rutgers University Richard Ebright, una borsa di studio NIH per la ricerca che comporta la modifica di coronavirus di pipistrello al WIV è stato intrufolato perché il NIAID non lo ha contrassegnato per la revisione.32 In altre parole, il WIV ha ricevuto finanziamenti federali dal NIAID senza che la ricerca ricevesse prima il via libera dal comitato di revisione dell'HHS.

Apparentemente il NIAID ha usato una comoda scappatoia nel quadro della revisione. A quanto pare, è responsabilità dell'agenzia di finanziamento segnalare la potenziale ricerca del GOF per la revisione. In caso contrario, il comitato di revisione non ne è a conoscenza. Secondo Ebright, il NIAID e il NIH hanno "sistematicamente ostacolato - anzi sistematicamente annullato - il quadro HHS P3CO rifiutando di segnalare e inoltrare proposte di revisione".33

Chi sapeva cosa e quando?

Ora abbiamo la prova che Moderna e NIAID hanno inviato i loro candidati al vaccino contro il coronavirus mRNA a Baric presso l'Università della Carolina del Nord a Chapel Hill a metà dicembre 2019. Erano consapevoli che COVID-19 stava circolando in quel momento, o ne erano a conoscenza prima che un tale vaccino sarebbe presto stato richiesto? Le bandiere rosse, e cover-up, continuano a montare, ma alla fine il la verità prevarrà.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
16 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Freeland_Dave

Sta alla ragione. Nella guerra biologica non si rilascia un virus bioingegnerizzato come il COVID-19, che ha dimostrato di essere bioingegnerizzato, finché non si dispone di un antidoto/vaccino per contrastare i suoi effetti. La vera cosa pericolosa di questi vaccini è che usano tecniche di splicing genico per alterare la struttura genetica cellulare, che è il componente mRNA di questi vaccini. Quindi allinea le pecore e chiedi al governo di alterare le tue strutture cellulari per qualunque scopo abbiano in mente per te. NOTA: non tutti i vaccini sono pericolosi e sono buoni. Non così per i vaccini COVID-19.

Elle

Assolutamente corretto.

Misura, contromisura. È così che funzionano tutte le guerre, palesi o segrete. Non commettere errori, SIAMO in guerra qui. Quando uno Stato emana un "misura" esso sempre sempre ha una Contro-Misura in attesa dietro le quinte per proteggersi dalla misura che hanno inviato.

Semplicemente tattiche di guerra.

Ultima modifica 9 giorni fa di Elle
Elle

Qualcuno sorpreso da questo? Non io, di sicuro.

Punto: nessuno sviluppa uno speciale colpo di terapia genica mai usato prima, che i predatori e i loro leccapiedi chiamano vaccino, nella sequenza temporale in cui è stato lanciato. Questa idea è completamente ridicola per qualsiasi standard intelligente. Ma gli stupidi credono a qualunque cosa gli venga detto di credere.

stuartbritton1964@yahoo.co.uk

Stupido, significa istruito. Solo le persone non istruite possono vedere attraverso la bufala.

Marc Maximilien Authier

Per niente sorpreso. Abbiamo a che fare con criminali contro l'umanità. In un paese normale Fauci, verrebbe arrestato, processato per crimini contro l'umanità e debitamente impiccato. Dovrebbe essere processato anche per alto tradimento poiché è lui che sta dietro il finanziamento della funzione di guadagno del Wuhan Lab. Lui e Baric sono psicopatici.

Ejesse

Grazie Patrick per la tua copertura sonora. Naturalmente Moderna sapeva cose segrete per poter fare l'inoculazione prima di ogni necessità. Un feto ancora nell'utero lo ottiene. E questo da parte di Daszak dovrebbe assicurargli un posto per tutta la vita in una cella imbottita: "Il 9 dicembre 2019, poco prima dello scoppio della pandemia, Daszak ha rilasciato un'intervista in cui ha parlato in termini entusiastici di come i suoi ricercatori dell'Istituto di Wuhan avevano ha creato oltre 100 nuovi coronavirus correlati alla SARS, alcuni dei quali potrebbero entrare nelle cellule umane e causare malattie da SARS non curabili in... Per saperne di più »

[…] Leggi di più: Moderna aveva un mRNA specifico "Covid-19" pronto nel 2019 PRIMA che la pandemia fosse annunciata […]

[…] Leggi di più: Moderna aveva un mRNA specifico "Covid-19" pronto nel 2019 PRIMA che la pandemia fosse annunciata […]

Jonathan Priddle

https://odysee.com/@thecrowhouse:2/Brighteon:5
INTERVISTA COMPLETA: Non c'è nessuna variante – Non romanzo – Nessuna pandemia. Il dottor David Martin con Reiner Fuellmich
Tutte le prove sono chiare, questo è un genocidio pianificato dei Gentili e simultanea rapina di denaro

Ultima modifica 9 giorni fa di Jonathan Priddle
ross testa di lago

il signor macron sta forzando questo vaccino killer sui bambini a settembre quest'uomo è così malvagio che la Francia ha bisogno di aiuto per svegliare i covidioti zombi.

[…] Mercola: Moderna aveva un mRNA specifico per COVID-19 pronto nel 2019 PRIMA dell'annuncio della pandemia (link). […]

Greg

Non esiste un virus Sars-Cov-2 e i colpi di terapia genica non possono fare ciò che affermano. Tuttavia, sono molto tossici a causa dell'alto contenuto di ossido di grafene, del glicole polietilenico e di altri contaminanti. La terapia genica è un imbroglio grande quanto la virologia.

stuartbritton1964@yahoo.co.uk

Non lo so. Non capisco le cose scientifiche. Credo solo nella vita naturale.

trackback

[…] Riferimenti1) La rete di organizzazioni globali per la salute pubblica è attualmente gestita dal Dr. Victor Dzau, nato in Cina e ora residente a Durham, NC. Il Dr. Dzau è a capo della National Academy of Medicine, che è attualmente l'organizzazione di facciata per una vasta rete di organizzazioni globali di sanità pubblica. Includono l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la Banca mondiale, la Coalition for Pandemic Preparedness Innovation (CEPI), il World Economic Forum (WEF), la Federazione internazionale dei produttori farmaceutici (BIG PHARMA), la Bill and Melinda Gates Foundation (BIG TECH), il vaccino Alliance, Global Preparedness Monitoring Board (GPMB) e CEPI e GAVI. Per conoscere CEPI vedere https://cepi.net/COVAX/ 2) Vedere James Corbett's... Per saperne di più »

Wisenox

Forse i siti di fusione sono un guadagno di funzione derivato dall'encefalite equina venezuelana, un noto agente di guerra biologica.

[…] Mercola: Moderna aveva un mRNA specifico per COVID-19 pronto nel 2019 PRIMA dell'annuncio della pandemia (techno… […]