Masks 4Neva: come il Fondo per la difesa della libertà della salute ha sconfitto la tirannia della maschera del tecnocrate

Per favore, condividi questa storia!
Le azioni coraggiose di una persona hanno innescato la totale rimozione dei mandati illegali di maschere e della miserabile pseudo-scienza che è stata utilizzata per giustificarli in primo luogo. Per tutta la miriade di medici, professionisti sanitari, imprenditori e cittadini le cui vite sono state distrutte da politiche illegali, le loro vite non saranno più le stesse. ⁃ Editore TN

STORIA IN BREVE

> 18 aprile 2022, il giudice distrettuale degli Stati Uniti Kathryn Kimball Mizelle ha annullato il mandato nazionale delle maschere dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie sugli aerei e sul trasporto pubblico. La causa è stata intentata dall'Health Freedom Defense Fund

> Il mandato era illegittimo perché il CDC non aveva l'autorità legale per emanare tale norma. La sua attuazione violava anche il diritto amministrativo

> A seguito della sentenza del tribunale, American Airlines, Alaska Airlines, Delta, Frontier, Hawaiian Airlines, Southwest, Spirit, Jet Blue e United Airlines hanno annunciato che non imporranno più l'uso della maschera sui loro voli. Anche la Transportation Security Administration (TSA) non richiederà l'uso di maschere negli aeroporti

> Uber ha anche rilasciato una dichiarazione in cui afferma che le maschere non dovranno più essere indossate né dai conducenti né dai passeggeri, così come Amtrak

> Da tutta la medicina moderna è risaputo che le mascherine chirurgiche non bloccano i virus. Eppure, per qualche ragione, le conoscenze e le prove scientifiche di lunga data sono state completamente ignorate e la scienza "riscritta" nel senso che le autorità hanno semplicemente dichiarato che le maschere avrebbero funzionato

Dopo più di due anni di follia non scientifica, il giudice distrettuale degli Stati Uniti Kathryn Kimball Mizelle ha finalmente annullato1,2 il mandato nazionale della maschera dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie3 su aerei e mezzi pubblici. La causa è stata intentata dall'Health Freedom Defense Fund (HFDF), che ha osservato che "Ci sono barriere legali in atto per proteggere le nostre libertà e diritti fondamentali, anche durante una pandemia".4 E, in effetti, questo era anche il messaggio della corte.

Il CDC aveva inizialmente emesso una "forte raccomandazione" di indossare maschere sugli aerei e sui mezzi pubblici nell'ottobre 2020,5 per poi trasformarlo in un “ordine” a fine gennaio 2021.6 Come notato da Leslie Manookian con l'HFDF:

“Quando gli assistenti di volo hanno annunciato, ripetutamente su ogni volo, che la conformità è richiesta 'dalla legge federale', ti sei mai chiesto: quale legge federale? L'ho fatto. E ci ha portato al Fondo per la difesa della libertà sanitaria archiviare abito contro il mandato in tribunale federale. Con l'assistenza dei nostri avvocati del Gruppo Davillier Law, abbiamo appreso che non esiste una "legge federale" che copra le maschere per viaggiare.

Il CDC non ha l'autorità legale per emettere un mandato radicale che richieda il mascheramento. Né l'agenzia ha l'autorità per penalizzare gli americani per non conformità.

L'amministrazione Biden ha affermato che il suo mandato di maschera era radicato nell'autorità concessa ai sensi del Legge sul servizio sanitario pubblico. Tuttavia, un'attenta lettura di quella legge mostra che il Congresso non ha mai avuto intenzione di concedere poteri così ampi. La legge, infatti, è limitata e specifica…”

Il CDC aveva esteso il suo requisito di maschera solo il 13 aprile 2022,7 nonostante le pressioni delle compagnie aeree, dell'industria dell'ospitalità e dei legislatori repubblicani per porvi fine. Il mandato doveva scadere il 3 maggio 2022, ma è stato revocato, "con effetto immediato", il 18 aprile 2022, a seguito del verdetto del tribunale.8 Come riportato dalla NBC Chicago:9

“La sentenza di 59 pagine10 dal giudice della Florida ha affermato che il CDC non ha giustificato la sua decisione e non ha seguito le procedure di regolamentazione adeguate che lo hanno lasciato fatalmente viziato.

CDC ha agito illegalmente

In breve, il mandato era illegittimo perché il CDC non aveva l'autorità legale per emanare una norma del genere. La sua attuazione violava anche il diritto amministrativo.

Il fatto che il CDC e la Casa Bianca abbiano fatto ciò che sanno di non poter fare legalmente dice molto sullo stato della nostra nazione. L'illegalità regna ai massimi livelli. Come riportato dalla CNN:11

“La prima parte della sentenza di 59 pagine del giudice12 ha acceso il significato della parola "servizi igienici", in quanto funziona nello statuto del 1944 che conferisce al governo federale l'autorità - nei suoi sforzi per combattere le malattie trasmissibili - di emanare regolamenti in materia di "igiene".

Mizelle ha concluso che l'uso della parola nello statuto era limitato a "misure che puliscono qualcosa". "Indossare una maschera non pulisce nulla", ha scritto. «Al massimo, intrappola le goccioline di virus. Ma non "igienizza" la persona che indossa la maschera né "igienizza" il mezzo di trasporto.'

Ha scritto che il mandato non rientrava nella legge perché "il CDC richiedeva di indossare una maschera come misura per mantenere pulito qualcosa, spiegando che limita la diffusione di COVID-19 attraverso la prevenzione, ma non sostenendo mai che la distrugga o la rimuova attivamente".

Mizelle ha suggerito che l'attuazione del mandato da parte del governo - in cui i viaggiatori inadempienti vengono "rimossi con la forza dai loro posti in aereo, negato l'imbarco ai gradini dell'autobus e respinti alle porte della stazione ferroviaria; — era assimilabile a «detenzione e quarantena», che non sono contemplate nella sezione della legge in questione...

"Di conseguenza, il mandato delle maschere è meglio inteso non come servizi igienico-sanitari, ma come un esercizio del potere del CDC di rilasciare condizionalmente le persone a viaggiare nonostante la preoccupazione che possano diffondere una malattia trasmissibile (e di detenere o mettere in quarantena parzialmente coloro che rifiutano), ' lei scrisse. "Ma il potere di rilasciare e detenere condizionalmente è normalmente limitato alle persone che entrano negli Stati Uniti da un paese straniero".

Ha aggiunto che il mandato non si adattava nemmeno a una sezione della legge che consentirebbe la detenzione di un viaggiatore se, dopo un esame, fosse risultato infetto.

"Il mandato della maschera non rispetta nessuna di queste sottosezioni", ha affermato il giudice. "Si applica a tutti i viaggiatori indipendentemente dalla loro origine o destinazione e non fa alcun tentativo di smistamento in base alla loro salute".

Mizelle ha aggiunto che, inoltre, l'amministrazione ha violato la legge sulla procedura amministrativa, che detta le procedure che il governo federale deve seguire nell'attuazione di determinate politiche dell'agenzia.

L'amministrazione Biden ha commesso un errore nel non chiedere pubblicità e commentare la politica ... Ha anche stabilito che il mandato viola i divieti dell'APA sulle azioni "arbitrarie" e "capricciose" dell'agenzia perché il CDC non aveva spiegato adeguatamente il suo ragionamento per l'attuazione della politica …

Altre cause che sono state intentate contro il mandato … sono fallite … A differenza … di altri casi in cui i giudici stavano valutando ordini urgenti o preliminari, Mizelle stava valutando la legittimità del mandato nel merito”.

Su richiesta del CDC, il Dipartimento di Giustizia della Casa Bianca presenta ricorso

Immediatamente dopo la sentenza di Mizelle, ha affermato il Dipartimento di Giustizia13 si appellerebbe se il CDC determinasse che l'ordine della maschera "rimane necessario per la salute pubblica". In risposta, l'attore principale, Health Freedom Defense Fund (HFDF), ha rilasciato la seguente dichiarazione:14

“La dichiarazione del DoJ è a dir poco sconcertante e suona come se provenisse da sostenitori della politica sanitaria e non da avvocati del governo. La sentenza della Corte distrettuale degli Stati Uniti è una questione di legge, non una preferenza del CDC o una valutazione delle "condizioni di salute attuali".

Se c'è effettivamente un'emergenza di salute pubblica con una scienza chiara e inconfutabile a supporto del mandato di mascheramento del CDC, non giustifica un'azione urgente? Perché DoJ e CDC non dovrebbero presentare ricorso immediatamente?

L'HFDF non ha altra scelta che concludere che il Mandato della Maschera è davvero una questione politica e non riguarda affatto problemi urgenti di salute pubblica o richieste di una solida scienza. Mentre DoJ e CDC giocano a fare politica con la salute e le libertà degli americani, l'HFDF si fida dei singoli americani per prendere le proprie decisioni sulla salute".

Sfortunatamente, il CDC non la vede in questo modo, poiché il DOJ ha annunciato alla fine di mercoledì 20 aprile 2022 che il CDC aveva chiesto loro di presentare ricorso e che era stato depositato presso un tribunale federale di Tampa, in Florida.15 Allo stesso tempo, il CDC ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava di averlo fatto per "proteggere la propria autorità sanitaria pubblica oltre la valutazione in corso":16

"È continua valutazione di CDC che in questo momento un ordine che richieda il mascheramento nel corridoio di trasporto interno rimane necessario per la salute pubblica ... CDC ritiene che questo sia un ordine legittimo, ben all'interno dell'autorità legale di CDC per proteggere la salute pubblica".

Puoi sostenere l'Health Freedom Defense Fund e respingere il DoJ e il CDC accedendo ai social media. Segui e/o metti mi piace all'HFDF sulle seguenti piattaforme, condividi i loro contenuti e invita i tuoi follower a fare lo stesso:

Puoi anche dare un grido all'HFDF pubblicando qualcosa di simile a questo sostenitore!

Il trasporto non richiede più maschere

Nel frattempo, a seguito della sentenza del tribunale, American Airlines, Alaska Airlines, Delta, Frontier, Hawaiian Airlines, Southwest, Spirit, Jet Blue e United Airlines hanno annunciato che non imporranno più l'uso della mascherina sui loro voli.17 Anche la Transportation Security Administration (TSA) non richiederà l'uso di maschere negli aeroporti.

Tuttavia, alcune agenzie di trasporto pubblico di Chicago manterranno in vigore il mandato della maschera fino alla fine di aprile 2022, secondo un ordine esecutivo dell'Illinois. Uber ha anche rilasciato una dichiarazione in cui afferma che le maschere non dovranno più essere indossate né dai conducenti né dai passeggeri,18 così come Amtrak e la Washington Metropolitan Area Transit Authority.19

La scienza è stata ignorata fin dall'inizio

Per tutta la medicina moderna, è noto che le mascherine chirurgiche non bloccano i virus. Non è per questo che sono usati. Vengono utilizzati durante interventi chirurgici e altre procedure mediche per prevenire il trasferimento di saliva carica di batteri a pazienti vulnerabili e ferite aperte.

Eppure, per qualche ragione, la conoscenza di vecchia data è stata completamente ignorata e la scienza "riscritta" nel senso che le autorità hanno semplicemente dichiarato che le maschere avrebbero funzionato e basta. Gli studi scientifici che confermano che le maschere non funzionano sono stati completamente ignorati. Tra loro:

  • Uno studio del 2009 pubblicato su JAMA, che ha confrontato l'efficacia delle maschere chirurgiche e dei respiratori N95 per prevenire l'influenza stagionale in ambiente ospedaliero; Il 24% degli infermieri nel gruppo delle mascherine chirurgiche ha ancora l'influenza, così come il 23% di coloro che indossavano respiratori N95.20
  • Un documento di revisione delle politiche pubblicato su Emerging Infectious Diseases nel maggio 2020, che concludeva, sulla base di 10 studi randomizzati e controllati, che "non vi era alcuna riduzione significativa della trasmissione dell'influenza con l'uso di maschere per il viso ..."21
  • Una nota orientativa del 2020 dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha sottolineato che "non ci sono prove dirette (dagli studi su COVID-19 e su persone sane nella comunità) sull'efficacia del mascheramento universale delle persone sane nella comunità per prevenire l'infezione con virus respiratori, incluso COVID-19”.22
  • Un ampio studio su maschere chirurgiche controllate randomizzate specifiche per COVID-19, pubblicato il 18 novembre 2020, che ha dimostrato che a) le maschere possono ridurre il rischio di infezione da SARS-CoV-2 fino al 46% o possono effettivamente aumentare il rischio del 23% e b) la stragrande maggioranza - il 97.9% di coloro che non indossavano maschere e il 98.2% di coloro che lo indossavano - è rimasta indenne da infezioni.23,24
  • Uno studio specifico sul COVID-19 finlandese pubblicato il 7 aprile 2022, ha concluso che l'uso della maschera facciale non ha avuto alcun impatto sull'incidenza di COVID-19 tra i bambini di età compresa tra 10 e 12 anni.25

Anche i confronti dei tassi di infezione (tassi di test positivi) prima e dopo l'implementazione dei mandati delle maschere universali hanno mostrato che i mandati delle maschere non hanno avuto alcun effetto benefico.26 In un'indagine,27 è stato riscontrato che gli stati con mandati di maschera hanno una media di 27 "casi" positivi di SARS-CoV-2 ogni 100,000 persone, mentre gli stati senza mandati di maschera avevano solo 17 casi ogni 100,000.

Il buon senso finalmente sfonda

Per coincidenza, il Washington Post ha pubblicato un articolo l'11 febbraio 2022,28 osservando che i mandati della maschera non hanno avuto alcun beneficio percepibile. Il motivo è semplice: i virus respiratori sono dispersi nell'aria e così piccoli che attraversano la maggior parte delle barriere. Se riesci a respirare, il virus scivolerà. Eppure l'OMS ha offuscato e confuso il pubblico su questo fin dall'inizio.

Alla fine di marzo 2020, l'OMS ha twittato: "FATTO: #COVID19 NON è in volo".29 La dichiarazione includeva una casella di "controllo dei fatti", affermando autorevolmente che le informazioni che circolano sui social media che COVID-19 è nell'aria sono "errate" e "disinformazione". Alla fine ha ammesso all'inizio di maggio 2021 che SARS-CoV-2 era in volo.30 Il Washington Post ha scritto:31

“È intuitivo che una barriera dovrebbe impedire l'emissione di germi nell'aria. Ma se è vero, perché non ci sono più prove per i vantaggi di mascherare due anni di pandemia?

Gli esperti associati al Center for Infectious Disease Research and Policy (CIDRAP) dell'Università del Minnesota hanno presentato un'analisi più complessa: data l'attuale comprensione che il virus si trasmette in particelle fini di aerosol, è probabile che una dose infettiva possa facilmente passare e intorno a tessuti larghi o mascherine chirurgiche…

[Stati] con mandati di maschera non sono andati significativamente meglio dei 35 stati che non li hanno imposti durante l'ondata di omicron ... Ci sono poche prove che i mandati di maschera siano la ragione principale per cui le onde pandemiche alla fine cadono, anche se gran parte dell'indignazione per il sollevamento mandati si basa su tale presupposto”.

CDC ha fatto affidamento su dati aneddotici per promuovere l'uso della maschera

Il CDC, oltre a usurpare un'autorità che non aveva, ha anche violato la fiducia pubblica basandosi sulle forme più basse di prove scientifiche. Tutto ciò che offrono come "prova" principale a sostegno della raccomandazione della maschera è una storia del tutto aneddotica su due parrucchieri sintomatici che hanno interagito con 139 clienti per otto giorni.32

Sessantasette dei clienti hanno accettato di essere intervistati e testati. Nessuno è risultato positivo per SARS-CoV-2. Il fatto che gli stilisti e tutti i clienti "indossassero universalmente maschere in salone" è stato quindi preso come prova del fatto che le maschere impedissero la diffusione dell'infezione.

Hanno persino ignorato i propri dati,33,34,35 che ha mostrato che il 70.6% dei pazienti COVID-19 ha riferito di aver indossato "sempre" una maschera di stoffa o una copertura per il viso nei 14 giorni precedenti la malattia e il 14.4% ha riferito di aver indossato una maschera "spesso". Quindi, un totale dell'85% delle persone che hanno contratto il COVID-19 aveva "spesso" o "sempre" indossato una maschera.

La fiducia è stata violata e infranta da molte autorità

Anche molte altre autorità sanitarie hanno violato e infranto la nostra fiducia, inclusa l'American Academy of Pediatrics (AAP), a cui i genitori fanno affidamento per informazioni veritiere per proteggere la salute e il benessere dei loro figli. Nell'agosto 2021, l'AAP ha approvato la raccomandazione del CDC per il mascheramento universale,36 rimuovendo contemporaneamente anni di informazioni dal loro sito Web che spiegavano l'importanza dei segnali facciali per lo sviluppo precoce del cervello e del bambino.

In una serie di tweet, pubblicati nell'agosto 2021, hanno persino affermato che non c'erano prove a sostegno della preoccupazione che il mascheramento potesse danneggiare lo sviluppo del linguaggio dei bambini,37 o che le maschere potrebbero compromettere la respirazione.38

Poco dopo che l'AAP ha ritirato i loro documenti di segnalazione facciale e pubblicato le sue nuove raccomandazioni di mascheramento per i bambini, un capo della polizia in pensione ha messo in dubbio le motivazioni dell'AAP e in un articolo di opinione per le forze dell'ordine oggi,39 ha rivelato che Pfizer è uno dei maggiori finanziatori dell'AAP.

Durante il 2020 e il 2021, molti neonati e bambini piccoli sono stati cresciuti in un ambiente in cui non erano in grado di leggere i segnali del viso. Nel breve video qui sopra, vedrai cosa succede durante l'esperimento "faccia immobile" quando il bambino non riceve una risposta dalla madre.

Ricerca40,41 prodotto dopo il 2020 ha dimostrato che sia i bambini che gli adulti faticano a riconoscere le emozioni nelle persone mascherate. In che modo ciò influirà sullo sviluppo generale del bambino e se i bambini possano "recuperare" ora che i mandati delle maschere sono stati revocati nella maggior parte delle aree deve ancora essere determinato.

Tuttavia, abbiamo alcuni indizi. Uno studio retrospettivo42 pubblicato online alla fine del 2020 e aggiornato periodicamente fino all'inizio del 2021, ha utilizzato i dati del primo registro tedesco che mostrano l'esperienza che i bambini stanno vivendo indossando maschere. Genitori, medici e altri potevano inserire le loro osservazioni.

L'esperienza di 25,930 bambini è stata eloquente. Il tempo medio in cui i bambini indossavano una maschera era di 270 minuti al giorno e sono stati segnalati 24 problemi di salute associati all'uso della maschera che rientravano nelle categorie di problemi fisici, psicologici e comportamentali.

Ad esempio, gli effetti riportati includevano irritabilità (60%), mal di testa (53%), difficoltà di concentrazione (50%), meno felicità (49%), riluttanza ad andare a scuola/asilo (44%), malessere (42%), apprendimento alterato (38%), sonnolenza o affaticamento (37%), mancanza di respiro (29.7%), vertigini (26.4%), riluttanza a muoversi o giocare (17.9%). Centinaia di persone hanno anche sperimentato "respirazione accelerata, senso di oppressione al petto, debolezza e compromissione della coscienza a breve termine".

Medici e accademici braccati per "disinformazione"

Anche le commissioni mediche di tutto il paese hanno mostrato le loro vere caratteristiche, dando la caccia ai medici che non erano d'accordo con il mascheramento non scientifico dei bambini. Il dottor Jeremy Henrichs, ad esempio, membro del consiglio scolastico Mahomet-Seymour e medico del dipartimento di atletica dell'Università dell'Illinois, è stato preso di mira da investigatori statali che hanno aperto un'indagine ufficiale sulla sua pratica a causa della sua opposizione all'obbligo di mascherine nelle aule scolastiche .43

L'11 agosto 2021, Henrichs ha ricevuto un'e-mail da un investigatore medico che chiedeva una "dichiarazione dettagliata sulla tua opinione sulle maschere e se sostieni e applicherai un mandato sulle maschere in base alla tua posizione eletta come membro del consiglio scolastico".44 "Ciò rientrerebbe nella parte della condotta non professionale del Medical Practice Act", aggiungeva l'e-mail.45

Un avvocato di Henrichs ha risposto, chiedendosi se l'indagine avesse valore legale e suggerendo che si trattava di un tentativo di "costringere o intimidire un pubblico ufficiale nell'esercizio delle sue funzioni pubbliche".

La legge statale proibisce l'intimidazione dei funzionari pubblici che svolgono i loro doveri ufficiali e, in una dichiarazione, Henrichs ha definito il superamento una minaccia diretta:46

“Ho preso in considerazione prove mediche autorevoli che mettono in dubbio la necessità del mascheramento obbligatorio nelle nostre scuole. Di conseguenza, l'IDPFR ha minacciato la mia licenza medica a meno che non sostenga espressamente e applichi un mandato di maschera per tutti gli studenti. L'IDPFR mi ha ordinato di "andare in linea" o di subire conseguenze personali e professionali.

Le azioni dell'IDPFR costituiscono una minaccia diretta da parte dello stato al benessere della mia famiglia e di tutti i membri del consiglio per esercitare liberamente e in modo indipendente i doveri di cariche elettive".

Dopo il contraccolpo pubblico, l'agenzia ha emesso una lettera di scuse a Henrichs e ha fatto marcia indietro sulla loro indagine.47 Ma questo era tutt'altro che un caso isolato. Altri organismi di regolamentazione hanno emesso minacce e avvertimenti simili nel tentativo di mettere a tacere i medici, incluso il College of Physicians and Surgeons of Ontario (CPSO), che regola la pratica della medicina in Ontario.

Nell'aprile 2021 ha rilasciato una dichiarazione che vietava ai medici di fare commenti o fornire consigli contrari alla narrativa ufficiale.

I medici non sono gli unici che sono stati braccati per le loro opinioni. Anche molti accademici hanno affrontato la stessa sorte. Il professor Mark Crispin Miller, che ha tenuto corsi di persuasione di massa e propaganda presso la Steinhardt School of Culture, Education and Human Development della New York University negli ultimi due decenni, è solo un esempio.

Dopo aver sfidato gli studenti a indagare sulle attuali narrazioni di propaganda che circondano i mandati delle maschere, Miller è stato sottoposto a revisione della condotta per aver diffuso "dannosa disinformazione".

Il buon senso tornerà?

Ora che il tribunale ha annullato l'insensato mandato di mascheramento del CDC, si spera che i requisiti di maschera siano revocati in tutto il paese, anche se l'appello del CDC si fa strada attraverso i tribunali. È in ritardo, visto che le maschere non hanno mai funzionato per prevenire la diffusione dell'infezione in primo luogo e possono avere ramificazioni gravi, forse permanenti.

Il tempo ci dirà se il danno inflitto ai nostri figli negli ultimi due anni potrà essere annullato e se le agenzie e i funzionari non eletti potranno continuare a farla franca con la gestione del Paese in qualsiasi modo sconsiderato gli si addice.

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Simone Blanchard

Le maschere hanno funzionato, ma non come abbiamo detto. Sappiamo tutti che a molti non piace indossarli. Sono scomodi, non impediscono la diffusione di virus, nessuna giustificazione sanitaria di sorta, quindi qual è il motivo per cui la salute pubblica li impone? Ans: È uno strumento psicologico per dissuadere le persone dall'uscire e andare in luoghi che richiedono di indossarli. Sanno che una percentuale significativa della popolazione generale, piuttosto che obbedire alla stupidità, preferirebbe rimanere a casa e questo è il motivo principale. Quindi i tecnocrati, i media e i politici mentono sulla loro efficacia... Per saperne di più »

Anne

La maschera da indossare avrebbe dovuto essere un suggerimento invece che un mandato. Solo le persone con un sistema immunitario debole o che non possono fidarsi del proprio sistema immunitario avrebbero dovuto scegliere di indossare le maschere. Vedo ancora persone che indossano maschere sul mio lavoro e in pochi altri posti fino ad oggi. Ho avuto la fortuna di indossare una visiera al lavoro per circa 2 anni. La prossima cosa migliore per essere senza maschera. La mia faccia non riceveva molta aria che mi mancava. Ma potevo respirare aria fresca.

[…] Leggi di più: Masks 4Neva: come Health Freedom Defense Fund ha sconfitto il tecnocrate Mask Tyranny […]

[…] Come Health Freedom Defense Fund ha sconfitto la tirannia della maschera del tecnocrate […]

[…] Come Health Freedom Defense Fund ha sconfitto la tirannia della maschera del tecnocrate […]