Lettonia: i politici non vaccinati sono stati banditi dal voto, sospesi gli stipendi

Lettonia
Per favore, condividi questa storia!
I tecnocrati stanno dimostrando esattamente chi ha il sopravvento in Lettonia vietando ai parlamentari non vaccinati di votare e trattenendo la loro paga. Questa lotta di potere è vista in tutte le nazioni poiché la politica pubblica è stata strappata dalle mani dei politici eletti per rappresentare il popolo. Editor TN

Ai parlamentari lettoni che non sono stati vaccinati o guariti dal COVID-19 verrà sospesa la retribuzione e non potranno più prendere parte alle votazioni parlamentari.

I parlamentari hanno approvato la misura in una votazione venerdì con 62 voti a favore nel parlamento da 100 seggi.

"Dal 15 novembre, un deputato avrà diritto a partecipare ai lavori del Saeima [Parlamento lettone] solo se ha presentato un certificato interoperabile COVID-19 che confermi il fatto di vaccinazione o malattia", si legge nel comunicato. dall'ufficio stampa del parlamento stati.

"Il pagamento di uno stipendio mensile e di un compenso sarà sospeso per un deputato Saeima che non avrà diritto a partecipare ai lavori del parlamento", aggiunge.

La misura si applica anche ai legislatori del governo locale ed entrerà in vigore quando il Paese uscirà dall'ultimo blocco di un mese.

Da ottobre 21, tutti i negozi non essenziali, così come i luoghi culturali e di svago, sono stati chiusi con le riunioni pubbliche vietate e le riunioni private consentite solo in una famiglia. Attualmente è in vigore anche un coprifuoco notturno dalle 20:00 alle 05:00.

A partire dalla prossima settimana, il Paese entrerà in una "modalità verde" con regole diverse per le persone vaccinate e non vaccinate.

Solo il 53.6% degli 1.9 milioni di abitanti della Lettonia è completamente vaccinato, ben al di sotto della media UE del 64.9%.

Il paese è attualmente classificato come "fortemente preoccupante" dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC).

L'agenzia di sanità pubblica ha osservato che i tassi di ricovero ospedaliero e di occupazione in Lettonia nell'ultima settimana sono stati tra i più alti nei 31 paesi della regione UE/SEE.

Il Paese ha riportato 236,765 infezioni dall'inizio della pandemia e 3,646 decessi.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Timothy Driscoll

È un posto difficile perché ora coloro che si opporrebbero al mandato sono messi a tacere ed emarginati e hanno reso inefficaci i loro poteri di voto castrati Sono sicuro che questo è lo stato delle cose a venire per il resto del mondo Dio ci aiuti

Vincitore

Tre bambini contadini in una città del Portogallo sono stati avvertiti: "Se il Santo Padre non ascolterà la mia richiesta, la Russia diffonderà i suoi errori in tutto il mondo". Per la giovane Lucia, Giacinta e Francisco avevano l'impressione che la Russia fosse una DONNA non un PAESE perché non ne avevano mai sentito parlare! Non c'è dubbio che ora l'infiltrazione massonica della gerarchia è completa, e il comunismo globale, l'errore della Russia, ha ormai conquistato il mondo. All'inizio della retata dei non vaccinati, la persecuzione passerà dal non potersi muovere, a parlare, a votare, a... Per saperne di più »

[…] e sui mezzi pubblici”. Lettonia: i politici non vaccinati sono banditi dal voto – Sospensione dello stipendio: https://www.technocracy.news/latvia-unvaxed-politicians-banned-from-voting-pay-suspended/ “Dal 15 novembre un deputato avrà diritto a partecipare ai lavori del Saeima [il […]