Le lesioni neurologiche salgono dopo i colpi: ictus, paralisi di Bel, paralisi, SM

Per favore, condividi questa storia!
La più grande storia del secolo non è che la Russia invade l'Ucraina; piuttosto, è la distruzione non così silenziosa della salute e della vita delle persone che avviene proprio sotto il nostro naso. Il peggio sono gli ictus, che sono aumentati del 68,000 percento dopo aver preso l'mRNA rispetto a tutti gli altri vaccini precedenti. E poi ci sono quelli che sono morti...

Queste sono le vittime della guerra della tecnocrazia contro l'umanità. ⁃ Editore TN

The Epoch Times ha pubblicato oggi un rapporto esplosivo affermando di aver ricevuto e-mail che presumibilmente mostrano che la Food and Drug Administration (FDA) e il National Institutes of Health (NIH) degli Stati Uniti hanno studiato in silenzio i problemi neurologici che sono comparsi nelle persone dopo aver assunto un vaccino COVID-19.

Secondo The Epoch Times, due agenzie statunitensi hanno studiato in silenzio i problemi neurologici che sono comparsi nelle persone che hanno avuto vaccini contro il COVID-19.

La Food and Drug Administration (FDA) e degli Istituti Nazionali di Sanità (NIH) hanno condotto progetti di ricerca separati su problemi neurologici post-vaccinazione, che si sono manifestati con sintomi come paralisi facciale e nebbia cerebrale e sono stati collegati in alcuni casi con i vaccini, secondo le email recensite da The Epoch Times.

Un tentativo di comprendere un problema che gli esperti di tutto il mondo faticano a capire è stato condotto dalla dottoressa Janet Woodcock, che è stata commissaria ad interim della FDA fino al 17 febbraio.

Woodcock, ora vicedirettore principale della FDA, ha valutato personalmente gli effetti collaterali neurologici dei vaccini COVID-19 almeno dal 13 settembre 2021, secondo le e-mail, molte delle quali non sono state segnalate in precedenza. Gli epidemiologi della FDA stanno anche raccogliendo dati per esaminare i problemi, secondo i messaggi del dottor Peter Marks, un altro alto funzionario della FDA.

Un team del National Institute of Neurological Disorders and Stroke (NINDS) del NIH, nel frattempo, ha iniziato a vedere pazienti che segnalavano lesioni da vaccino per uno studio all'inizio del 2021 dopo aver ricevuto reclami poco dopo che i vaccini erano stati resi disponibili. Una parte dei pazienti è stata visitata di persona presso la struttura di Bethesda, nel Maryland.

Nessuna delle revisioni o degli studi sembra essere stata annunciata e i funzionari sanitari ne hanno parlato pubblicamente poco, nonostante il crescente riconoscimento tra gli esperti del fatto che almeno alcuni problemi sono probabilmente legati ai vaccini. (Articolo completo quiCopia qui senza paywall.)

Un esame della FDA e dei CDC Sistema di segnalazione degli eventi avversi del vaccino (VAERS) conferma che i decessi e le lesioni dovuti a problemi neurologici a seguito di iniezioni di COVID-19 sono saliti alle stelle, rispetto agli stessi eventi avversi riportati a seguito di tutti i vaccini approvati dalla FDA negli ultimi 30 anni.

E mentre nessuna delle agenzie sanitarie statunitensi ha pubblicato o reso pubbliche le proprie ricerche su queste lesioni neurologiche post-vaccino, molte riviste mediche lo hanno fatto.

I vaccini sperimentali COVID-19, a cui è stata data illegalmente l'autorizzazione all'uso di emergenza, avrebbero dovuto essere immediatamente ritirati dal mercato almeno un anno fa.

Saranno questi criminali dell'industria farmaceutica che pagare miliardi di dollari per ottenere l'approvazione dei loro prodotti dalla FDA mai affrontare giustizia per l'omicidio di massa che hanno causato?

Quasi il 3000% di aumento delle lesioni neurologiche in seguito ai vaccini COVID-19

Secondo l' Cleveland Clinic, "neuropatia" è:

danno o disfunzione di uno o più nervi che in genere provoca intorpidimento, formicolio, debolezza muscolare e dolore nell'area interessata. Le neuropatie iniziano spesso nel tuo mani e piedi, ma anche altre parti del tuo corpo possono essere colpite.

La neuropatia, spesso chiamata neuropatia periferica, indica un problema all'interno del sistema nervoso periferico. Il tuo sistema nervoso periferico è la rete di nervi al di fuori del cervello e del midollo spinale. Il cervello e il midollo spinale costituiscono il sistema nervoso centrale. Pensa ai due sistemi che lavorano insieme in questo modo: il tuo sistema nervoso centrale è la stazione centrale. È il centro di controllo, lo snodo da cui vanno e vengono tutti i treni. Il tuo sistema nervoso periferico sono i binari che si collegano alla stazione centrale. I binari (la rete dei nervi) consentono ai treni (segnali informativi) di viaggiare da e verso la stazione centrale (cervello e midollo spinale).

La neuropatia si verifica quando le cellule nervose, chiamate neuroni, vengono danneggiate o distrutte. Questo interrompe il modo in cui i neuroni comunicano tra loro e con il cervello. La neuropatia può interessare un nervo (mononeuropatia) o tipo di nervo, una combinazione di nervi in ​​un'area limitata (neuropatia multifocale) o molti nervi periferici in tutto il corpo (polineuropatia). (Fonte.)

Per determinare il numero di lesioni neurologiche e decessi che si verificano dopo i vaccini COVID-19 e quindi confrontarli con i dati storici dei 30 anni precedenti a seguito di tutti gli altri vaccini approvati dalla FDA, è necessario eseguire diverse ricerche in VAERS.

Quindi ho iniziato cercando tutti i sintomi in VAERS che contenevano "neuro" dopo i colpi di COVID-19, e ha restituito 9,799 casi a partire dall'ultimo dump di dati in VAERS lo scorso venerdì, che va fino all'11 febbraio 2022.

 

Come si può notare dalla tabella sopra, a 14 mesi dall'autorizzazione all'uso urgente dei vaccini COVID-19, su 9,799 casi segnalati, si sono registrati 150 decessi, 1,521 disabilità permanenti, 2,463 visite al pronto soccorso e 3,359 ricoveri. (Fonte.)

A titolo di confronto, negli ultimi 30+ anni a partire dal 1990 quando è stato istituito il VAERS, utilizzando la stessa identica ricerca per ogni sintomo contenente "neuro", otteniamo un risultato di 8,492 casi per TUTTI i vaccini approvati dalla FDA negli ultimi 30+ anni combinato. (Fonte.)

Le medie annuali quindi si presentano così:

  • casi 8399 di lesioni neurologiche all'anno in seguito ai vaccini COVID-19
  • casi 283 di lesioni neurologiche all'anno a seguito di tutti i vaccini approvati dalla FDA combinati

Si tratta di un aumento del 2,867% delle lesioni neurologiche a seguito dei vaccini COVID-19 rispetto a tutti gli altri vaccini approvati dalla FDA.

Oltre il 3000% di aumento dei casi di paralisi a seguito di vaccini COVID-19

Ci sono, naturalmente, altri sintomi che sono considerati condizioni neurologiche che non contengono la parola "neuro" nel nome della malattia.

La paralisi di Bell, paralisi facciale, è stata segnalata frequentemente in seguito ai vaccini COVID-19 ed è considerata una lesione "neurologica".

Quindi ho cercato VAERS per tutti i casi di qualsiasi tipo di "paralisi" in seguito ai vaccini COVID-19 e ha restituito un risultato di 6,717 casi.

Come si può notare dalla tabella sopra, a 14 mesi dall'autorizzazione all'uso urgente dei vaccini COVID-19, su 6,717 casi segnalati, si sono registrati 21 decessi, 645 disabilità permanenti, 2,188 visite al pronto soccorso e 779 ricoveri. (Fonte.)

A titolo di confronto, negli ultimi 30+ anni a partire dal 1990 quando è stato istituito il VAERS, utilizzando la stessa identica ricerca per ogni sintomo contenente "paralisi", otteniamo il risultato di 4,973 casi per TUTTI i vaccini approvati dalla FDA negli ultimi 30+ anni combinato. (Fonte.)

Le medie annuali quindi si presentano così:

  • casi 5757 di "paralisi" all'anno in seguito ai vaccini COVID-19
  • casi 166 di "paralisi" all'anno a seguito di tutti i vaccini approvati dalla FDA combinati

Si tratta di un aumento del 3,368% dei casi di paralisi a seguito dei vaccini COVID-19 rispetto a tutti gli altri vaccini approvati dalla FDA.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

11 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Leggi l'articolo originale […]

[…] Le lesioni neurologiche salgono dopo i colpi: ictus, paralisi di Bels, paralisi, SM […]

[…] Le lesioni neurologiche salgono dopo i colpi: ictus, paralisi di Bels, paralisi, SM […]

C.Brigs

Una correzione su questo articolo. L'articolo di Epoch Times a cui si fa riferimento nel collegamento che dice "Articolo completo qui. Copia qui senza paywall.) non è infatti gratuito. Epoch Times richiede l'iscrizione per poterlo leggere.

elle

Trovo incredibile che ci sia ancora qualcuno che non conosca questi FATTI. Peggio? Perché nessuno sta combattendo pazzo e pronto a strappare i tecnocrati dai loro trespoli d'avorio ovunque vivano, lavorino o giochino. La frustrazione è la mia compagna quotidiana. Detto questo, lo trovo incredibile; Di recente sono stato al Dollar Store locale per consegnare una custodia FedX. Il posto era pieno di attività, molto più di quanto mi aspetterei da un Dollar Store. Ho chiesto a qualcuno in fila se c'era una vendita o qualcosa del genere. Una risposta è arrivata da dietro di me. Non esagero quando... Per saperne di più »

Ian Allan

‹ disfunzione ›
Perché il brutto ibrido greco/latino quando ‹ malfunzionamento › esiste già con esattamente lo stesso significato?

[…] Leggi di più: Lesioni neurologiche salgono dopo i colpi: ictus, paralisi di Bels, paralisi, SM […]

[…] Le lesioni neurologiche salgono dopo i colpi: ictus, paralisi di Bel, paralisi, SM […]

[…] Le lesioni neurologiche salgono dopo i colpi: ictus, paralisi di Bel, paralisi, SM […]

[…] Le lesioni neurologiche salgono dopo i colpi: ictus, paralisi di Bel, paralisi, SM […]