Le energie rinnovabili non sono mai state pensate per alimentare la civiltà moderna

Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Per produrre la stessa quantità di energia, gli impianti solari prendono 450 volte più terra rispetto agli impianti nucleari e le turbine eoliche occupano 700 volte più terra dei pozzi di gas naturale e il danno ambientale associato è immenso. ⁃ Editor TN

Nell'ultimo decennio, i giornalisti hanno sostenuto la transizione energetica rinnovabile della Germania, l'Energiewende, come modello ambientale per il mondo.

"Molti paesi poveri, una volta intenti a costruire centrali elettriche a carbone per portare elettricità alla loro gente, stanno discutendo se potrebbero scavalcare l'era fossile e costruire reti pulite fin dall'inizio", grazie a Energiewende, ha scritto un giornalista del New York Times nel 2014.

Con la Germania come fonte d'ispirazione, le Nazioni Unite e la Banca mondiale hanno versato miliardi in energie rinnovabili come il vento, il solare e l'idroelettrico in nazioni in via di sviluppo come il Kenya.

Ma poi, l'anno scorso, la Germania è stata costretta a riconoscere che avrebbe dovuto ritardare la sua graduale eliminazione del carbone e che non avrebbe rispettato gli impegni per la riduzione dei gas serra del 2020. Ha annunciato l'intenzione di demolire un'antica chiesa e foresta per raggiungere il carbone sottostante.

Dopo che investitori e sostenitori delle energie rinnovabili, tra cui Al Gore e Greenpeace, hanno criticato la Germania, i giornalisti sono venuti in difesa del paese. "La Germania non ha raggiunto i suoi obiettivi di emissione in parte perché i suoi obiettivi erano così ambiziosi", uno di questi sostenuto la scorsa estate.

"Se il resto del mondo facesse solo metà degli sforzi della Germania, il futuro per il nostro pianeta sembrerebbe meno desolante", ha scritto. “Quindi Germania, non mollare. E anche: grazie. "

Ma la Germania non ha semplicemente mancato agli obiettivi climatici. Le sue emissioni sono in linea piatta dal 2009.

Ora arriva a articolo principale nella più grande rivista settimanale del paese, Der Spiegel, intitolato "Un lavoro pasticciato in Germania" ("Murks in Germania“). La copertina della rivista mostra turbine eoliche rotte e torri di trasmissione elettriche incomplete contro una sagoma scura di Berlino.

"Il Energiewende - il più grande progetto politico dalla riunificazione - minaccia di fallire ", scrivere Der Spiegel's Frank Dohmen, Alexander Jung, Stefan Schultz, Gerald Traufetter nella loro storia investigativa di 5,700 parole.

Solo negli ultimi cinque anni, il Energiewende è costato alla Germania € 32 miliardi ($ 36 miliardi) all'anno e l'opposizione alle energie rinnovabili sta crescendo nelle campagne tedesche.

"I politici temono la resistenza dei cittadini" Der Spiegel rapporti. "Difficilmente esiste un progetto di energia eolica che non viene combattuto."

In risposta, i politici a volte ordinano che "le linee elettriche vengano seppellite sottoterra, ma questo è molte volte più costoso e richiede anni in più".

Di conseguenza, lo spiegamento delle energie rinnovabili e delle relative linee di trasmissione sta rallentando rapidamente. Nel 743 sono state installate meno della metà delle turbine eoliche (2018) rispetto al 2017 e nel 30 sono stati aggiunti solo 2017 chilometri di nuove trasmissioni.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Avatar
1 Discussioni dei commenti
0 Discussione risposte
0 Seguaci
Per molti commenti
Discussione più calda del commento
1 Autori di commenti
Brad Autori di commenti recenti
Sottoscrivi
ultimo il più vecchio più votati
Notifica
Brad
ospite

E questo è stato pubblicato a Forbes! C'è ancora speranza.