I tecnocrati cercano di sostituire alcuni processi democratici a New Orleans

new OrleansWikipedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print

Leggi in fondo: "Gli" esperti "prendono le decisioni e se il pubblico perde la possibilità di fornire contributi, avrebbe dovuto prestare maggiore attenzione." Editor TN

Tecnocrate. Noun. Un insulto oscuro usato per descrivere un politico che promuove il progresso attraverso l'innovazione e la tecnologia a spese del modo in cui le cose sono sempre state fatte. Il termine viene spesso visto sul lato sinistro o liberale dello spettro politico per descrivere i funzionari eletti democratici ritenuti insufficientemente protettivi nei confronti degli interessi liberali o progressisti e che frequentano l'Aspen Institute un numero di volte troppe.

Per quanto riguarda le definizioni, è una piccola lingua in guancia, ma è il contesto che circonda il termine quando lo vedo. E lo vedo usato su Twitter o altrove sui social media, di solito all'interno di una discussione traballante su qualche oscuro punto politico. Un po 'ironico se ci pensi troppo.

Il che è un lungo modo di dire che pensavo che "tecnocrate" fosse una di quelle parole inventate che significano qualcosa solo per le persone che sono già d'accordo l'una con l'altra. Ogni volta che lo vedevo, alzavo gli occhi al cielo e smettevo di ascoltare. Come i fan del baseball che si immergono profondamente nelle erbacce sul significato dell'ERA di un lanciatore o sui punti di discussione più fini che senti quando i tifosi di calcio parlano della valutazione del QB per trimestre - ovviamente, è tempo di cambiare argomento su tutto ciò di cui stiamo parlando e trova un'altra birra.

Ma l'altro giorno ho scoperto che il termine "tecnocrato" mi è saltato in testa mentre guardavo gli emendamenti del Master Plan proposti dall'ufficio del sindaco. Se non hai avuto la possibilità di superare tutti gli emendamenti del Master Plan proposti per il tuo quartiere di New Orleans - probabilmente perché hai qualcosa chiamato "vita sociale", potresti voler dedicare qualche minuto a esaminarli e vedere cosa i poteri che vorresti fare con la tua città.

Di particolare interesse per me sono gli emendamenti proposti al capitolo 15 del piano generale.

Il capitolo 15 è la parte del Master Plan che afferma che i cittadini di New Orleans dovrebbero essere informati sulle proposte di utilizzo del territorio e le questioni di zonizzazione nella loro comunità, informati sul significato di tali proposte e avere la possibilità di offrire le loro opinioni ai decisori delle città durante il processo decisionale. Se suona come una meravigliosa versione di Norman Rockwell di How Democracy Works in America, ecco di cosa si tratta. O dovrebbe essere.

Come avrai intuito, la realtà è abbastanza diversa. Il sistema che abbiamo ora dipende totalmente dai cittadini che si offrono volontariamente il loro tempo libero per capire di cosa parlano tutti gli esperti pagati e gli investitori quando prendono le decisioni sull'uso del territorio.

Ricevi mai una lettera per posta riguardo a qualche sviluppo che si sta svolgendo vicino a casa tua? Di solito comportano una proposta per una varianza o un uso condizionale, forse un cambiamento di zonizzazione. Di solito c'è una zuppa alfabetica di designazioni di zone di cui potresti aver sentito parlare prima, ma non sei davvero sicuro di cosa significhino. A volte queste proposte sono solo i tuoi vicini che vogliono costruire una tettoia. Altre volte, sono sviluppatori che propongono qualcosa che suona bene, come un bar o un bel posto in cui le famiglie possono vivere. Se vai a un incontro di quartiere a riguardo, dicono qualcosa su come quello che stanno facendo è "riparare un errore fatto dalla città" o come la loro intenzione è di "fornire miglioramenti alla comunità". Sono sempre e solo qui per dare una mano, lo sai. Le uniche persone che conosci a lamentarsene sono i "vicini pazzi di NIMBY" che sembrano odiare tutto. La tua naturale reazione umana è quella di dire "certo, questo sviluppo suona bene, sono sicuro che tutto è in crescita". Avvii la notifica nel riciclaggio e non ci pensi nulla.

Poi, due mesi dopo, senti come qualcuno sta demolendo un edificio che esiste da sempre e sta costruendo appartamenti 400. O forse stanno lasciando cadere un edificio di sei piani tra tutti i fucili che si raddoppiano lungo la strada da casa tua. Ecco dove stanno mettendo 5,000 piedi quadrati di spazio commerciale e non devono fornire alcun parcheggio. Ci sarà un nuovo ristorante che serve alcolici fino a 2AM. All'improvviso, tu e un gruppo di vicini siete pazzi, perché non avete mai sentito parlare dei dettagli di ciò che stanno progettando di fare. La cosa di cui hai sentito parlare non era ciò che pensavi di aver sentito, e ti senti mentito.

Questo è il sistema che abbiamo attualmente perché non abbiamo fatto ciò che il Master Plan aveva richiesto. Se lo facessimo, ci sarebbero membri della tua comunità che potrebbero aiutare a spiegare esattamente cosa veniva proposto e facilitare la comprensione da parte della comunità delle regole in modo che tu e i tuoi vicini poteste prendere una decisione informata sulla base di più della notifica ufficiale che ricevete nella posta. Dovresti comunque partecipare al processo nel tuo tempo libero, ma potrebbe non sembrare che stai sprecando quel tempo.

Non l'abbiamo perché fare ciò che il Master Plan richiede costerebbe denaro. E New Orleans non ha molti soldi. Invece di costruire intenzionalmente una cittadinanza ben informata che si sente fiduciosa nel processo e sa quali domande devono essere poste, abbiamo un patchwork di volontari a livello di quartiere che cercano di tenere il passo con tutto ciò che sta succedendo. In Perdido Street, il personale addetto alla pianificazione della città e l'ufficio di vicinato e il personale degli uffici dei membri del consiglio comunale fanno il possibile per dare una mano quando i volontari del quartiere iniziano a porre domande, ma sono tutti piuttosto snelli. Ci sono solo così tante ore al giorno, le richieste degli sviluppatori sono infinite, ed è difficile per i volontari non pagati del quartiere conoscere le domande giuste da porre.

Ciò significa che i vicini a volte ottengono la vecchia City Hall Surprise di cui ho scritto prima, dove scoprono solo alcuni sviluppi vicino alla loro casa alla fine del processo, dopo mesi di lavoro sono già stati fatti. È stato inviato un avviso ufficiale, sono state riportate notizie nei punti vendita locali e volontari del quartiere hanno cercato di dire alla gente cosa sta succedendo. City Planning ha pubblicato il suo rapporto e approvato il piano. Il Consiglio Comunale si sta preparando per ascoltarlo, ma ora tutti vengono urlati dai vicini, quindi la decisione viene rinviata. E rinviato. E rinviato. Ora tutti fanno più lavoro e costa a tutti più denaro e tempo.

La democrazia basata sulla partecipazione pubblica è una cosa disordinata e disordinata. Può essere confuso e esasperante per i residenti e imbarazzante per i decisori. Può essere difficile tenere il passo. Può essere molto difficile gestire con un budget ridotto. Per lavorare richiede che i cittadini rinunciano al loro tempo libero, si informino a proprie spese e affrontino questioni complesse e spesso controverse. Come Fight Club, la democrazia richiede che tu determini il tuo livello di coinvolgimento. Per un gruppo di persone, quel livello di coinvolgimento significa non essere coinvolto.

Ma un pubblico non coinvolto blocca la democrazia partecipativa.

Ed è qui che entra in gioco la tecnocrazia. Invece di aspettare che il pubblico venga coinvolto, i tecnocrati consolidano e automatizzano il processo. Gli "esperti" prendono le decisioni e se il pubblico perde la possibilità di fornire contributi, avrebbe dovuto prestare maggiore attenzione. Le soluzioni tecnocratiche rimuovono il caos della democrazia e rendono le cose più facili, rapide ed economiche per coloro che sono maggiormente investiti, connessi e consapevoli del processo. Se agli elettori non piace, possono partecipare il giorno delle elezioni - se si presentano anche ai sondaggi.

Gli emendamenti proposti al capitolo 15 raddoppiano la non partecipazione dei residenti consolidando il processo democratico grande, disordinato e difficile nella gestione da parte di un piccolo ufficio nel municipio. Anche se ogni impiegato cittadino in quell'ufficio ha a cuore le migliori intenzioni, quanto tempo passerà prima che il peso di questo processo richieda meno accesso da parte del pubblico e più decisioni in alto?

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Avatar
Sottoscrivi
Notifica