La tecnocrazia ci sta "intrappolando tutti senza consenso, nessun dibattito, nessun diritto di rinuncia"

Per favore, condividi questa storia!
Hai mai avuto quella sensazione di trappola? Non sei paranoico. Ti stai davvero intrappolando. La tecnocrazia circonderà, parlerà dolcemente, sorveglierà e alla fine assimilerà tutto sul suo cammino. È meccanicistico, implacabile, spietato, antiumano e completamente privo di etica e moralità. Come la razza Borg nel gergo di Star Trek, "La resistenza è inutile". Ahimè, no non lo è! Editor TN

Se non ti iscrivi a Substack di Paul Kingsnorth, ti stai perdendo alcuni dei migliori scritti su Internet. Ha appena pubblicato un saggio chiedendosi cosa diavolo sta succedendo con Covid e la nostra risposta ad esso. Sta facendo il tipo di domande che i nostri media dovrebbero fare, ma non lo fanno. Ecco come inizia:

Forse è perché sono inglese, o forse ho la mia età, o forse è solo un cieco pregiudizio, ma quando mi sveglio alla notizia che il governo austriaco ha internato un intero terzo della sua popolazione nazionale come "pericolo per la salute pubblica", un brivido mi corre lungo la schiena.

Austria, penso tra me e me. Ah.

Guardo le foto di cronaca di poliziotti armati, mascherati e vestiti di nero che fermano le persone nelle strade per chiedere i loro documenti digitali, e leggo storie di altri arrestati per aver lasciato la propria casa più del permesso una volta al giorno, e sento I politici austriaci intonano che coloro che si rifiutano di aderire all'iniezione devono essere evitati e utilizzati come capro espiatorio finché non acconsentono. Poi guardo interviste con "persone comuni", e dicono che i "non vaccinati" se l'erano cavata. Alcuni di loro dicono che dovrebbero essere tutti imprigionati, questi nemici del popolo. Nella migliore delle ipotesi, gli "anti-vaccinisti" sono paranoici e male informati. Nel peggiore dei casi sono maligni e dovrebbero essere puniti.

Pochi giorni dopo mi sveglio con qualche notizia in più sull'Austria: dal prossimo anno tutti nel Paese avranno un vaccino contro il covid costretti dallo Stato, prevalendo sul loro diritto a quella che certe persone, che ultimamente sono rimaste molto tranquille, solevano chiamare "autonomia corporea".

Sta per essere anche la Germania, secondo i funzionari tedeschi. Lockdown e vaccinazioni forzate. Forse - può essere — tali misure dello stato di polizia sarebbero giustificate se i vaccini funzionassero. Ma notate questo, dice Kingsnorth:

Sto osservando tutto questo dall'Irlanda, il paese che ha il più alto tasso di vaccinazione dell'Europa occidentale, con oltre il 94% della popolazione adulta. Allo stesso tempo, curiosamente, abbiamo anche i più alti tassi di infezione da covid nell'Europa occidentale. Il governo non è stato in grado di spiegare questo fatto, ma è una tendenza che si è recentemente manifestata anche in altri luoghi altamente vaccinati: Gibilterra, Israele, Fiandre occidentali. Alti livelli di vaccinazione non sembrano corrispondere a bassi livelli di malattia; spesso proprio il contrario.

Anche in altre parti del mondo stanno accadendo cose strane. Africa, per esempio. La popolazione dell'Africa è la più numerosa, in più rapida crescita e materialmente più povera di qualsiasi continente. Pochi governi possono permettersi di fornire alla propria gente i costosi vaccini aziendali su cui noi occidentali abbiamo scommesso le nostre nazioni. Solo il 6% della popolazione africana è vaccinata e i sistemi sanitari nazionali esistono a malapena in molti luoghi, eppure l'OMS descrive il continente come "una delle regioni meno colpite al mondo" dal virus. In effetti, le parti più ricche e "sviluppate" del mondo sembrano soffrire peggio della pandemia.

Nessuno sembra essere in grado di spiegare nulla di tutto ciò, ma ciò non ha cambiato la direzione ufficiale del viaggio. Certamente in Irlanda, la sceneggiatura rimane la stessa. Da sei mesi viviamo con l'apartheid vaccinale, con i "non vaccinati" esclusi da gran parte della società, ma non ha funzionato. I tassi di infezione aumentano con l'arrivo dell'inverno, come ci si potrebbe aspettare con un virus respiratorio. Di recente ci è stato detto di lavorare da casa e un altro blocco è sulle carte. Recentemente è stato imposto il coprifuoco di mezzanotte a pub e discoteche. Questo è strano, dato che solo le persone vaccinate sono state ammesse in loro per mesi e ci è stato ripetutamente assicurato che le persone vaccinate sono al sicuro.

In una società onesta, tutto questo sarebbe stato oggetto di un robusto dibattito pubblico. Avremmo visto scienziati di tutte le opinioni dibattere apertamente alla TV, alla radio e sulla stampa; visualizzazioni di ogni tipo andate in onda sui social media; giornalisti che indaghino adeguatamente sui rapporti sui successi dei vaccini e sui pericoli dei vaccini; serie esplorazioni di trattamenti alternativi; dibattiti pubblici sull'equilibrio tra libertà civili e salute pubblica e su cosa significhi anche "salute pubblica". Ma questo non l'abbiamo visto e non lo vedremo, perché il dibattito, come il dissenso, è fuori moda. I media qui in Irlanda non hanno posto una domanda critica a nessuno in autorità per almeno diciotto mesi. Gli algoritmi di Google sono occupati seppellire dati scomodi, mentre i canali di social media da cui la maggior parte delle persone riceve la propria visione del mondo stanno rimuovendo o sopprimendo le opinioni critiche, anche se provengono da virologi o redattori del British Medical Journal. 

Giorno dopo giorno, mi sono svegliato e mi sono chiesto: cosa sta succedendo?

Paul, che rimane non vaccinato, e spiega perché, dice di non essere così preoccupato per il vaccino stesso come per ciò che il vaccino simboleggia. Di più:

Viviamo in un'epoca apocalittica, nel senso originario della parola greca apokalypsis: rivelazione. Ciò che sta accadendo in superficie sta rivelando ciò che è sempre stato nascosto sotto, ma che in tempi normali è nascosto alla vista. Tutta l'azione ora è negli inferi. Sotto le discussioni sull'opportunità o meno di prendere un vaccino che possa o meno funzionare in sicurezza, scivola qualcosa di più antico, più profondo, più lento: qualcosa con tutto il tempo del mondo. Un grande spirito il cui compito è usare questi tempi fratturati per rivelarci tutto ciò che abbiamo bisogno di vedere: cose nascoste fin dalla fondazione del mondo moderno.

Il Covid è una rivelazione. Ha messo a nudo spaccature nel tessuto sociale che sono sempre esistite ma che potrebbero essere ignorate in tempi migliori. Ha rivelato la conformità dei media legacy e il potere della Silicon Valley di curare e controllare la conversazione pubblica. Ha confermato l'astuta disonestà dei leader politici e la loro estrema obbedienza al potere aziendale. Ha mostrato 'La Scienza' per l'ideologia compromessa che è.

Soprattutto, ha rivelato la vena autoritaria che si cela dietro a tante persone e che emerge sempre nei momenti di paura. Solo nell'ultimo mese ho visto commentatori dei media chiedere la censura dei loro oppositori politici, professori di filosofia che giustificavano l'internamento di massa e gruppi di pressione per i diritti umani rimanere in silenzio sui "passaporti dei vaccini". Ho visto gran parte della sinistra politica passare apertamente nel movimento autoritario che probabilmente è sempre stato, e innumerevoli campagne "liberali" contro la libertà. Mentre la libertà dopo la libertà è stata tolta, ho visto intellettuale dopo intellettuale giustificare tutto. Mi è stato ricordato ciò che ho sempre saputo: l'intelligenza non ha alcuna relazione con la saggezza.

Ho imparato di più sulla natura umana negli ultimi due anni che nei miei precedenti quarantasette. Anch'io ho imparato alcune cose su di me, e nemmeno a me piacciono particolarmente. Ho notato la mia continua tentazione di diventare partigiano: giudicare e condannare coloro che stanno dall'altra parte della questione, quei pecorelle, quei nemici malvagi della Verità. Ho notato la mia tendenza a cercare solo fonti di informazioni che confermano le mie convinzioni. La rivelazione non è mai comoda.

Soprattutto, però, ciò che l'apocalisse del covid mi ha rivelato è che quando le persone sono spaventate, possono essere facilmente controllate.

Controllo: questa è la storia dei tempi. In tutto il mondo stiamo assistendo a una rivendicazione senza precedenti di controllo esercitata dalle forze dello stato, in alleanza con le forze del capitale aziendale, sulla tua vita e la mia. Tutto converge sul simbolo rivelato della nostra epoca: il codice QR abilitato per smartphone che, con velocità spaventosa e quasi in silenzio, è diventato il nuovo passaporto per una vita umana piena. Come sempre, i nostri strumenti si sono rivolti a noi. Un'altra rivelazione: non sono mai stati i nostri strumenti per cominciare. Eravamo loro.

Un altro passaggio:

Il mio senso di presentimento si approfondisce ogni giorno. Sotto la superficie, giù in quelle profondità, sono lontano dall'unico che può vedere cosa sta emergendo. La narrazione non tiene insieme, la storia non si gelifica, ma fa comunque il suo lavoro. Viene utilizzato per evocare e giustificare una tecnocrazia autoritaria senza precedenti che ci sta accerchiando senza consenso, senza dibattito e senza diritto di rinuncia.

In due anni brevi ma importanti, questo è ciò che siamo diventati. Noi in Occidente, che abbiamo passato decenni, se non secoli, a fare conferenze al resto del mondo sulla "libertà", ea volte cercando di convincerli ad accettarla. Noi che abbiamo inventato questa cosa chiamata 'liberalismo'; noi che ora lo stiamo seppellendo. Non ci è voluto molto, vero, perché le nostre parole si rivelassero vuote?

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
11 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Janice

Non c'è scelta allora: Gunner vuole sparare a tutti!

sharon a

Gestione dei parassiti…”Trapping di maiali selvatici”…I video che accompagnano la foto del maiale selvatico nella parte superiore della pagina sono assolutamente da vedere! Aiuterà a visualizzare per le persone cosa succede quando l'ultimo cancello è chiuso.
Tieni a mente... Non siamo altro che parassiti per Mr. Global e i maniaci del controllo hanno perso la testa!

Karen Bracken

Questo ragazzo è un comunista di proprietà cinese arrabbiato. Anti Vax = ESTREMAMENTE INTELLIGENTE. Allora perché quello che pensa di Vaccine ora è gospel? Ancora una volta, l'Australia si è venduta ai cinesi.

Ultima modifica 2 mesi fa di Karen Bracken
Matteo / Boston

Ci è stato dato un modesto regalo e un'opportunità oggi, venerdì. C'è una nuova variante appena sbarcata dall'Africa meridionale. Si chiama OMICRON. Sulla scia di DELTA. Le presunte varianti non cesseranno mai.

Quello che dovrebbe essere chiamato è OMNICON.

Mi piacerebbe vedere ogni uomo, donna e bambino sveglio in tutto il paese fare riferimento a questa presunta nuova variante come OMNICON in ogni post che pubblicano e in ogni conversazione che hanno. Si sono preparati per questo.

OMNICON gente. OMNICON. Chiamalo con il suo vero nome e spargi la voce!

Vincitore

La gente che i nostri antenati hanno lasciato l'Africa per un motivo, e non è perché non c'erano cibo, acqua, risorse e sole abbondanti lì. Smetti di tollerare il MALE e contrattacca perché non ci sono nuovi mondi, né paesi da scoprire o terre emerse, il conflitto deve essere deciso qui, non puoi scappare da esso.

sto solo dicendo

Quel ragazzo nel video è molto arrabbiato e demoniaco. Questa è fame di potere del passato. Nessuno sarà in grado di ragionare con lui a meno che non venga cacciato dalla sua posizione. Questo sta accadendo in tutto il mondo. Non chiamare un cosiddetto prete, Satana non scaccerà Satana.

Jolly Good One

È un porcile quello? Ci sono i maiali? ah! ah! ah! La cattiveria e l'ignoranza delle persone (maiali) che emerge in una catastrofe messa in scena è infatti sempre stata lì. Soprattutto tra quelli (maiali) che si autodefiniscono sempre i più lodevoli sostenitori della "libertà" (quando non negano la libertà alle loro vittime scelte con cura). Da anni vittima di gangstalker, che si divertono ad avvelenare le loro vittime, mi siedo a ridere perché tutti i miei gangstalker più immediati, che mi prendevano in giro, "stai usando rimedi naturali", sono stati così ignoranti e così codardi da fretta di farsi iniettare con... Per saperne di più »

[…] La tecnocrazia ci sta "intrappolando tutti senza consenso, senza dibattito, senza diritto di rinuncia" […]

Vincitore

È la Rivelazione di GES CRISTO non delle follie degli uomini e del loro male! L'Anticristo è ognuno di noi. Dobbiamo COMBATTERE contro il diavolo, il mondo e la carne ORA! La resistenza è vana perché il nemico è già stato vinto dalla Croce: una guerra giusta DEVE essere fatta per conservare il Vangelo in mezzo a questa persecuzione e alla Città di Dio in terra, pellegrinaggio sulla via del cielo. Il numero dell'anticristo è il numero dell'uomo, seicentotre e sei, o 6 tre volte, una perfezione, sei stesso... Per saperne di più »

Rick

eheh si, c'è il diritto di dissociarsi… secondo emendamento!