Auto nella spirale della morte: probabilmente entro il 2030 non ne avrai più una

Per favore, condividi questa storia!

I tecnocrati distruggeranno le industrie di miliardi di dollari solo perché possono. I veicoli autonomi alimentati dall'intelligenza artificiale e dall'elettricità diventeranno la norma e le auto con motore a combustione saranno un lontano retaggio della rivoluzione industriale.  Editor TN

Con 2030, probabilmente non possiedi un'auto, ma potresti ottenere un viaggio gratuito con il tuo caffè mattutino. Transport-As-A-Service utilizzerà solo veicoli elettrici e sconvolgerà due industrie da trilioni di dollari. È la spirale della morte per le auto.

Un nuovo importante rapporto prevede che, per 2030, la stragrande maggioranza dei consumatori non sarà più proprietaria di un'auto, ma utilizzerà veicoli elettrici autonomi su richiesta.

Secondo 2030, entro 10 anni dall'approvazione normativa dei veicoli elettrici autonomi (A-EV), il rapporto afferma che 95 percento di tutte le miglia passeggeri statunitensi percorse sarà servito da veicoli elettrici autonomi su richiesta che saranno di proprietà delle flotte piuttosto che individui.

La fornitura di questo servizio può essere virtualmente gratuita come parte di un'altra offerta o di una sponsorizzazione aziendale. Immagina, ad esempio, di pagare una somma simbolica per un passaggio in città dopo aver acquistato un latte per $ 4.50. Oppure ottenere un passaggio gratuito perché il governo locale ha deciso di rendere più facile il trasporto.

Lo rapporto, di RethinkX, un think tank indipendente che si concentra sull'interruzione guidata dalla tecnologia e sulle sue implicazioni nella società, afferma che questo straordinario e radicale sarà guidato interamente dall'economia e supererà l'attuale desiderio di possedere auto individuali, iniziando prima nelle grandi città per poi estendersi alle periferie e alle aree regionali.

Questa interruzione avrà enormi implicazioni nelle industrie dei trasporti e del petrolio, decimando intere porzioni delle loro catene del valore, facendo precipitare la domanda e i prezzi del petrolio e distruggendo trilioni di dollari in valore per gli investitori, per non parlare del valore delle auto usate.

Allo stesso tempo, creerà trilioni di dollari in nuove opportunità di business, surplus dei consumatori e crescita del PIL.

Consulente principale e coautore Tony Seba, specializzato in tecnologie dirompenti. Hsono le prime previsioni per l'enorme assorbimento del solare, considerato pazzo, ma sono stati dimostrati giusti e da allora ha affermato che le nuove tecnologie produrranno carbone, petrolio e gas quasi ridondanti entro il 2030).

Dice che mentre il rapporto si concentra sugli Stati Uniti, le previsioni sono valide anche per l'Australia, perché l'industria dei trasporti è globale. E avverte che l'auto che acquisti ora potrebbe essere l'ultima.

“Questa è una rivoluzione tecnologica globale. Quindi sì, questo vale per l'Australia ", dice Seba a RenewEconomy. “E questo accadrà nonostante i governi, non a causa dei governi.

"Inoltre, l'interruzione inizierà nelle città con un'alta densità di popolazione e alti prezzi immobiliari - pensa Sydney e Melbourne poi Perth, Brisbane e Adelaide - e si irradierà rapidamente verso la periferia, le città più piccole e poi le aree rurali."

In effetti, ci sono alcune persone che stanno iniziando ad anticipare questo cambiamento, considerando i modelli di business con sede in Australia e persino la produzione locale, come tIl tubo flessibile ha rivelato lunedì da Michael Molitor, il capo di una nuova società chiamata A2EmCo.

Seba non dice che la proprietà di un'auto individuale scomparirà completamente. Entro il 2030, il 40% delle auto sarà ancora di proprietà privata, ma rappresenteranno solo il 5% dei chilometri percorsi.

Le auto autonome saranno utilizzate 10 volte di più rispetto ai veicoli a combustione interna, dureranno più a lungo - forse un milione di miglia (1.6 milioni di km) - e il risparmio inietterà un ulteriore $ 1 trilione di dollari nelle tasche degli americani entro il 2030.

Seba ammette che le sue previsioni sono difficili da digerire. Ma ciò che vede nella transizione verso veicoli elettrici autonomi da auto a benzina di proprietà privata è lo stesso che ha visto per tutte le altre principali transizioni: quello che chiama il costo opportunità di 10x.

È successo con la macchina da stampa, è successo con il primo modello T - è costato lo stesso di una carrozza e due cavalli, ma ha offerto a 10x la potenza.

“Ogni volta che abbiamo avuto un cambiamento di tecnologia di dieci volte, abbiamo avuto un'interruzione. Questo non sarà diverso. "

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
John Dunlap

Questo tipo di rapporto deve essere preso con le pinze. Il solare ha avuto il suo aumento solo dopo che la California ha iniziato a sovvenzionare le installazioni e, per quanto ne so, non ha ancora indotto Edison a chiudere le centrali elettriche. Rimangono da risolvere molti problemi seri con i veicoli autonomi e l'accettazione da parte del pubblico è ancora un enorme ostacolo. Forse Tony Seba ha ragione, ma sto ancora aspettando quella pratica macchina volante che avremmo dovuto avere tutti quarant'anni fa. Se i Tecnocrati tentano di forzare la questione, tutto ciò che ne risulterà sarà di più... Per saperne di più »