La grande guerra dei tecnocrati contro l'idrossiclorochina

Adobe Stock
Per favore, condividi questa storia!
Sono i tecnocrati come Anthony Fauci che originariamente fomentarono la guerra contro HCQ e ne bloccarono l'uso ad ogni turno. Tutte le testimonianze di medici e scienziati che sostengono l'HCQ vengono sommariamente ridicolizzate e respinte.

Decine di migliaia di persone sono morte inutilmente a causa di queste politiche meschine di Big Pharma per proteggere il dispiegamento dei loro costosi farmaci e vaccini. ⁃ TN Editor

Venerdì 31 luglio, in una colonna che si occupa apparentemente di "disinformazione" dell'assistenza sanitaria, la critica dei media del Washington Post Margaret Sullivan ha aperto critiche "medici marginali che sputano pericolose falsità sull'idrossiclorochina come cura miracolosa del COVID-19".

In realtà, è stato Sullivan a lanciare pericolose falsità su questo farmaco, qualcosa che il Washington Post e gran parte dei media hanno fatto da mesi. Il 15 maggio, il Post ha offerto un duro avvertimento a tutti gli americani che avrebbero potuto sperare in una possibile terapia per COVID-19. Nel racconto del giornale, non c'era nulla di inequivocabile sulla scienza - o sulla politica - dell'idrossiclorochina: "Farmaco promosso da Trump come elemento rivoluzionario del coronavirus sempre più legato alle morti", titolava a tutto volume. Scritto da tre scrittori del personale del Post, la storia affermava che l'efficacia dell'idrossiclorochina nel trattamento del COVID-19 è scarsa e che il farmaco è intrinsecamente pericoloso. Questa affermazione non ha senso.

Previato contro l'uso di idrossiclorochina per COVID-19 - e il Washington Post non è certo il solo - il documento ha descritto un farmaco del 21 aprile 2020 studio sui pazienti degli US Veterans Affairs ricoverato in ospedale con la malattia. Ha trovato un alto tasso di mortalità nei pazienti che assumevano il farmaco idrossiclorochina. Ma questo è stato uno studio imperfetto con un piccolo campione, il difetto principale è che il farmaco è stato somministrato ai pazienti più malati che stavano già morendo a causa della loro età e delle gravi condizioni preesistenti. Questo studio è stato rapidamente smentito. Era stato pubblicato su un archivio medico non sottoposto a revisione paritaria che lo avverte specificamente gli studi pubblicati sul suo sito web non dovrebbero essere riportati dai media come informazioni consolidate.

Tuttavia, il Post e innumerevoli altri organi di informazione hanno fatto esattamente l'opposto, affermando ripetutamente che l'idrossiclorochina era inefficace e causava gravi problemi cardiaci. Da nessuna parte è stato menzionato il fatto che COVID-19 danneggia il cuore durante l'infezione, a volte causando ritmi cardiaci irregolari e talvolta fatali nei pazienti che non assumono il farmaco.

Per un media inesorabilmente ostile a Donald Trump, questo significava che il presidente poteva essere descritto come un incautamente promotore dell'uso di una droga "pericolosa". Ignorando la confutazione dello studio VA nel suo articolo del 15 maggio, il Washington Post ha citato uno studio brasiliano pubblicato il 24 aprile in cui uno studio COVID che utilizzava la clorochina (un farmaco correlato ma diverso dall'idrossiclorochina) è stato interrotto perché 11 pazienti trattati con essa sono morti. I giornalisti non hanno mai menzionato un altro problema con quello studio: i medici brasiliani stavano somministrando ai loro pazienti dosi cumulative letali del farmaco.

Da allora è andato avanti all'infinito, in un cerchio di commenti che si autoalimentano. In seguito alla notizia che Trump stava assumendo il farmaco da solo, i conduttori di opinione sui canali di notizie via cavo hanno lanciato continui attacchi sia contro l'idrossiclorochina che contro il presidente. "Questo ti ucciderà!" Ha esclamato Neil Cavuto di Fox News Channel. "Il presidente degli Stati Uniti ha appena ammesso che sta assumendo idrossiclorochina, un farmaco che [era] pensato per curare la malaria e il lupus".

Reporter del Washington Post Arianna Cha di Laurie McGinley sono tornati di nuovo il 22 maggio, con un nuovo articolo che gridava la nuova presunta notizia: "Il farmaco antimalarico propagandato dal presidente Trump è collegato ad un aumento del rischio di morte nei pazienti con coronavirus, dice lo studio". Il clamore mediatico questa volta si basava su un ampio studio appena pubblicato su Lancet. C'era solo un problema. The Lancet paper era fraudolento ed è stato rapidamente ritirato.

Tuttavia, il danno causato dalla tempesta mediatica di parte è stato fatto ed è durato a lungo. L'arruolamento continuo dei pazienti necessario per gli studi clinici sull'uso precoce dell'idrossiclorochina si è esaurito entro una settimana. I pazienti avevano paura di prendere il farmaco, i medici hanno avuto paura di prescriverlo, le farmacie si sono rifiutate di compilare le prescrizioni e, in un impeto di analisi incompetenti e di dirigenti senior inesistenti, la FDA ha revocato la sua autorizzazione all'uso di emergenza per il farmaco.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Sherry Biglow

o hai preso l'idrossiclorochina per 40 anni e non hai avuto effetti collaterali di sorta! L'unico effetto collaterale riguarda l'occhio, ma è raro! Faccio il mio controllo degli occhi ogni anno da un oftalmologo. All'inizio dell'inizio della mia RA, il mio dottore mi ha iniziato con 200 mg due volte al giorno fino a quando l'AR era sotto controllo. Quindi, è stato ridotto a 200 mg al giorno. I problemi con questo farmaco, come riportato dai media falsi, erano che alcuni medici stavano somministrando ai pazienti malati alti livelli di dosaggio di questo medicinale che causavano problemi cardiaci e morte! Quando io... Per saperne di più »

STEPHEN

Questi fatti correttamente riportati sono semplicemente una PISTOLA FUMATORI che deve formare urgentemente la base di un procedimento penale su larga scala contro i gangster globali e il loro esercito di scagnozzi.

Fred

PERCHÉ L'OPPOSIZIONE ALL'IDROSSICLOROQUINA? Come al solito, sembra (chi l'avrebbe mai immaginato?) Riguarda solo i soldi. Un documento non più disponibile dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti riguardante l '"Autorizzazione all'uso di emergenza" di potenziali trattamenti COVID-19 sembra suggerire che l'idrossiclorochina soddisfa i criteri per la classificazione, ma ostacolerebbe altri farmaci redditizi e un vaccino . Il documento chiarisce che l'autorizzazione all'uso di emergenza non può essere utilizzata per più di un farmaco o terapia, e l'istituzione sta quindi potenzialmente risparmiando l'EUA preventivamente per i vaccini e il remdesivir - farmaci di Big Pharma chiaramente di alto valore... Per saperne di più »

Fred

Riferimento https://thenationalpulse.com/news/leaked-hydroxychloroquine-memo/ L'articolo di cui sopra fornisce una ragione per opporsi all'idrossiclorochina: il prossimo vaccino (?) Promosso da Gates et al viene accelerato con test minimi per " Emergency Use Authorization "(EUA) - https://www.fda.gov/emergency-preparedness-and-response/mcm-legal-regulatory-and-policy-framework/emergency-use-authorization Secondo l'articolo (per mio comprensione) solo un trattamento può essere tracciato rapidamente per una specifica esigenza. Pertanto, se l'idrossiclorochina viene scelta come trattamento di emergenza, il vaccino Gates in fase di sviluppo non può essere tracciato rapidamente e sarebbe soggetto a test più intensi. Da qui l'opposizione all'idrossiclorochina. Non sono un avvocato o un dottore (ma nemmeno Gates)... Per saperne di più »

phxgeo

Queste persone devono essere accusate di informazioni fuorvianti che hanno portato alla morte. I media, i democratici ei loro sostenitori stanno INTENZIONALMENTE uccidendo gli americani per cercare di rimuovere un presidente che è un risolutore di problemi che lavora più duramente di qualsiasi presidente nei miei oltre 80 anni per i cittadini americani. È IL PRESIDENTE TRUMP che sta lavorando per il quotidiano e tutti americani. I democratici non hanno alcuna utilità per il popolo americano proprio come i comunisti cinesi, poiché nella loro mente noi non siamo altro che lumache per servire il loro scopo. I media di flusso zoppo, Hollowood, intrattenimento National Felon League e... Per saperne di più »