La fine della libertà di parola sarà la fine dell'America

Ottenere il tuo Audio della Trinità giocatore pronto...
Per favore, condividi questa storia!

Il tecnocrate Elon Musk ha dato l'ultimo barlume di speranza per la libertà di parola quando ha acquistato Twitter e ha promesso "libertà di parola per tutti". Milioni di vittime censurate si sono riversate su Twitter per trovare sollievo. Anche se i topi si sono imbattuti, la trappola è scattata quando Musk ha assunto l'amministratore delegato Linda Yaccarino, un magnate dei media sveglio con ruoli di leadership al World Economic Forum.

Questo contenuto premium è riservato solo ai membri premium: dai un'occhiata!
Iscriviti Ora
Hai già un profilo? Accedi qui

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti