Gli appelli della Corte d'appello passano all'impugnazione limitando la sorveglianza delle chiamate collettive dell'NSA

Wikipedia Commons
Per favore, condividi questa storia!

Una corte d'appello a Washington ha dato una battuta d'arresto venerdì alla causa di un attivista contro il governo sulla legalità del programma di registrazione delle chiamate dell'Agenzia di sicurezza nazionale, dichiarando che l'attore non ha dimostrato la sua posizione per fare causa.

Una giuria di tre giudici della Corte d'appello degli Stati Uniti per il Circuito del Distretto di Columbia ha stabilito che l'avvocato di interesse pubblico Larry Klayman, fondatore di Freedom Watch, non ha dimostrato che i suoi dati telefonici siano stati raccolti dalla NSA - e così non è stato ha incontrato la condizione di intentare causa. Ha rinviato il caso a un tribunale inferiore per ulteriori deliberazioni sulla questione.

La sentenza del panel ha anche invertito il divieto di raccolta della NSA che era stato imposto - e temporaneamente sospeso - da un giudice del tribunale distrettuale nel dicembre 2013.

La sentenza strettamente procedurale non riguarda la costituzionalità o la legalità del programma.

Congresso di giugno porre fine al programma, approvando una legge che impedisce al governo di raccogliere dati telefonici e altri documenti in blocco. Ma l'NSA continua a farlo mentre transita il programma verso le compagnie telefoniche entro dicembre.

Leggi l'articolo completo qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti