Hampton Creek: la carne prodotta dal laboratorio colpirà gli scaffali dei supermercati di 2018

Immagine: Hampton Creek
Per favore, condividi questa storia!

In un altro tentativo di superare in astuzia e performare la natura, la carne artificiale prodotta in laboratorio è considerata la prossima grande tecnologia alimentare. Non è chiaro se ci sarà un'accettazione da parte del mercato di questo prodotto. Per quei consumatori che già rifiutano gli alimenti OGM, la carne artificiale dovrebbe rivelarsi ripugnante.  Editor TN

Hampton Creek, la startup della Silicon Valley nota per la sua maionese vegana, dice che sta lavorando alla coltivazione della carne in un laboratorio.

L'avvio del cibo rivelato al Wall Street Journal di martedì, che prevede di portare la sua carne nei negozi di 2018 - molto prima della competizione.

C'è solo un piccolo gruppo di startup globali che competono per creare "carne pulita": carne di manzo, pollo o frutti di mare ingegnerizzati in tini industriali per avere un sapore come la cosa reale. Startup con sede in California Carni di Memphis, che ha sollevato almeno $ 3 milioni, è l'unica altra azienda che ha detto che arriverà sul mercato, e non prima del 2021. Anche il dottor Mark Post, un ricercatore a Maastricht, Paesi Bassi, ha realizzato un hamburger coltivato in laboratorio nel 2013 e successivamente ha lanciato un'azienda chiamata Carne a mosaicos per promuovere il suo lavoro.

Il piano di Hampton Creek fa parte di una tendenza più ampia di startup che lavorano su alternative di carne ad alta tecnologia, comprese le "carni" a base vegetale che imitano la carne tradizionale. La startup alimentare Al di là di Carne vende i suoi hamburger, realizzati principalmente con proteine ​​di piselli, alla catena vegetariana Veggie Grill e nel reparto carne in negozi Whole Foods selezionati. Anche gli hamburger vegetali di Impossible Foods sono presenti un po 'di lusso veloce casualristoranti, come Momofoku e Umami Burger.

[the_ad id = "11018 ″]

Hampton Creek - che ha raccolto fino ad oggi più di 120 milioni di dollari - ha avuto la sua parte di polemiche dal lancio in 2011. In 2015, ex dipendenti dettoBusiness Insider che la startup ha usato una scienza scadente, ha ampliato la verità quando ha etichettato i campioni e ha creato un ambiente di lavoro scomodo, in parte nel tentativo di rispettare le scadenze di produzione.

Ci sono state anche accuse che, portando a un round di finanziamento del capitale di rischio in 2014, la startup ha pagato gli appaltatori per acquistare la sua maya vegana per apparire come se ci fosse più interesse da parte degli acquirenti, Bloomberg riportato in 2016. Hampton Creek ha affermato che il programma di acquisizione era finalizzato al controllo della qualità.

Il 26 giugno, Target ha annunciato ritirerà 20 prodotti Hampton Creek, inclusa la famosa maionese vegana della startup (Just Mayo), dai suoi scaffali per problemi di sicurezza alimentare.

Spianare la strada al mercato per la carne di Hampton Creek così rapidamente sembra ambizioso: è difficile inchiodare la consistenza e il gusto della carne coltivata in laboratorio e abbassare i prezzi a livelli favorevoli ai consumatori potrebbe essere difficile, ma l'avvio disse Quartzincontrerà quella linea temporale. The Good Food Institute (GFI), un'organizzazione no profit food-tech che ha lavorato con Hampton Creek, è anche fiducioso che Hampton Creek possa portare la sua carne nei supermercati di 2018.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti