L'Università di Londra vieta agli hamburger di aiutare a salvare il pianeta

vuoto
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print

Una trama del film intelligente prende vita quando i detenuti pazzi prendono il sopravvento sul manicomio, gettando il personale legittimo nelle celle imbottite. "Carbon shaming" è il nuovo meme ed è palesemente anti-umano e anti-civiltà.

Perché? Perché il carbonio è assolutamente essenziale per la vita umana sulla terra.

⁃ Editor TN

Gli hamburger di manzo sono stati banditi da un'università come parte degli sforzi per affrontare l'emergenza climatica.

Goldsmiths, University of London, ha dichiarato che il mese prossimo rimuoverà tutti i prodotti a base di carne bovina dal momento che l'istituzione tenta di diventare carbon neutral da 2025.

Gli studenti dovranno inoltre pagare una tassa 10p su bottiglie d'acqua e bicchieri di plastica monouso quando l'anno accademico inizia a scoraggiare l'uso dei prodotti.

Il nuovo direttore del college, il professor Frances Corner, ha affermato che il personale e gli studenti "si preoccupano appassionatamente del futuro del nostro ambiente" e che "dichiarare un'emergenza climatica non può essere parole vuote".

La mossa è stata sostenuta dall'Unione degli studenti orafi, con il presidente Joe Leam che afferma che l'università ha un "enorme impatto ambientale" e che è necessaria la promessa di sradicare questo nei prossimi anni.

Oltre al divieto di manzo e al prelievo di 10p su bottiglie d'acqua monouso e bicchieri di plastica, ci sono piani per installare più pannelli solari nel campus di New Cross nel sud-est di Londra e passare a un fornitore di energia pulita 100% non appena possibile.

I funzionari hanno affermato che gli orafi continueranno anche a investire nella sua area di assegnazione e identificheranno altri luoghi in cui le piantagioni potrebbero aiutare ad assorbire l'anidride carbonica e esamineranno come tutti gli studenti possono accedere a moduli che coprono i cambiamenti climatici e il ruolo di individui e organizzazioni nella riduzione delle emissioni di carbonio .

Il prof. Corner ha dichiarato: “La crescente richiesta globale per le organizzazioni di prendere sul serio le proprie responsabilità per arrestare il cambiamento climatico è impossibile da ignorare.

"Anche se sono appena arrivato a Goldsmiths, è immediatamente ovvio che il nostro staff e gli studenti si preoccupano appassionatamente del futuro del nostro ambiente e che sono determinati a contribuire a fornire il cambiamento di cui abbiamo bisogno per ridurre la nostra impronta di carbonio drasticamente e rapidamente possibile.

“Dichiarare un'emergenza climatica non può essere parole vuote. Credo davvero che stiamo affrontando un momento decisivo nella storia globale e ora gli orafi si trovano spalla a spalla con altre organizzazioni disposte a chiamare l'allarme e ad agire con urgenza per ridurre l'uso di carbonio ".

Le cifre mostrano che Goldsmiths emette circa 3.7 milioni di kg di emissioni di carbonio ogni anno, ha affermato il college.

Riferendosi alla statistica in un blog, Leam ha dichiarato: “È chiaro che la nostra università ha un enorme impatto ambientale. La promessa di averlo concluso al più tardi da 2030, con la speranza di farlo da 2025, è una delle necessità.

"Mentre questo piano / azione è solo l'inizio e molto lavoro deve ancora essere fatto, è fantastico vedere gli orafi assumersi la responsabilità e rispondere al suo impatto sul clima."

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Avatar
Sottoscrivi
Notifica