The Whistleblower, che ha esposto la profonda cospirazione di Google per rovesciare il governo degli Stati Uniti

Google Whistleblower
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Zachary Vorhies ha scoperto il puro intento malvagio di Google quando si è reso conto che intendeva rovesciare il governo degli Stati Uniti. Ha messo la sua carriera in pericolo per esporre centinaia di documenti interni di Google. ⁃ Editor TN

Un addetto ai lavori di Google che ha divulgato in modo anonimo documenti interni a Project Veritas ha preso la decisione di essere reso pubblico in un'intervista video registrata. L'insider, Zachary Vorhies, ha deciso di diventare pubblico dopo aver ricevuto una lettera da Google, e dopo aver detto che Google avrebbe chiamato la polizia per eseguire un "controllo del benessere" su di lui.

Insieme al colloquio, Vorhies ha chiesto a Project Veritas di pubblicare altri documenti interni di Google trapelati in precedenza. Vorhies ha detto:

“Ho consegnato i documenti a Project Veritas, ho raccolto i documenti per oltre un anno. E il motivo per cui ho raccolto questi documenti è perché ho visto qualcosa di oscuro e malvagio accadere con la compagnia e mi sono reso conto che non solo avrebbero manomesso le elezioni, ma avrei usato quella manomissione delle elezioni per rovesciare essenzialmente gli Stati Uniti. ”

Nel mese di giugno di 2019, Project Veritas ha pubblicato documenti interni di Google che rivelano "ingiustizia algoritmica". Vorhies ha dichiarato a Project Veritas che si trattava di documenti ampiamente disponibili per i dipendenti Google a tempo pieno:

“Questi documenti erano disponibili per ogni singolo dipendente all'interno dell'azienda che era a tempo pieno. E così come impiegato a tempo pieno presso l'azienda, ho appena cercato alcune parole chiave e questi documenti hanno iniziato a comparire. E così una volta che ho iniziato a trovare un documento e ho iniziato a trovare parole chiave per altri documenti e lo inserivo e continuavo questo ciclo fino a quando non avevo un tesoro e un archivio di documenti che spiegavano chiaramente il sistema, cosa stanno cercando di fare linguaggio molto chiaro. "

Poco dopo la pubblicazione del rapporto comprendente i documenti di "ingiustizia algoritmica", Vorhies ricevuto una lettera da Google contenente diverse "richieste". Vorhies ha dichiarato a Project Veritas di aver ottemperato alle richieste di Google, che includeva una richiesta per eventuali documenti interni di Google che avrebbe potuto conservare personalmente. Vorhies ha anche affermato di aver inviato quei documenti al Dipartimento di giustizia antitrust.

Dopo essere stato identificato da un account anonimo (che Vorhies ritiene appartenga a un dipendente di Google) sui social media come "leaker", Vorhies è stato contattato dalle forze dell'ordine nella sua residenza in California. Secondo Vorhies, la polizia di San Francisco ha ricevuto una chiamata da Google che ha richiesto un "controllo del benessere".

Vorhies ha descritto l'incidente al Progetto Veritas:

"Sono entrati nel cancello, la polizia, e hanno iniziato a bussare alla mia porta ... E così la polizia ha deciso che avrebbero chiamato forze aggiuntive. Hanno chiamato l'FBI, hanno chiamato il team SWAT. E hanno chiamato una squadra di bombe. "

"[T] il suo è un grande modo in cui [Google cerca di] intimidire i propri dipendenti che diventano canaglia nella società ..."

Il video parziale dell'incidente è stato fornito a Project Veritas. La polizia di San Francisco ha confermato al Progetto Veritas di aver ricevuto una "chiamata di salute mentale" e ha risposto al discorso di Vorhies quel giorno.

"Momento di Google Snowden"

Progetto Veritas ha ha rilasciato centinaia di documenti interni di Google trapelato dal Vorhies. Tra questi documenti c'è un file chiamato "sito della lista nera delle notizie per google ora". Il documento, secondo Vorhies, è una "lista nera", che impedisce a determinati siti Web di apparire sui feed di notizie per un prodotto Google Android. L'elenco include siti Web conservatori e progressivi, come newsbusters.org e mediamatters.org. Il documento afferma che alcuni siti sono elencati con o a causa di un "alto tasso di blocco dell'utente".

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Avatar
2 Discussioni dei commenti
0 Discussione risposte
0 Seguaci
Per molti commenti
Discussione più calda del commento
1 Autori di commenti
Elle Autori di commenti recenti
Sottoscrivi
ultimo il più vecchio più votati
Notifica
Elle
ospite
Elle

Il pubblico e gli ingrati politici seduti in posizioni di potere in questo momento hanno una vera e propria "cospirazione" nelle loro mani. Vediamo cosa ne fanno i funzionari eletti. Se niente? Tale comportamento equivale alla conformità e al supporto del tentativo di Google di seppellire la legge del territorio, la possibile collusione con Google molto probabilmente attraverso contributi della campagna a quella sede di potere e l'interesse a sostituire la Costituzione con la versione di Google di verità ed equità. L'organizzazione di Google è diventata insostenibile e apparentemente i suoi dipendenti sono profondamente coinvolti nei FATTI della cospirazione perché, come affermato, i documenti... Leggi di più "