L'ex presidente di Greenpeace porta scientificamente i cambiamenti climatici in brandelli

GreenpeacePer gentile concessione di Wikipedia
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Nota TN: Quella che segue è una conferenza tenuta da Patrick Moore, ex presidente di Greenpeace Int'l, all'Institute of Mechanical Engineers di Londra. È un critico vocale della scienza difettosa che supporta i cambiamenti climatici causati dall'uomo. Dal momento che era una leggenda dell'eco-movimento, la sua valutazione attuale è credibile e autorevole.

Dovremmo celebrare l'anidride carbonica?

Miei signori e signore, signore e signori.

Grazie per l'opportunità di esprimere le mie opinioni sui cambiamenti climatici. Come ho affermato pubblicamente in molte occasioni, non esiste alcuna prova scientifica definitiva, attraverso l'osservazione del mondo reale, che l'anidride carbonica è responsabile di qualsiasi leggero riscaldamento del clima globale che si è verificato negli ultimi anni di 300, dal picco di la piccola era glaciale. Se ci fosse stata una prova del genere attraverso test e repliche, sarebbe stata scritta per tutti.

La tesi secondo cui le emissioni umane sono ora l'influenza dominante sul clima è semplicemente un'ipotesi, piuttosto che una teoria scientifica universalmente accettata. È quindi corretto, in effetti quasi obbligatorio nella tradizione scientifica, essere scettici nei confronti di coloro che esprimono la certezza che "la scienza è risolta" e "il dibattito è finito".

Ma vi è certezza al di là di ogni dubbio che CO2 è la base per tutta la vita sulla Terra e che senza la sua presenza nell'atmosfera globale a una concentrazione sufficiente questo sarebbe un pianeta morto. Eppure oggi ai nostri figli e al nostro pubblico viene insegnato che CO2 è un inquinante tossico che distruggerà la vita e metterà in ginocchio la civiltà. Stasera spero di capovolgere questa pericolosa propaganda causata dall'uomo. Stasera dimostrerò che le emissioni umane di CO2 hanno già salvato la vita sul nostro pianeta da una fine molto prematura. Che in assenza del nostro ritorno di una parte del carbonio nell'atmosfera da cui proveniva in primo luogo, la maggior parte o forse tutta la vita sulla Terra avrebbe cominciato a morire a meno di due milioni di anni da oggi.

Ma prima un po 'di background.

Sono nato e cresciuto nel piccolo villaggio galleggiante di Winter Harbor sulla punta nord-occidentale dell'isola di Vancouver, nella foresta pluviale del Pacifico. Non c'era strada per il mio villaggio, quindi per otto anni io e alcuni altri bambini siamo stati portati in barca ogni giorno in una scuola di una stanza nel vicino villaggio di pescatori. Non mi rendevo conto di quanto fossi fortunato a giocare sulle distese di marea dalle correnti di salmone nella foresta pluviale, fino a quando non fui mandato in collegio a Vancouver, dove eccellevo nella scienza. Ho fatto i miei studi universitari presso l'Università della British Columbia, gravitando sulle scienze della vita - biologia, biochimica, genetica e silvicoltura - l'ambiente e l'industria in cui la mia famiglia ha lavorato per più di 100 anni. Quindi, prima che la parola fosse conosciuta dal grande pubblico, ho scoperto la scienza dell'ecologia, la scienza di come tutti gli esseri viventi sono interconnessi e di come siamo collegati ad essi. Al culmine della Guerra Fredda, della Guerra del Vietnam, della minaccia di una guerra nucleare totale e della nuova consapevolezza emergente dell'ambiente, mi sono trasformato in un attivista ambientale radicale. Mentre facevo il mio dottorato di ricerca in ecologia in 1971, mi sono unito a un gruppo di attivisti che avevano iniziato a incontrarsi nel seminterrato della Chiesa Unitaria, per pianificare un viaggio di protesta contro i test statunitensi sulla bomba all'idrogeno in Alaska.

Abbiamo dimostrato che un gruppo di attivisti dall'aspetto un po 'straccio potrebbe navigare su una vecchia barca da pesca attraverso l'oceano del Pacifico settentrionale e contribuire a cambiare il corso della storia. Abbiamo creato un punto focale per i media per riferire sull'opposizione pubblica ai test.

[the_ad id = "11018"]

Quando quella bomba H esplose nel novembre 1971, fu l'ultima bomba all'idrogeno che gli Stati Uniti abbiano mai fatto esplodere. Anche se nella serie erano previsti altri quattro test, il presidente Nixon li ha annullati a causa dell'opposizione pubblica che avevamo contribuito a creare. Questa è stata la nascita di Greenpeace.

Arrossiti per la vittoria, mentre tornavamo a casa dall'Alaska, eravamo diventati fratelli della nazione Namgis nella loro grande casa a Alert Bay vicino alla mia casa nel nord dell'isola di Vancouver. Per Greenpeace questo ha iniziato la tradizione dei Guerrieri dell'Arcobaleno, dopo una leggenda indiana Cree che prevedeva l'incontro di tutte le razze e credi per salvare la Terra dalla distruzione. Abbiamo chiamato la nostra nave Rainbow Warrior e ho trascorso i successivi quindici anni nel massimo comitato di Greenpeace, in prima linea nel movimento ambientalista mentre ci evolvevamo da quel seminterrato della chiesa nella più grande organizzazione di attivisti ambientali del mondo.

Successivamente abbiamo intrapreso i test nucleari atmosferici francesi nel Sud Pacifico. Si sono rivelati un po 'più difficili dei test nucleari statunitensi. Ci sono voluti anni per condurre questi test sottoterra nell'atollo di Mururoa nella Polinesia francese. A 1985, su ordine diretto del presidente Mitterrand, i commando francesi bombardarono e affondarono il Rainbow Warrior nel porto di Auckland, uccidendo il nostro fotografo. Quelle proteste sono continuate fino a molto tempo dopo che ho lasciato Greenpeace. Non è stato fino alla metà degli 1990 che i test nucleari sono finalmente terminati nel Sud Pacifico, e anche in molte altre parti del mondo.

Tornando a 1975, Greenpeace ha deciso di salvare le balene dall'estinzione per mano di enormi flotte baleniere di fabbrica. Abbiamo affrontato la flotta baleniera sovietica di fabbrica nel Nord Pacifico, mettendoci di fronte ai loro arpioni nelle nostre piccole imbarcazioni di gomma per proteggere le balene in fuga. Questo è stato trasmesso dalle notizie televisive di tutto il mondo, portando per la prima volta il movimento Save the Whales nei salotti di tutti. Dopo quattro anni di viaggi, nella fabbrica di 1979 la caccia alle balene fu finalmente vietata nel Nord Pacifico e da 1981 in tutti gli oceani del mondo.

In 1978 mi sono seduto su un cucciolo di foca al largo della costa orientale del Canada per proteggerlo dal club dei cacciatori. Sono stato arrestato e portato in prigione, il sigillo è stato clubbato e scuoiato, ma una foto di me che sono stato arrestato mentre ero seduto sul cucciolo di foca è apparso in più di 3000 giornali in tutto il mondo la mattina successiva. Abbiamo conquistato i cuori e le menti di milioni di persone che hanno visto il massacro dei cuccioli come obsoleto, crudele e non necessario.

Perché allora ho lasciato Greenpeace dopo 15 anni nella direzione? Quando Greenpeace ha iniziato, abbiamo avuto un forte orientamento umanitario, per salvare la civiltà dalla distruzione di una guerra nucleare totale. Nel corso degli anni la "pace" a Greenpeace è stata gradualmente persa e la mia organizzazione, insieme a gran parte del movimento ambientalista, si è trasformata nella convinzione che gli umani sono nemici della terra. Credo in un ambientalismo umanitario perché siamo parte della natura, non separati da esso. Il primo principio dell'ecologia è che facciamo tutti parte dello stesso ecosistema, come diceva Barbara Ward, "Una famiglia umana sulla Terra dell'astronave", e predicare altrimenti insegna che il mondo starebbe meglio senza di noi. Come vedremo più avanti nella presentazione, ci sono ottime ragioni per vedere gli umani come essenziali per la sopravvivenza della vita su questo pianeta.

A metà degli 1980 mi sono trovato l'unico direttore di Greenpeace International con un'istruzione formale in scienze. I miei colleghi registi hanno proposto una campagna per "vietare il cloro in tutto il mondo", nominandolo "The Devil's Element". Ho sottolineato che il cloro è uno degli elementi della tavola periodica, uno dei mattoni dell'Universo e l'11th elemento più comune nella crosta terrestre. Ho sostenuto il fatto che il cloro è l'elemento più importante per la salute pubblica e la medicina. L'aggiunta di cloro all'acqua potabile è stato il più grande progresso nella storia della salute pubblica e la maggior parte delle nostre medicine sintetiche si basa sulla chimica del cloro. Questo è caduto inascoltato e per me è stata l'ultima goccia. Dovevo andarmene.

Quando ho lasciato Greenpeace ho promesso di sviluppare una politica ambientale basata sulla scienza e sulla logica piuttosto che sul sensazionalismo, la disinformazione, l'antumanesimo e la paura. In un classico esempio, una recente protesta guidata da Greenpeace nelle Filippine ha utilizzato il cranio e le ossa incrociate per associare la morte a Golden Rice, quando in realtà Golden Rice ha il potenziale per salvare 2 milioni di bambini dalla morte a causa della carenza di vitamina A ogni anno.

La curva Keeling della concentrazione di CO2 nell'atmosfera terrestre da quando 1959 è la presunta pistola fumante di catastrofici cambiamenti climatici. Presumiamo che CO2 fosse a 280 ppm all'inizio della rivoluzione industriale, prima che l'attività umana avrebbe potuto causare un impatto significativo. Accetto che la maggior parte dell'aumento da 280 a 400 ppm sia causato dalle emissioni umane di CO2 con la possibilità che alcune di esse siano dovute a degassamento del riscaldamento degli oceani.

La NASA ci dice che "l'anidride carbonica controlla la temperatura terrestre" in una negazione infantile di molti altri fattori coinvolti nei cambiamenti climatici. Questo ricorda la tesi della NASA secondo cui potrebbe esserci vita su Marte. Decenni dopo che è stato dimostrato che non c'era vita su Marte, la NASA continua a usarlo come gancio per raccogliere fondi pubblici per ulteriori spedizioni sul Pianeta Rosso. La promulgazione della paura dei cambiamenti climatici ora ha lo stesso scopo. Come ha profeticamente sottolineato Bob Dylan, "Il denaro non parla, giura", anche in una delle organizzazioni scientifiche più ammirate al mondo.

Sul fronte politico, i leader del piano G7 intendono "porre fine alla povertà e alla fame estreme" eliminando gradualmente il 85% della fornitura mondiale di energia, incluso il 98% dell'energia utilizzata per trasportare persone e merci, compreso il cibo. Gli imperatori del mondo appaiono vestiti nella foto scattata al termine dell'incontro, ma è stato ovviamente fotografato. Dovrebbero essere tenuti a rimanere nudi per fare una dichiarazione così sciocca.

Il principale ente climatico mondiale, il gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici, è irrimediabilmente contrastato dalla sua composizione e dal suo mandato. Il gruppo di esperti scientifici è composto esclusivamente dall'Organizzazione meteorologica mondiale, dalle previsioni meteorologiche e dal Programma ambientale delle Nazioni Unite, ambientalisti. Entrambe queste organizzazioni sono focalizzate principalmente su tempistiche a breve termine, da giorni a forse un secolo o due. Ma il conflitto più significativo riguarda il mandato del gruppo di esperti scientifici delle Nazioni Unite. Sono tenuti solo a concentrarsi su "un cambiamento del clima che è attribuito direttamente o indirettamente all'attività umana che altera la composizione dell'atmosfera e che si aggiunge alla variabilità del clima naturale". Quindi, se l'IPCC ha scoperto che il cambiamento climatico non era essendo influenzato dall'alterazione umana dell'atmosfera o dal fatto che non è "pericoloso" non sarebbe necessario che esistessero. Sono praticamente obbligati a trovarli dalla parte dell'apocalisse.

Certezza scientifica, pandering politico, un IPCC irrimediabilmente in conflitto, e ora il Papa, leader spirituale della Chiesa cattolica, in una mossa coraggiosa per rafforzare il concetto di peccato originale, afferma che la Terra sembra "un immenso mucchio di sporcizia" e dobbiamo tornare alla felicità pre-industriale, o è quello squallore?

E poi c'è l'attuale immenso mucchio di sudiciume che ci viene fornito più di tre volte al giorno dal nesso dei media verdi, un calderone ribollente di imminente rovina, come se fossimo già condannati a Dannazione all'inferno e ci sono poche possibilità di redenzione. Temo per la fine dell'Illuminismo. Temo un Gulag intellettuale con Greenpeace come guardie carcerarie.

Cominciamo con la nostra conoscenza della storia a lungo termine della temperatura terrestre e di CO2 nell'atmosfera terrestre. La nostra migliore deduzione da vari proxy indica che CO2 era più alto per i primi 4 miliardi di anni di storia della Terra di quanto non sia stato dal periodo Cambriano fino ad oggi. Mi concentrerò sugli ultimi 540 milioni di anni dall'evoluzione delle forme di vita moderne. È evidente che temperatura e CO2 sono in una correlazione inversa almeno tutte le volte che sono in qualsiasi parvenza di correlazione. Due chiari esempi di correlazione inversa si sono verificati 150 milioni di anni e 50 milioni di anni fa. Alla fine del Giurassico la temperatura è calata drasticamente mentre CO2 è aumentato. Durante l'Eocene Thermal Maximum, la temperatura era probabilmente più alta di qualsiasi altra volta negli ultimi 550 milioni di anni, mentre CO2 aveva seguito una tendenza al ribasso per 100 milioni di anni. Questa prova da sola è sufficiente a giustificare una profonda speculazione di qualsiasi relazione causale sostenuta tra CO2 e temperatura.

Il periodo devoniano che iniziò 400 milioni di anni fa segnò il culmine dell'invasione della vita sulla terra. Le piante si sono evolute per produrre lignina, che in combinazione con la cellulosa, ha creato il legno che a sua volta ha permesso alle piante di crescere alte, in competizione l'una con l'altra per la luce solare. Mentre vaste foreste si diffondevano attraverso la terra, la biomassa vivente aumentava di ordini di grandezza, abbattendo il carbonio come CO2 dall'atmosfera per produrre legno. La lignina è molto difficile da abbattere e nessuna specie decomposta possedeva gli enzimi per digerirla. Gli alberi sono morti uno sopra l'altro fino a quando non erano 100 metri o più in profondità. Questa è stata la creazione dei grandi giacimenti di carbone in tutto il mondo mentre questo enorme deposito di carbonio sequestrato ha continuato a costruire per 90 milioni di anni. Quindi, fortunatamente per il futuro della vita, i funghi bianchi del marciume si sono evoluti per produrre gli enzimi in grado di digerire la lignina e coincidere con il fatto che l'era della produzione del carbone si è conclusa.

Non vi era alcuna garanzia che i funghi o altre specie di decompositori sviluppassero il complesso di enzimi necessari per digerire la lignina. In caso contrario, CO2, che era già stato disegnato per la prima volta nella storia della Terra a livelli simili a quelli odierni, avrebbe continuato a diminuire man mano che gli alberi continuavano a crescere e morire. Questo fino a quando CO2 si avvicina alla soglia di 150 ppm al di sotto della quale le piante iniziano prima a morire di fame, poi smettono di crescere del tutto e poi muoiono. Non solo piante legnose ma tutte le piante. Ciò porterebbe all'estinzione della maggior parte, se non di tutte, delle specie terrestri, in quanto animali, insetti e altri invertebrati affamati per mancanza di cibo. E quello sarebbe quello. La specie umana non sarebbe mai esistita. Questa era solo la prima volta che c'era una chiara possibilità che la vita si avvicinasse allo spegnimento, a causa della carenza di CO2, che è essenziale per la vita sulla Terra.

Un record ben documentato della temperatura globale negli ultimi 65 milioni di anni mostra che siamo stati in un periodo di raffreddamento importante dall'Eocene Thermal Maximum 50 milioni di anni fa. La Terra era allora un riscaldatore 16C medio, con la maggior parte dell'aumento di calore alle latitudini più elevate. L'intero pianeta, compresi l'Artico e l'Antartide, era privo di ghiaccio e la terra era coperta di foreste. Gli antenati di ogni specie sulla Terra oggi sono sopravvissuti attraverso quello che potrebbe essere stato il momento più caldo della storia della vita. Si stupisce delle terribili previsioni secondo cui anche un innalzamento della temperatura di 2C dai tempi preindustriali causerebbe estinzioni di massa e distruzione della civiltà. I ghiacciai hanno iniziato a formarsi in Antartide 30 milioni di anni fa e nell'emisfero settentrionale 3 milioni di anni fa. Oggi, anche in questo periodo interglaciale dell'era glaciale del Pleistocene, stiamo vivendo uno dei climi più freddi della storia della Terra.

Avvicinandoci al presente abbiamo appreso dalle carote di ghiaccio antartiche che negli ultimi anni di 800,000 ci sono stati periodi regolari di glaciazione maggiore seguiti da periodi interglaciali nei cicli annuali di 100,000. Questi cicli coincidono con i cicli di Milankovitch che sono legati all'eccentricità dell'orbita terrestre e alla sua inclinazione assiale. È altamente plausibile che questi cicli siano correlati all'intensità solare e alla distribuzione stagionale del calore solare sulla superficie terrestre. Esiste una forte correlazione tra la temperatura e il livello di CO2 atmosferico durante queste successive glaciazioni, indicando una possibile relazione causa-effetto tra i due. CO2 ritarda la temperatura in media di 800 anni durante l'ultimo periodo 400,000, indicando che la causa è la temperatura, poiché la causa non viene mai dopo l'effetto.

Osservando gli ultimi anni 50,000 di temperatura e CO2 possiamo vedere che i cambiamenti di CO2 seguono i cambiamenti di temperatura. Questo è come ci si potrebbe aspettare, poiché i cicli di Milankovitch hanno molte più probabilità di causare un cambiamento di temperatura rispetto a un cambiamento di CO2. E una variazione della temperatura è molto più probabile che causi una variazione di CO2 a causa del degassamento di CO2 dagli oceani durante i periodi più caldi e di un assorbimento (assorbimento) di CO2 durante i periodi più freddi. Tuttavia, gli allarmisti del clima insistono nel sostenere che CO2 sta causando il cambiamento di temperatura, nonostante la natura illogica di tale affermazione.

È rassicurante considerare l'entità del cambiamento climatico negli ultimi anni di 20,000, dal picco dell'ultima grande glaciazione. A quel tempo c'erano 3.3 chilometri di ghiaccio in cima a quella che è oggi la città di Montreal, una città di oltre 3 milioni di persone. 95% del Canada era coperto da una lastra di ghiaccio. Anche a sud di Chicago c'era quasi un chilometro di ghiaccio. Se il ciclo di Milankovitch continua a prevalere e ci sono poche ragioni a parte le nostre emissioni di CO2 per pensare diversamente, ciò accadrà di nuovo gradualmente nei prossimi anni 80,000. Le nostre emissioni di CO2 eviteranno un'altra glaciazione come ha suggerito James Lovelock? Finora non sembra esserci molta speranza, poiché nonostante 1 / 3 di tutte le nostre emissioni di CO2 siano state rilasciate negli ultimi anni 18, il Met Office del Regno Unito sostiene che non ci sia stato un riscaldamento statisticamente significativo durante questo secolo.

All'altezza dell'ultima glaciazione il livello del mare era di circa 120 metri più basso di quello che è oggi. 7,000 anni fa si erano sciolti tutti i ghiacciai a bassa e media latitudine. Da allora non vi è consenso sulla variazione del livello del mare, sebbene molti scienziati abbiano concluso che il livello del mare era più alto di oggi durante l'ottimale dell'olocene termico da 9,000 a 5,000 anni fa, quando il Sahara era verde. Il livello del mare potrebbe anche essere stato più alto di oggi durante il periodo caldo medievale.

Centinaia di isole vicino all'Equatore in Papua, in Indonesia, sono state abbattute dal mare in un modo che dà credito all'ipotesi che ci sia stato un piccolo cambiamento netto nel livello del mare negli ultimi migliaia di anni. Ci vuole molto tempo perché si verifichi tanta erosione dall'azione di onde delicate in un mare tropicale.

Tornando al rapporto tra temperatura e CO2 nell'era moderna possiamo vedere che la temperatura è aumentata a un ritmo lento costante nell'Inghilterra centrale da 1700 mentre le emissioni umane di CO2 non erano rilevanti fino a 1850 e quindi ha iniziato un aumento esponenziale dopo 1950. Questo non è indicativo di una relazione causale diretta tra i due. Dopo essersi congelato regolarmente durante la piccola era glaciale, il Tamigi si è congelato per l'ultima volta in 1814, mentre la Terra si spostava in quello che potrebbe essere chiamato il periodo caldo moderno.

L'IPCC afferma che è "estremamente probabile" che le emissioni umane siano state la causa dominante del riscaldamento globale "dalla metà del X secolo X", ovvero da 20. Sostengono che "estremamente" significa 1950% certo, anche se il numero 95 è stato semplicemente strappato dall'aria come un atto di magia. E "probabile" non è una parola scientifica ma piuttosto indicativa di un giudizio, un'altra parola per un'opinione.

C'è stato un periodo di riscaldamento di 30 da 1910-1940, poi un raffreddamento da 1940 a 1970, proprio mentre le emissioni di CO2 hanno iniziato ad aumentare esponenzialmente, e poi un riscaldamento di 30 da 1970-2000 che è stato molto simile in termini di durata e temperatura salire a salire da 1910-1940. Ci si potrebbe quindi chiedere “cosa ha causato l'aumento della temperatura da 1910-1940 se non fossero state le emissioni umane? E se fossero fattori naturali come facciamo a sapere che gli stessi fattori naturali non erano responsabili dell'aumento tra 1970-2000. ”Non è necessario risalire a milioni di anni fa per trovare il logico errore nella certezza dell'IPCC che siamo i cattivi nel pezzo.

L'acqua è di gran lunga il gas serra più importante ed è l'unica molecola presente nell'atmosfera in tutti e tre gli stati, gas, liquido e solido. Come gas, il vapore acqueo è un gas serra, ma come liquido e solido non lo è. Quando un'acqua liquida forma nuvole, che rimandano la radiazione solare nello spazio durante il giorno e trattengono il calore durante la notte. Non è possibile che i modelli di computer possano prevedere l'effetto netto dell'acqua atmosferica in un'atmosfera CO2 più elevata. Tuttavia, i warmisti postulano che un CO2 più elevato provocherà un feedback positivo dall'acqua, aumentando così l'effetto del solo CO2 di 2-3 volte. Altri scienziati ritengono che l'acqua possa avere un feedback neutro o negativo su CO2. Le prove osservative dei primi anni di questo secolo tendono a rafforzare quest'ultima ipotesi.

Quanti politici, membri dei media o del pubblico sono a conoscenza di questa affermazione sul cambiamento climatico dell'IPCC in 2007?

"dovremmo riconoscere che abbiamo a che fare con un sistema caotico non lineare accoppiato, e quindi che la previsione a lungo termine dei futuri stati climatici non è possibile."

C'è un grafico che mostra che i modelli climatici hanno notevolmente esagerato il tasso di riscaldamento che conferma la dichiarazione IPCC. Le uniche tendenze che i modelli di computer sembrano in grado di prevedere con precisione sono quelle che si sono già verificate.

Venendo al centro della mia presentazione, CO2 è la valuta della vita e il componente più importante per tutta la vita sulla Terra. Tutta la vita è a base di carbonio, compresa la nostra. Certamente il ciclo del carbonio e il suo ruolo centrale nella creazione della vita dovrebbero essere insegnati ai nostri figli piuttosto che alla demonizzazione di CO2, che il "carbonio" è un "inquinante" che minaccia il proseguimento della vita. Sappiamo per certo che CO2 è essenziale per la vita e che deve trovarsi ad un certo livello nell'atmosfera per la sopravvivenza delle piante, che sono l'alimento principale per tutte le altre specie viventi oggi. Non dovremmo incoraggiare i nostri cittadini, studenti, insegnanti, politici, scienziati e altri leader a celebrare CO2 come il donatore di vita che è?

È dimostrato che le piante, compresi gli alberi e tutte le nostre colture alimentari, sono in grado di crescere molto più velocemente a livelli più elevati di CO2 rispetto a quelli presenti oggi nell'atmosfera. Anche alla concentrazione odierna di piante 400 ppm sono relativamente affamate per l'alimentazione. Il livello ottimale di CO2 per la crescita delle piante è circa 5 volte superiore, 2000 ppm, ma gli allarmisti avvertono che è già troppo alto. Devono essere sfidati ogni giorno da ogni persona che conosce la verità in questa materia. CO2 è il donatore di vita e dovremmo celebrare CO2 piuttosto che denigrarlo come è la moda oggi.

Stiamo assistendo al “Greening of the Earth” poiché livelli più elevati di CO2, dovuti alle emissioni umane derivanti dall'uso di combustibili fossili, promuovono una crescita maggiore delle piante in tutto il mondo. Ciò è stato confermato dagli scienziati con CSIRO in Australia, in Germania e nel Nord America. Solo la metà del CO2 che stiamo emettendo dall'uso di combustibili fossili si sta manifestando nell'atmosfera. Il bilancio sta andando da qualche altra parte e la migliore scienza afferma che la maggior parte sta andando verso un aumento della biomassa globale delle piante. E cosa potrebbe esserci di sbagliato in questo, man mano che foreste e colture agricole diventano più produttive?

Tutto il CO2 nell'atmosfera è stato creato degassando dal nucleo terrestre durante massicce eruzioni vulcaniche. Questo era molto più diffuso nella storia antica della Terra quando il nucleo era più caldo di quanto lo sia oggi. Negli ultimi 150 milioni di anni non c'è stata abbastanza aggiunta di CO2 nell'atmosfera per compensare le perdite graduali dovute alla sepoltura nei sedimenti.

Diamo un'occhiata a dove si trova tutto il carbonio nel mondo e come si sta muovendo.
Oggi, a poco più di 400 ppm, ci sono 850 miliardi di tonnellate di carbonio come CO2 nell'atmosfera. In confronto, quando le moderne forme di vita si sono evolute su 500 milioni di anni fa, nell'atmosfera c'erano quasi 15,000 miliardi di tonnellate di carbonio, 17 volte il livello di oggi. Le piante e i suoli combinati contengono più di 2,000 miliardi di tonnellate di carbonio, più del doppio dell'intera atmosfera globale. Gli oceani contengono 38,000 miliardi di tonnellate di carbonio, come CO2 disciolto, 45 volte tanto quanto nell'atmosfera. I combustibili fossili, che sono prodotti da piante che hanno estratto CO2 dall'atmosfera, rappresentano 5,000 - 10,000 miliardi di tonnellate di carbonio, 6 - 12 volte più carbonio che nell'atmosfera.

Ma il numero davvero sorprendente è la quantità di carbonio che è stata sequestrata dall'atmosfera e trasformata in rocce carboniose. 100,000,000 miliardi di tonnellate, ovvero un quadrilione di tonnellate di carbonio, sono state trasformate in pietra da specie marine che hanno imparato a fabbricare armature per sé combinando calcio e carbonio in carbonato di calcio. Il calcare, il gesso e il marmo sono tutti origine della vita e ammontano al 99.9% di tutto il carbonio mai presente nell'atmosfera globale. Le bianche scogliere di Dover sono costituite da scheletri di carbonato di calcio di coccolitofori, un piccolo fitoplancton marino.

La stragrande maggioranza dell'anidride carbonica originata nell'atmosfera è stata sequestrata e immagazzinata in modo abbastanza permanente nelle rocce carboniose dove non può essere utilizzata come cibo dalle piante.

A partire da 540 milioni di anni fa, all'inizio del periodo Cambriano, molte specie marine di invertebrati hanno sviluppato la capacità di controllare la calcificazione e di costruire armature per proteggere i loro corpi molli. Molluschi come vongole e lumache, coralli, coccolithofores (fitoplancton) e foraminifera (zooplancton) hanno iniziato a combinare l'anidride carbonica con il calcio e quindi a rimuovere il carbonio dal ciclo vitale mentre i gusci affondavano in sedimenti; 100,000,000 miliardi di tonnellate di sedimenti carbonacei. È ironico che la vita stessa, inventando un'armatura protettiva, abbia determinato la sua eventuale scomparsa rimuovendo continuamente CO2 dall'atmosfera. Questo è il sequestro e lo stoccaggio del carbonio scritti su larga scala. Questi sono i sedimenti carbonacei che formano i depositi di scisto dai quali stiamo fracassando gas e petrolio oggi. E aggiungo il mio supporto a coloro che dicono "OK, Regno Unito, prendi il panico".

Gli ultimi 150 milioni di anni hanno visto un costante abbassamento di CO2 dall'atmosfera. Ci sono molti componenti in questo, ma ciò che conta è l'effetto netto, una rimozione in media di tonnellate 37,000 di carbonio dall'atmosfera ogni anno per 150 milioni di anni. La quantità di CO2 nell'atmosfera è stata ridotta di circa 90% durante questo periodo. Ciò significa che le emissioni vulcaniche di CO2 sono state compensate dalla perdita di carbonio nei sedimenti carbonatici di calcio su base pluriennale.

Se questa tendenza continua, CO2 cadrà inevitabilmente a livelli che minacciano la sopravvivenza delle piante, che richiedono un minimo di 150 ppm per sopravvivere. Se le piante muoiono, moriranno anche tutti gli animali, gli insetti e gli altri invertebrati che dipendono dalle piante per la loro sopravvivenza.

Quanto tempo passerà all'attuale livello di esaurimento di CO2 fino a quando la maggior parte o tutta la vita sulla Terra sarà minacciata di estinzione dalla mancanza di CO2 nell'atmosfera?

Durante questa era glaciale del Pleistocene, CO2 tende a raggiungere un livello minimo quando le glaciazioni successive raggiungono il loro picco. Durante l'ultima glaciazione, che ha raggiunto il picco di 18,000 anni fa, CO2 ha toccato il fondo a 180 ppm, molto probabilmente il livello più basso di CO2 è stato nella storia della Terra. Questo è solo 30 ppm sopra il livello in cui le piante iniziano a morire. La ricerca paleontologica ha dimostrato che anche a 180 ppm si è verificata una grave limitazione della crescita quando le piante hanno iniziato a morire di fame. Con l'inizio del periodo interglaciale più caldo, CO2 è tornato a 280 ppm. Ma anche oggi, con le emissioni umane che fanno in modo che CO2 raggiunga le piante di 400 ppm sono ancora limitate nel loro tasso di crescita, che sarebbe molto più alto se CO2 fosse a 1000-2000 ppm.

Ecco le notizie scioccanti. Se gli umani non avessero iniziato a sbloccare parte del carbonio immagazzinato come combustibili fossili, che erano stati tutti nell'atmosfera come CO2 prima del sequestro di piante e animali, la vita sulla Terra sarebbe presto stata affamata di questo nutriente essenziale e avrebbe iniziato a morire . Date le attuali tendenze di glaciazioni e periodi interglaciali, ciò sarebbe probabilmente accaduto a meno di 2 milioni di anni da oggi, un battito di ciglia agli occhi della natura, 0.05% della storia della vita di 3.5 miliardi di anni.

Nessun'altra specie avrebbe potuto svolgere il compito di riportare parte del carbonio nell'atmosfera che è stata estratta e bloccata nella crosta terrestre da piante e animali nel corso dei millenni. Questo è il motivo per cui onoro James Lovelock nella mia lezione di stasera. Jim è stato per molti anni convinto che gli esseri umani siano l'unica specie canaglia di Gaia, destinata a causare un catastrofico riscaldamento globale. Mi piace l'ipotesi di Gaia ma non ne sono religioso e per me questo era troppo simile al peccato originale. Era come se gli umani fossero le uniche specie malvagie sulla Terra.

Ma James Lovelock ha visto la luce e si è reso conto che gli umani potrebbero far parte del piano di Gaia, e ha buone ragioni per farlo. E lo onoro perché ci vuole coraggio per cambiare idea dopo aver investito così tanto la tua reputazione sull'opinione opposta. Invece di vedere gli umani come nemici di Gaia, Lovelock ora vede che potremmo lavorare con Gaia per "evitare una nuova era glaciale", o glaciazione maggiore. Questo è molto più plausibile dello scenario fatale e oscuro del clima perché il nostro rilascio di CO2 nell'atmosfera ha definitivamente invertito la costante scivolata verso il basso di questo alimento essenziale per la vita e, si spera, potrebbe ridurre la possibilità che il clima scivoli in un altro periodo di grande glaciazione. Possiamo essere certi che livelli più elevati di CO2 comporteranno un aumento della crescita delle piante e della biomassa. Non sappiamo davvero se livelli più alti di CO2 impediranno o ridurranno l'eventuale scivolamento in un'altra grande glaciazione. Personalmente non lo spero perché la storia a lungo termine non supporta una forte correlazione tra CO2 e temperatura.

Sconcerta la mente di fronte alla nostra consapevolezza che il livello di CO2 è costantemente diminuito che le emissioni umane di CO2 non sono universalmente acclamate come un miracolo di salvezza. Dall'osservazione diretta sappiamo già che le previsioni estreme dell'impatto di CO2 sulla temperatura globale sono altamente improbabili dato che circa un terzo di tutte le nostre emissioni di CO2 sono state scaricate negli ultimi anni 18 e non si è verificato alcun riscaldamento statisticamente significativo. E anche se ci fosse un ulteriore riscaldamento che sarebbe sicuramente preferibile allo sterminio di tutte o la maggior parte delle specie sul pianeta.

L'hai sentito qui. "Le emissioni umane di biossido di carbonio hanno salvato la vita sulla Terra dall'inevitabile fame ed estinzione a causa della mancanza di CO2". Per usare l'analogia dell'orologio atomico, se la Terra aveva ore 24, eravamo a 38 secondi a mezzanotte quando invertimmo la tendenza verso gli End Times. Se questa non è una buona notizia, non so cosa sia. Non puoi evitare Armageddon ogni giorno.

Ho lanciato una sfida a chiunque per fornire un argomento convincente che contrasta la mia analisi del record storico e la previsione della fame di CO2 in base alla tendenza di 150 milioni di anni. Non è necessario applicare argomentazioni pubblicitarie su "denari". Sottolineo che gran parte della società è stata collettivamente indotta a credere che CO2 globale e la temperatura siano troppo alti quando è vero il contrario per entrambi. Qualcuno nega che al di sotto di 150 ppm CO2 le piante moriranno? Qualcuno nega che la Terra sia stata in un periodo di raffreddamento di 50 milioni di anni e che questa era glaciale del Pleistocene sia uno dei periodi più freddi della storia del pianeta?

Se supponiamo che fino ad oggi le emissioni umane abbiano aggiunto all'atmosfera circa 200 miliardi di tonnellate di CO2, anche se oggi abbiamo smesso di usare combustibili fossili, abbiamo già acquistato un altro 5 milioni di anni per la vita sulla terra. Ma non smetteremo di usare i combustibili fossili per alimentare la nostra civiltà, quindi è probabile che possiamo prevenire la fame nelle piante per mancanza di CO2 di almeno 65 milioni di anni. Anche quando i combustibili fossili sono diventati scarsi, abbiamo i quadrilioni di tonnellate di carbonio nelle rocce carboniose, che possiamo trasformare in calce e CO2 per la produzione di cemento. E sappiamo già come farlo con l'energia solare o nucleare. Solo questo, indipendentemente dal consumo di combustibili fossili, compenserà più che la perdita di CO2 a causa della sepoltura del carbonato di calcio nei sedimenti marini. Senza dubbio la specie umana ha permesso di prolungare la sopravvivenza della vita sulla Terra per oltre 100 milioni di anni. Non siamo nemici della natura ma della sua salvezza.

Come poscritto vorrei fare alcuni commenti sull'altro lato della presunta pericolosa moneta del cambiamento climatico, la nostra politica energetica, in particolare i tanto diffamati combustibili fossili; carbone, petrolio e gas naturale.

A seconda di come è contato, i combustibili fossili rappresentano tra il 85-88% del consumo globale di energia e oltre il 95% di energia per il trasporto di persone e merci, compreso il nostro cibo.

All'inizio di quest'anno i leader dei paesi G7 hanno concordato che i combustibili fossili dovrebbero essere gradualmente eliminati da 2100, uno sviluppo a dir poco bizzarro. Naturalmente nessuna persona intelligente crede davvero che ciò accadrà, ma è una testimonianza del potere delle élite che sono convergenti attorno al catastrofico cambiamento climatico causato dall'uomo che così tanti presunti leader mondiali devono partecipare alla sciarada. Come possiamo convincerli a celebrare CO2 piuttosto che denigrarlo?

Si dice un sacco di cose brutte sui combustibili fossili, anche se sono in gran parte responsabili della nostra longevità, prosperità e stili di vita confortevoli.

Gli idrocarburi, i componenti energetici dei combustibili fossili, sono 100% organici, come nella chimica organica. Sono stati prodotti dall'energia solare in antichi mari e foreste. Quando vengono bruciati per produrre energia, i prodotti principali sono l'acqua e CO2, i due alimenti più essenziali per la vita. E i combustibili fossili sono di gran lunga la più grande batteria di accumulo di energia solare diretta sulla Terra. Nient'altro si avvicina tranne il combustibile nucleare, che è anche solare nel senso che è stato prodotto in stelle morenti.

Oggi Greenpeace protesta le piattaforme petrolifere russe e americane con navi diesel 3000 HP e utilizza motori fuoribordo 200 HP per salire a bordo delle piattaforme e appendere striscioni di plastica anti-petrolio realizzati con combustibili fossili. Quindi pubblicano un comunicato stampa che ci dice che dobbiamo "porre fine alla nostra dipendenza dal petrolio". Non mi dispiacerebbe così tanto se Greenpeace cavalcasse biciclette sulle loro navi a vela e remasse le loro piccole imbarcazioni negli impianti per appendere striscioni di cotone organico. Non avevamo una bomba H a bordo della barca che salpò sulla prima campagna di Greenpeace contro i test nucleari.

Parte del petrolio mondiale proviene dal mio paese natale nelle sabbie bituminose canadesi dell'Alberta settentrionale. Non avevo mai lavorato con gli interessi sui combustibili fossili fino a quando non mi sono infuriato con le bugie che si stanno diffondendo sulla produzione di petrolio del mio paese nelle capitali dei nostri alleati in tutto il mondo. Ho visitato le operazioni di sabbie bituminose per scoprire da solo cosa stava succedendo lì.

È vero che non è una bella vista quando la terra viene spogliata per raggiungere la sabbia in modo che l'olio possa essere rimosso da essa. Il Canada sta effettivamente ripulendo la più grande fuoriuscita di petrolio naturale della storia e ne sta ricavando un profitto. L'olio fu portato in superficie quando le Montagne Rocciose furono spinte in alto dalla Pacific Plate in collisione. Quando la sabbia viene restituita alla terra, l'99% del cosiddetto "olio tossico" è stato rimosso da essa.

Attivisti anti-petrolio affermano che le operazioni di sabbie bituminose stanno distruggendo la foresta boreale del Canada. La foresta boreale canadese rappresenta l'10% di tutte le foreste del mondo e l'area delle sabbie bituminose è come un brufolo su un elefante in confronto. Per legge, ogni centimetro quadrato di terra disturbata dall'estrazione di sabbie bituminose deve essere restituito alla foresta boreale nativa. Quando verranno restituite ai loro ecosistemi nativi città come Londra, Bruxelles e New York che hanno devastato l'ambiente naturale?

L'arte e la scienza del restauro ecologico, o bonifica come viene chiamata nell'industria mineraria, è una pratica consolidata. La terra viene ridisegnata, il terreno originale viene ripristinato e vengono stabilite specie autoctone di piante e alberi. È possibile, creando depressioni in cui la terra era pianeggiante, aumentare la biodiversità creando stagni e laghi in cui piante umide, insetti e uccelli acquatici possono stabilirsi nel paesaggio bonificato.

Gli stagni di sterili dove viene restituita la sabbia pulita sembrano brutti per alcuni anni ma alla fine vengono bonificati nelle praterie. La First Nation di Fort McKay è sotto contratto per gestire un branco di bisonti in uno stagno di sterili bonificato. Ogni stagno di sterilizzazione sarà recuperato in modo simile quando le operazioni saranno state completate.

Come ecologista e ambientalista per più di 45 anni, questo è abbastanza buono per me. La terra viene disturbata per un battito di ciglia in tempo geologico e viene quindi restituita a un ecosistema forestale boreale sostenibile con sabbia più pulita. E come bonus otteniamo il carburante per alimentare i nostri mangiatori di erbacce, scooter, motociclette, automobili, camion, autobus, treni e aerei.

Per concludere, l'anidride carbonica derivante dalla combustione di combustibili fossili è la sostanza della vita, il personale della vita, la valuta della vita, anzi la spina dorsale della vita sulla Terra.

Sono onorato di essere stato scelto per tenere la tua conferenza annuale.

Grazie per avermi ascoltato questa sera.

Spero che tu abbia visto CO2 da una nuova prospettiva e ti unirai a me per celebrare CO2!

Leggi il discorso completo qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Avatar
43 Discussioni dei commenti
50 Discussione risposte
4 Seguaci
Per molti commenti
Discussione più calda del commento
73 Autori di commenti
TerryTROPPO LAKEMANGuy LakemanPauGesù è l'unica persona che torna molto presto. Autori di commenti recenti
Sottoscrivi
ultimo il più vecchio più votati
Notifica
Robert Brooks
ospite
Robert Brooks

È bello vedere alcuni fatti che si oppongono ai modelli di computer fatti in casa considerati scienza.

MurkySpeed
ospite
MurkySpeed

Bruh science è modelli di computer homebrew

Alexandre
ospite
Alexandre

Irrilevante. Se Gesù stesso, con suo padre, E la Vergine Maria, accompagnato dal Buddha, Yahweh e Mohamed, tornasse sulla Terra e dichiarò al pianeta, con voci come un tuono nel lontano orizzonte, che il cambiamento climatico è una frode, che Al Gore è un idiota e le Nazioni Unite sono la cosa peggiore che sia mai accaduta, non cambierebbe nulla. E questo discorso dà ancora l'impressione che le persone possano cambiare le cose. Se le persone avessero il potere di fare qualsiasi cosa, saremmo in paradiso ormai. Gli ultimi anni di 15 mostrano fin troppo chiaramente quanto (politico)... Leggi di più "

Occhi spalancati
ospite

>>> E, anche se dovesse avvenire qualche cambiamento, sarebbe un ritorno alla vecchia dittatura militare demoniaca, qualcosa che ultimamente sento un po 'troppo. Sì, ti fa meravigliare se in tutto ciò vi sia un elemento di "psicologia inversa". Puoi essere sicuro che se ci sarà un ritorno a una dittatura militare, sarà un dittatore ambientalista: come Hitler, un benevolo ambientalista vegetariano. Vivo in Australia e la tua somma di brasiliani è praticamente perfetta per la mia popolazione di prolet. Il mio unico disaccordo con te riguarda... Leggi di più "

Ray Songtree
ospite
Ray Songtree

Alexandre, non è un affare fatto. La vita urbana è certamente un affare fatto, ma non la vita sulla Terra. Non stiamo combattendo per la cultura dominante, stiamo combattendo per la vita e tutti dovremo adeguarci mentre ci ritiriamo dall'insostenibile.

Davy Stephenson
ospite
Davy Stephenson

Quindi cerchiamo di essere sostenibili, di essere sostenibili e conservare la nostra energia, dobbiamo iniziare a invertire la tendenza chiamata de-abilità, e usare le nostre mani per il bene anziché per la guerra, che i proiettili, le bombe e gli equipaggi delle banche nella City di Londra ottengono molto ricchi e diventiamo molto morti e molto poveri facendo il loro sporco lavoro.

Gesù è l'unica persona che torna molto presto.
ospite
Gesù è l'unica persona che torna molto presto.

lars

Roni Sylvester
ospite

Grazie Dr. Patrick Moore! Il tuo chiarimento sui cambiamenti climatici è molto apprezzato. Prossimi passi? a) DOMANDA I credenti del riscaldamento globale antropogenico discutono pubblicamente di scienziati i cui risultati differiscono. Un esempio: Demand Al Gore discute pubblicamente sul Dr. Richard Lindzen. b) RICHIEDI che il tuo funzionario eletto non imponga un regolamento, un limite e una tassa commerciale o politica basata sul cambiamento climatico. Perché? La scienza NON è risolta! Il secondo qualcuno ti dice "La scienza è risolta", sa che o sono gravemente male informati o mentono. c) smettere di contribuire a gruppi come Nature Conservancy, HSUS, Sierra Club, Greenpeace, World Wildlife Foundation, PETA e Earth Justice. Alcuni già... Leggi di più "

Pau
ospite
Pau

Patrick Moore è uno scellino per la Monsanto. Se non hai visto la clip di lui che dice che Monsanto Roundup è sicuro da bere, dovresti dare un'occhiata.
https://www.youtube.com/watch?v=ovKw6YjqSfM

Allan Smith
ospite
Allan Smith

Pensavo che questi fatti sarebbero stati abbastanza ovvi per qualsiasi persona moderatamente istruita.

sottovento
ospite
sottovento

"... deriva dalla convinzione che gli umani sono nemici della terra." Questo dice tutto.

Vajrapani
ospite
Vajrapani

L'autore è uno scienziato. Io non sono uno. Non posso e quindi non confutare ciò che l'autore sta dicendo. Tuttavia, come esperienza personale, ad esempio in India, la copertura verde è ridotta, c'è più inquinamento da costruzione e automobili. Questi ultimi sono una fonte di aria disgustosa, che rende persino dolorosa la camminata sulla strada. Non so cosa la scienza possa spiegare questo. Può essere che l'autore avrebbe dovuto concentrarsi equamente su altri inquinanti come i metalli pesanti nello scarico delle automobili. Mi sento meglio quando cammino, piuttosto che dopo un viaggio, anche se posso... Leggi di più "

Davy Stephenson
ospite
Davy Stephenson

E la loro rivoluzione industriale non sarà diversa dalla nostra negli ultimi tempi, solo più grande, più chiediamo i loro beni più economici.

Poetentiate
ospite
Poetentiate

L'argomento è che CO2 non è un inquinante, non che non vi siano inquinanti, come le ricadute dei test nucleari e altri componenti dello scarico del tubo di scappamento.

Jacques
ospite
Jacques

Vajrapani, ho visitato il tuo paese molte volte. L '"aria disgustosa" di cui parli proviene da inquinanti tossici presenti nell'aria, non dall'anidride carbonica. Non c'è conflitto tra la tua esperienza e ciò che l'autore sta dicendo. Gli inquinanti tossici sono ciò di cui abbiamo bisogno. L'anidride carbonica (che è inodore e invisibile) non è una di queste. Come spiega l'articolo, CO2 è essenziale per tutta la vita sulla Terra. Ecco perché bruciare gas naturale nei veicoli è molto meglio della benzina o del diesel. Credo che sia a Delhi che ci sono i taxi per scooter... Leggi di più "

Samuel
ospite
Samuel

Non sta dicendo che il clima non sta cambiando. Sta dicendo che non è convinto che sia causato da CO2, per non parlare delle azioni umane. Per quanto riguarda le automobili, penso che probabilmente sia meglio allontanarsi dal petrolio. La tecnologia della batteria e della tecnologia dei motori elettrici è appena diventata troppo bella per ignorare il fatto che in molti modi un'auto elettrica è un veicolo superiore. Ciò non equivale a vietare tutti i veicoli a benzina, ma le città piene di auto elettriche - che devono percorrere solo brevi distanze per le strade della città - sarebbero molto più pulite. Usando meno macchine sarebbe... Leggi di più "

Graham Howlett
ospite
Graham Howlett

Amico, risposta davvero buona. Equilibrato e realistico.

Sopra
ospite
Sopra

In effetti, ciò che viene spiegato nell'articolo è che CO2 NON può essere la causa del "riscaldamento globale" perché CO2 e l'aumento della temperatura hanno una relazione INVERSA, cioè l'aumento della temperatura viene PRIMO e solo DOPO questo aumentano i livelli di CO2.
Perché? Le temperature in aumento (una conseguenza delle naturali variazioni cicliche dei livelli di attività delle macchie solari) consentono un aumento dei livelli di CO2 E QUESTA È UNA BUONA COSA!
CO2 è il BREADBASKET DEL MONDO.

Terry
ospite
Terry

Hai assolutamente ragione su tutti i tuoi punti. E sono un istruttore di fisica in pensione con una preparazione accademica in geofisica e oceanografia fisica. La bufala sul cambiamento climatico viene utilizzata per realizzare un'altra agenda troppo lunga per essere discussa qui. Grazie per aver sottolineato che la CO2 è una buona cosa. Senza abbastanza, il plancton nell'oceano sarebbe morto e così anche la nostra scorta di ossigeno atmosferico.

Steven
ospite
Steven

L'anidride carbonica è un gas serra? Se poi viene realizzato il riscaldamento globale è un dato di fatto. L'unico argomento è il grado. Quanti $ per l'anima di quest'uomo. Sento delle offerte.

Patrick Wood

L'anidride carbonica è una sostanza chimica essenziale nel ciclo della vita: le piante ne hanno bisogno per crescere attraverso la fotosintesi e, in cambio, emettono ossigeno che respiriamo. Più C02, più crescita delle piante e, quindi, meno fame e più O2 per un'atmosfera salutare. È così semplice.

JohnyB
ospite
JohnyB

Questo è del tutto vero, CO2 sarà bilanciato.
Ma aspetta un minuto, a causa della deforestazione, potrebbe non esserlo.

Come capisco l'articolo
CO2 non interromperà la vita sulla terra, la vita continuerà, sono solo quei piccoli agglomerati di luce che vediamo di notte fuori dalla ISS che verranno inondati se la temperatura aumenta
Non preoccuparti, sopravviveremo come specie, dovremo solo muoverci. Un po 😉

Dorota
ospite
Dorota

Attualmente c'è più verde sul pianeta rispetto agli ultimi anni di 20 a causa dei maggiori sforzi di semina in Cina e India.

Matthew
ospite
Matthew

Quindi in qualche modo pensi che prima che l'uomo apparisse su questo pianeta, l'anidride carbonica non esisteva ??? È quello che stai dicendo ?? È spaventoso pensare che ci siano persone là fuori che sono terribilmente ignoranti come te. Tuttavia sembra che i fedeli religiosi della Chiesa del riscaldamento globale non siano istruiti in molte aree, non solo nella scienza.

Davy Stephenson
ospite
Davy Stephenson

Prova 600 plus parti per milione nelle serre commerciali e ancora nessuno muore ancora.
Quindi prova gli esperimenti con i biotopi di un tempo e controlla le cifre, specialmente dove il cemento stava immagazzinando il gas dell'impianto.

Steven
ospite
Steven

Come lo pensi? Esistono molti "gas serra", e semplicemente la presenza di CO2 e un aumento della temperatura non sono la prova che l'uno causi l'altro. Questo è ciò che la polizia chiamerebbe "prove circostanziali". Forse il mondo si sta semplicemente riscaldando naturalmente - questi cicli di caldo e freddo sono un dato di fatto - e succede proprio ora che siamo in un ciclo di riscaldamento. Il fatto che sia stato rilasciato molto CO2 e la convinzione che CO2 sia un gas serra, non è la prova che CO2 * abbia causato * il cambiamento di temperatura.... Leggi di più "

Louis Hunt
ospite
Louis Hunt

"100,000,000 miliardi di tonnellate, ovvero un quadrilione di tonnellate di carbonio, sono state trasformate in pietra dalle specie marine ..." Qualcosa non si somma. O il primo valore dovrebbe essere "1,000,000 miliardi di tonnellate", o il secondo valore dovrebbe essere "100 quadrilioni di tonnellate". In ogni caso riduce la quantità attualmente presente nella nostra atmosfera. Questo è un pezzo eccellente. Sapevo che l'anidride carbonica non era un "inquinante" perché la vita come la conosciamo non sarebbe possibile senza di essa. Ma non sapevo che CO2 atmosferico è in calo da milioni di anni e che, senza l'intervento umano, la vita sulla terra era... Leggi di più "

Mark Pugner
ospite

Negare, negare, negare, credere, credere, credere NON sono termini scientifici.

opaco
ospite
opaco

Grande articolo a parte la sua promozione delle colture GM e del fracking.

Dave
ospite
Dave

Non ha menzionato le colture GM ...

Mark Gomez
ospite
Mark Gomez

"Riso dorato"

Darran Blyth
ospite
Darran Blyth

Sto ancora cercando di capire come usare la tecnologia per nutrire le persone affamate sia un problema. Pro OGM

Patrick Wood

Ci sono enormi problemi con gli OGM in generale; molte conseguenze indesiderate che NON sono buone per animali o umani.

Andrew Thompson
ospite
Andrew Thompson

Puoi nominare una "conseguenza non intenzionale". Dato che quasi tutto ciò che mangiamo è stato geneticamente modificato, sono confuso da quali potrebbero essere queste conseguenze.

David Sears
ospite
David Sears

Il problema è che puoi mangiare e morire di fame per malnutrizione. Se gli OGM hanno prodotto alimenti più nutrienti, ciò che accade naturalmente è fantastico. Tuttavia, i nostri processi di produzione in serie e di modifica delle risorse naturali aggiungono sostanze chimiche e inquinanti nei nostri corpi che causano malattie, malattie e malnutrizione. C'è una bella storia sul cervo che esce dalla montagna durante un inverno particolarmente rigido. Le persone ben intenzionate buttarono fuori il bestiame per il cervo. I cervi affamati mangiarono volentieri la paglia, ma poi furono trovati a morire di fame perché non riuscivano a digerirla. Possiamo mangiare tutto ciò che vogliamo, ma se noi... Leggi di più "

Andrew Thompson
ospite
Andrew Thompson

Non appena si usa la parola "chimica" in modo dispregiativo si perde l'argomento. Tutto ciò che mangi è composto da sostanze chimiche. Dovresti essere molto più specifico per cavartela.

Samuel
ospite
Samuel

Non ci sono prove o motivi per ritenere che la modifica di un gene abbia alcun effetto negativo sulla "nutrizione" di un alimento. Far crescere meglio il mais nei climi freddi non impedisce in qualche modo magicamente di smettere di produrre e produrre sostanze nutritive. È molto facile testare il contenuto nutrizionale degli alimenti. Se esistesse qualcosa come una particolare coltura OGM che aveva ridotto il valore nutrizionale a causa di alcuni effetti collaterali del gene che avevano alterato, ciò NON è motivo di affermare che l'ingegneria genetica, in generale, in qualche modo magicamente rende tutte le colture che sono state progettate sfuse il loro valore nutrizionale. Quello è... Leggi di più "

helios
ospite
helios

La vera minaccia degli OGM è la biodiversità

Jim mullen
ospite
Jim mullen

Mi è piaciuto leggere questo pezzo e l'ho trovato ben strutturato. Apparentemente CO2 non è un problema. Come società, ritengo urgente iniziare a concentrare le risorse reali su controlli più rigorosi sulla combustione di petrolio, gas, carbone (ad es. Mandati di depuratori puliti) e controlli sui rifiuti industriali e residenziali che inquinano l'acqua e creano discariche. I leader devono essere informati meglio, oggi, invece di optare per il modo semplice di apparire "preoccupati per i loro simili". Smetti di sostenere la retorica. Spero che il nostro paese e altri presto smettano di finanziare le Nazioni Unite corrotte. Le Nazioni Unite si sono allontanate troppo dalla sua... Leggi di più "

Cercatore della verità
ospite

Gli scienziati non sono mai stati uniti sulla questione delle emissioni di CO2 ispirate dall'uomo, nonostante il riconoscimento del valore di CO2. Se la scienza è scoperta oggettiva, dov'è l'onestà nella nostra comunità istruita su questo tema? Se non c'è onestà, come possiamo fidarci? Perché molti dei nostri leader mondiali sono intenzionati a sostenere informazioni sbilenco e la risposta sconsiderata che avrà un impatto su miliardi di persone? Grazie per aver pubblicato questo - possiamo vedere di più -

Kevin Smith
ospite
Kevin Smith

Energia. Ignorare la scienza e i fatti per il finanziamento, la regolamentazione e, in definitiva, il potere su governi, società e il gioco finale ... potere sulle persone. Il riscaldamento globale riguarda completamente potere e denaro, chiaro e semplice.

rapinare
ospite
rapinare

Se non ci sono cambiamenti climatici causati dall'uomo, allora non esiste un unico organo di governo mondiale che ci aiuti a combatterlo controllando la vita di ogni essere umano. Questo è ovviamente per quegli esseri umani che vengono espulsi per combattere i cambiamenti climatici.

Dott. Nicholas Ashley
ospite
Dott. Nicholas Ashley

Ah, una chiara voce della ragione, e anche una calma. Mi chiedo davvero quanto siano istruiti scientificamente i climatologi? Prendo una piccola eccezione per quanto riguarda la lignina e il periodo carbonifero. L'ossigeno atmosferico era attorno allo 32%. Vi sono prove di incendi boschivi enormi e catastrofici senza dubbio dovuti a fulmini associati all'alto contenuto di ossigeno. Quindi i funghi della putrefazione bianchi non erano i salvatori della vita sulla Terra in sé. Chimica e fisica lo erano. I climatologi dovrebbero anche studiare la fisica, in particolare la matematica delle radiazioni del corpo nero. Dovrebbe essere obbligatorio.

Phil Johnson
ospite
Phil Johnson

Innanzitutto, un disclaimer. Non sono uno scienziato, ma seguo gli argomenti attuali a favore e contro AGW. Cito questo per un motivo: “I molluschi come vongole e lumache, coralli, coccolithofores (fitoplancton) e foraminifera (zooplancton) hanno iniziato a combinare l'anidride carbonica con il calcio e quindi a rimuovere il carbonio dal ciclo vitale mentre i gusci affondavano in sedimenti; 100,000,000 miliardi di tonnellate di sedimenti carbonacei. È ironico che la vita stessa, inventando un'armatura protettiva, abbia determinato la sua eventuale scomparsa rimuovendo continuamente CO2 dall'atmosfera. ”Mercoledì passato (12 / 3 / 15),“ Discovery ”ha messo su“ Racing Extinction ”, parte di cui... Leggi di più "

Lloyd
ospite
Lloyd

Shiva, il distruttore, fa parte del ciclo vitale quanto Vishnu, il creatore. Se CO2 distrugge la vita delle conchiglie come coralli e granchi, gamberi e ostriche, forse questo è il modo in cui madre natura li impedisce di sopravvivere eccessivamente e danneggiare l'ecosistema in quel modo. Personalmente penso che le leggi della natura (come l'oceano che assorbe CO2 e uccide una parte di alcune delle sue forme di vita) fa parte del modo in cui l'omeostasi è preservata in natura. Vedo questo come simile agli incendi boschivi necessari per contenere l'accumulo di... Leggi di più "

Fred
ospite
Fred

Quindi come spiegare l'esistenza dei molluschi d'acqua dolce mentre vivono nella biosfera acida per cominciare.

Samuel
ospite
Samuel

Sì, anche l'ossigeno. È tossico se respirato ad alte concentrazioni. È un gas altamente corrosivo, come la farina (lo usano per incidere il vetro). Tutto ciò che viene a contatto con O2 è corroso; O2 arrugginisce il metallo, lo trasforma in ossido di ferro. Dorizza la frutta, sbriciola le pietre. Vi sono ampie indicazioni che causa il decadimento e la morte delle cellule e persino l'invecchiamento umano. È mortale per tutta la vita delle piante; lo espirano come sottoprodotto tossico. Finché hanno abbastanza CO2 da respirare, vivono. Mettili in O2 puro e muoiono rapidamente. O2 è infiammabile; il fuoco è giusto... Leggi di più "

Alexander Tierney
ospite
Alexander Tierney

Trasformandolo in un altro elemento, eh?

John Mackay
ospite
John Mackay

Difficilmente 'Ripped to Shreds' 🙂 ma argomento abbastanza buono per CO2.
La vita concordata sopravviverà, ma che dire della vita umana?
Giovanni
-

Dawes
ospite
Dawes

'Ripped to Shreds' - d'accordo ... se tutto è così terribile, perché la storia risiede? (ps: la storia non mente)

Nota come tutti quei leader 'pro' abbiano quote nelle società eoliche e solari ... #conflictofinterest

Frank
ospite
Frank

È difficile (impossibile?) Discutere con la logica che espone in questo argomento, ma la minaccia maggiore è sicuramente la disuguaglianza di reddito e la distruzione delle risorse limitate della terra per un guadagno puramente finanziario che avvantaggia solo l'1%. E questo per non parlare dell'avvelenamento di corsi d'acqua, terre, foreste, ecc., Attraverso l'estrazione a strisce; estrazione di oro, zinco o rame; la pesca eccessiva; monocolture; distruzione di specie minacciate attraverso la caccia o la distruzione dell'habitat; distruzione delle foreste pluviali e di altre foreste; la diffusione di specie non autoctone in vari ecosistemi (rospi di canna e conigli in Australia; bullfrong nordamericani orientali nel nord occidentale... Leggi di più "

Patrick Wood

Se sei preoccupato che 1% stia violentando il pianeta oggi, aspetta solo che inizi il vero saccheggio. Queste sono le stesse persone che ci stanno portando la paura del surriscaldamento globale al fine di guidarci verso lo sviluppo sostenibile, o "economia verde". Lo sviluppo sostenibile intende assumere pienamente i mezzi di produzione e consumo, il che significa che ti diranno cosa ti è permesso fare e anche cosa ti è permesso di consumare. Questo, amico mio, si tradurrà in una dittatura scientifica del tutto avvertita da Huxley (Brave New World) e Orwell (1984).

Marc
ospite
Marc

Una volta ero un appassionato di Al Gore. Ora penso che dovrebbe essere processato per crimini contro l'umanità - non a causa di questo articolo, ma perché ha mentito in modo così palesemente a tutti noi per il suo guadagno (e quelli dei suoi compagni aziendali) con il suo film Inconvenient Truth. Avrei dovuto sapere che tutto ciò che un politico ha alle spalle con tanta veemenza non è mai nel nostro interesse. Ha seguito la sua parte della sceneggiatura fino a diventare una t-shirt e ha fatto in modo che la maggior parte dei democratici lo sostenesse agganciato, in fila e affondando senza che la gente avesse mai verificato i suoi fatti. È un peccato che a... Leggi di più "

Don MacAlpine
ospite

A novembre, 1995, ero sulla buona strada per prendere la decisione di lasciare lo stipendio comodo come "scienziato forester professionista". Lavoravo all'interno di uffici governativi in ​​Ontario, in Canada. Vedere Patrick Moore apparire su un palco durante una conferenza internazionale sulle "foreste boreali" ha rafforzato il mio desiderio di lasciare gli uffici del governo bugiardo. Ho dovuto scrivere della menzogna deliberata che proviene da tutte le parti. A quella conferenza, Moore ha parlato a nome dell'industria forestale nello stesso modo in cui lo fa qui. C'erano Greenpeace e altri rappresentanti "ambientalisti" che urlavano nel... Leggi di più "

Patrick Wood

Lascio qui il tuo commento affinché tutti possano vederlo e meditare, ma ti chiederò: hai una sfera di cristallo che puoi dimostrare che c'è un "disastro in corso" che devasterà le masse della popolazione umana? No, non lo fai e no, non puoi. Perché dovremmo fidarci dei modelli di computer che vengono alimentati con dati corrotti per determinare il nostro futuro? Non dovremmo. Con tutti gli scandali di dati già rivelati, la cosiddetta Climate Science non è altro che pseudo-scienza. Uno sciamano o un stregone potrebbe prevedere anche il futuro.

Mary Anne Z. O'Sullivan
ospite
Mary Anne Z. O'Sullivan

La geoingegneria aerosol stratosferica (SAG) del tempo terrestre DEVE fermarsi o nient'altro conta. Nessuno al governo, militare o in qualsiasi posizione di influenza riconoscerà anche questa attività in corso (dai tempi di 1990 o precedenti) né ne considera l'influenza dannosa (pubblicamente) quando segnala l'avanzamento del cambiamento climatico globale. Tutto ciò che viene considerato apertamente o di cui si parla è la stessa vecchia linea ufficialmente approvata che afferma fino alla nausea, "Il cambiamento climatico è dovuto alle emissioni di carbonio da combustibili fossili e altre attività umane ordinarie". La finta pretesa di scienziati come David Keith e altri che reclamare continuamente "geoingegneria... Leggi di più "

Dale Greer
ospite
Dale Greer

Alla fine inizia a dedicarsi alla "scienza":

"Accetto che la maggior parte dell'aumento da 280 a 400 ppm sia causato dalle emissioni umane di CO2 con la possibilità che alcune di esse siano dovute al superamento del riscaldamento degli oceani."

È qui che ho smesso di leggere, perché sappiamo da dove proviene CO2. Attualmente stiamo bruciando quasi miglia cubiche di petrolio equivalente ogni anno, il che è sufficiente per aumentare i livelli di CO2 di circa 4-5 ppm. Il CO2 in realtà atmosferico non aumenta di tanto CO2 quanto produciamo, probabilmente perché parte di esso è assorbito negli oceani.

Duncan
ospite
Duncan

Sembra qualcuno con un'ascia da macinare.

Patrick Wood

No, ecco un'ascia da macinare: Obama e l'Esercito verde globale si impegnano a distruggere l'energia basata sul carbonio. Già, la più grande compagnia carboniera in America, Peabody Energy, ha appena dichiarato fallimento. Nel frattempo, le stesse persone hanno promesso che l'energia alternativa avrebbe compensato l'enorme deficit energetico. Ora scopriamo che le società di energia solare ed eolica stanno collassando perché non possono realizzare profitti. Quindi, dove ci lascia? Avvitato. Nel frattempo, le bellissime aree desertiche che contengono questi giganteschi impianti solari sono state violentate in modo ambientale e permanente. Chi sta per strappare questi... Leggi di più "

Bennett
ospite
Bennett

Ben fatto, signor Moore. Grazie per aver detto la verità sulla truffa AGW in un modo che delinea chiaramente la scienza CONOSCIUTA, così come la propaganda BS insegnata nelle nostre tristi scuole pubbliche e istituzioni di edukashun superiori.

Spargi la voce, il riscaldamento globale è un'ottima cosa.

jorgeb
ospite
jorgeb

Verità? È opinione. Proprio come gli scienziati dei cambiamenti climatici non possono prevedere il futuro, nemmeno il dottor Moore. Tentare di dimostrare che un gruppo ha torto non lo dimostra automaticamente. Entrambi possono ancora sbagliarsi. Le cose preoccupanti sono le tendenze e gli impatti sulla salute delle persone.

Tim
ospite
Tim

È tutta un'ipotesi, non importa quale sia la tua area di conclusione. Ma il dottor Moore fornisce l'altro lato di un'ipotesi attualmente molto sbilenco portata dalla costante propaganda basata sui media che rifiuta di presentare conclusioni ben versate del dott. Moores.

Anita
ospite
Anita

* tosse * HEARTLAND

Voklst
ospite
Voklst

Non una parola, non un pigolio
Su FUKUSHIMA continuano a fuoriuscire enormi radiazioni nei nostri oceani, pianeta, strato di ozono, aria di superficie e nel mix di CO2 e combustione di combustibili fossili. Non una parola.
Non è un pigolio.
Inserire nell'area di ricerca di YT
"Fukushima e dispersione di radiazioni"
Controlla le date.

Stuart
ospite

Il che è irrilevante per questo articolo

Robert
ospite
Robert

Un grande discorso mi ha aperto gli occhi alle false dichiarazioni del governo che mi aspettavo da tempo. Ma potresti fare uno studio su come le scie chimiche sono buone o cattive per l'ambiente, potrebbero essere una causa del riscaldamento globale, per non parlare dell'avvelenamento del pianeta e di tutto ciò che esiste. grazie Robert

Patrick Wood

Dalle migliori indagini, le scie chimiche sono progettate per RAFFREDDARE l'atmosfera riflettendo la luce solare nello spazio. Sì, stanno creando seri problemi ambientali. I tecnocrati sembrano credere che il compromesso valga i benefici sperati.

krustysurfer
ospite
krustysurfer

GESTIONE SOLARE DELLA RADIAZIONE! e questo ragazzo lavora per l'industria dei combustibili fossili ora. ho letto abbastanza, non posso più stomaco. le cose stanno morendo e il suo gruppo è in parte responsabile di aiutarlo. la geoingegneria SRM è un'arma meteorologica che la maggior parte dei paesi ha promesso di non usare mai. ora stiamo vedendo gli effetti mentre la vita è inaridita e in cortocircuito ... .. che le loro armi cadano dai cieli che il Sole abbia una parola diversa in merito, alcuni eventi di Carrington per sistemare le cose. Aloha

krustysurfer
ospite
krustysurfer

“Parte del petrolio mondiale proviene dal mio paese natale nelle sabbie bituminose canadesi dell'Alberta settentrionale. Non avevo mai lavorato con interessi sui combustibili fossili fino a quando non mi ero infuriato con le bugie che si stavano diffondendo sulla produzione di petrolio del mio paese nelle capitali dei nostri alleati in tutto il mondo. Ho visitato le operazioni di sabbie bituminose per scoprire da solo cosa stava succedendo lì. È vero che non è un bello spettacolo quando la terra viene spogliata per raggiungere la sabbia, in modo che l'olio possa essere rimosso da essa ”SIR SEI SUL PIANO DELL'INDUSTRIA OLIO così... Leggi di più "

rapinare
ospite
rapinare

Apparentemente l'ex direttore di Greenpeace Canada, non internazionale. Il tuo articolo è fuorviante su questo e molti altri fronti.

Come diavolo puoi giustificare la scrittura "Dal momento che era una leggenda dell'eco-movimento, la sua valutazione attuale è credibile e autorevole". Quando il tuo movimento di negazionisti del cambiamento climatico fa tutto il possibile per screditare la scienza del clima e i suoi ricercatori?

Andrew Roberts
ospite
Andrew Roberts

Che lungo articolo, principalmente su se stesso.
Concordo sul fatto che Greenpeace sia stato dirottato da radicali male informati.
Non sono d'accordo con la sua ipotesi non scientifica secondo cui i cambiamenti climatici non sono provati e sono attribuiti esclusivamente a CO2.

Il cambiamento climatico è dimostrato dal cambiamento di temperatura medio a lungo termine.

È stato dimostrato che i cambiamenti della temperatura media a lungo termine hanno molti agenti che contribuiscono, tra cui plastica, nanoparticelle e molti altri inquinanti nei nostri corsi d'acqua e oceani.
La disboscamento è un altro contributo poliedrico.
Anche metano proveniente dall'agricoltura e dall'uomo, quindi crescita nei trasporti, consumo di energia e industria pesante, gas di condizionamento d'aria e molti altri inquinanti che aumentano a un ritmo più veloce che mai su questo pianeta.

David
ospite
David

Il primo pezzo di buonsenso che ho letto sugli effetti di CO2 sul clima dei mondi

Andrea
ospite

Non esiste una prova scientifica definitiva attraverso l'osservazione del mondo reale che l'arsina sarebbe e che sia un'atmosfera tossica. La tossicità di Arsine è stata testata solo in laboratorio e non ci sono state osservazioni dal mondo reale di ciò che accade all'ambiente quando esposto a un'atmosfera di arsenico, quindi sarebbe ipotesi e allarmista suggerire che i risultati di laboratorio si tradurrebbero in un mondo reale scenario, o sarebbe? Mi chiedo se la frase / qualifica di "osservazione del mondo reale" sia uno sforzo manipolativo politico per screditare la scienza del mondo reale valida?

David Sutton
ospite
David Sutton

Mi piacerebbe sentire l'opinione del Dr. Brian Cox su questo discorso ...

Linda
ospite
Linda

Moore non è uno scienziato o una leggenda dell'eco-movimento. Ha lasciato Greenpeace negli 1970

AL
ospite
AL

grazie per SCIENZA !!! non opinione, qui dire o supporre ... dormire bene sapendo che la tempesta di merda è per lo più nella mente ...

Ashley Frisch
ospite
Ashley Frisch

Patrick Moore non è uno scienziato del clima e la sua associazione con Greenpeace è terminata su 30 anni fa. Ora è un uomo d'affari, apparentemente con un'agenda. Resta il fatto che> 99% degli scienziati del clima (ovvero quelli che raccolgono, analizzano e pubblicano dati climatici) concordano sul fatto che il clima della Terra sta cambiando a causa delle attività umane. Patrick Moore è un individuo con un'opinione. Si prega di google "Scienziati che avvertono l'umanità 2018" per un articolo supportato dagli scienziati 15,000 nei paesi 180. Per fare un confronto, se i medici 15,000 ti avvertissero di far rimuovere una talpa, li ascolteresti o ascolteresti... Leggi di più "

Patrick Wood

== Resta il fatto che> 99% degli scienziati del clima (ovvero quelli che raccolgono, analizzano e pubblicano dati climatici) concordano sul fatto che il clima della Terra sta cambiando a causa delle attività umane

La tua statistica è assolutamente falsa. Ovviamente odi Patrick Moore, ma non usare affermazioni false come questa per chiarire il punto.

Thomas Mildenberger
ospite
Thomas Mildenberger

Non sono un esperto di clima, ma gli argomenti di Patrick Moore sembrano convincenti. Divertente, però, che non sono riuscito a trovare alcuna risposta motivata ai suoi argomenti su Internet. Qualcuno potrebbe suggerire una risposta dettagliata ai suoi argomenti, il più convincente per me è che CO2 segue la temperatura, non viceversa?

Patrick Wood

Cerca Dr. Tim Ball e Dr. Willie Soon per cominciare

Thomas Mildenberger
ospite
Thomas Mildenberger

Grazie, Patrick, ma stavo cercando l'opinione opposta: chi dimostra scientificamente che l'argomentazione è sbagliata? Voglio dire, alla fine, abbiamo scienziati 1000 che hanno un'altra opinione ma non trovo una risposta a questi argomenti ...

Tim
ospite
Tim

Patrick Moore è uno scienziato. Un dottorato in ecologia e una laurea in silvicoltura. La sua ipotesi è presentata con un supporto molto plausibile e merita un esame. Sarei interessato al dibattito in merito alla sua presentazione.

Anthony Dowling
ospite
Anthony Dowling

Fatto: di tutti gli scienziati che hanno un certo coinvolgimento in questo argomento, solo una piccola percentuale concorda con i cambiamenti climatici e di questo gruppo 99% ha concordato che il cambiamento è dovuto alle attività umane. Quella percentuale convertita è scienziati di 97.

Frank
ospite
Frank

Mi sembra che la risposta sia ridurre la popolazione mondiale di 3 o 4 miliardi!

Mi ha
ospite
Mi ha

È mai stata combattuta una guerra per l'energia solare?

considerer
ospite
considerer

@Dr. Patrick Moore - mi puoi indirizzare al link per citazioni e riferimenti nel tuo discorso? Grazie!

Samuel
ospite
Samuel

Non credo o non credo alle sue affermazioni su CO2 e sul riscaldamento globale (non mi considero abbastanza istruito per provare a giudicare personalmente), ma mi piace il modo in cui pensa fuori dagli schemi. Sono anche felice di vedere che non sono l'unica persona che ha respinto l'intero mito di "uomo come una specie invasiva aliena velenosa" che la gente ripete così tanto oggi. L'uomo è natura. Non possiamo sfuggire alla natura. Tutto questo parlare come se ci fosse "Natura", buono, gentile, perfetto e "Uomo", cattivo, cattivo, opposto alla natura e cercando di distruggerla, è ridicolo. TUTTO è "natura". Noi... Leggi di più "

Peter Baldwin
ospite
Peter Baldwin

Calore latente: il calore si sta sciogliendo nel ghiaccio.
Oscuramento globale: la temperatura aumenterebbe entro settimane senza giorni senza aerosol.

Sopra
ospite
Sopra

Durante una cena d'élite, gli ambientalisti d'élite hanno dichiarato all'economista Martin Armstrong che "il cambiamento climatico non riguarda l'ambiente, è piuttosto l'umanità popolata da DE". (Armstrong lo rivelò ai suoi lettori e clienti mentre era sconvolto). Il CLUB OF ROME di Rockefeller, di cui Al Gore è membro, è stato istituito per DE-popolare il pianeta. Nel cercare "un nemico globale per unire tutte le nazioni del mondo", è stato scelto l'uomo boogey ambientale, per "SALVARE IL PIANETA". Lo scopo per cui il boogeyman CO2 del riscaldamento globale è essenziale per promuovere indipendentemente dai fatti, è che è necessario GIUSTIFICARE... Leggi di più "

Guy Lakeman
ospite
Guy Lakeman

Conferenza utile e grazie 🙂
È anche importante notare che i problemi umani derivano dalla progettazione e dalla copia di cavi sbagliati
Gli alberi catturano l'anidride carbonica per il cibo nelle foreste di alberi vicini
Gli umani catturano l'anidride carbonica nelle città di edifici vicini per soffocarsi in qualche suicidio di massa idiota sulle loro isole di calore urbane che danno il via a condizioni meteorologiche vicine su se stessi
Nelle aree rurali e nelle aree oceaniche dell'emisfero meridionale viviamo con aria pulita una crescita sana

TROPPO LAKEMAN
ospite
TROPPO LAKEMAN

per favore vedi la mia lezione di Natale sul clima ecc. su Linkedin