Technocracy Ahead: l'ID digitale è impostato per controllare la tua vita

Per favore, condividi questa storia!
L'India è stata il banco di prova globale per un id digitale onnipresente che sarà il tuo compagno costante durante la tua giornata, fornendo accesso a ogni servizio, edificio e attività. Se mai viene "tagliato fuori", non avrai nulla e non ne sarai felice. I tecnocrati cercano il controllo totale su tutto nella società, che si muova o meno. Editor TN

STORIA IN BREVE

> Il database Aadhaar dell'India contiene le identificazioni digitali di oltre 1 miliardo di residenti, il che lo rende il più grande sistema di identificazione digitale biometrico mai costruito. Sistemi simili vengono ora spinti verso l'implementazione in Occidente, a partire dai passaporti digitali per i vaccini

> Aadhaar è un sistema di credito sociale de facto. Sebbene venduto al pubblico come punto di accesso chiave ai servizi governativi, tiene traccia anche della geolocalizzazione, dell'occupazione e delle abitudini di acquisto degli utenti. Glitch nel sistema hanno portato a un numero imprecisato di morti tra i più poveri, poiché sono state negate le razioni di cibo

> La nascente dittatura di oggi si basa molto sulla medicina armata e sul controllo dell'informazione. I passaporti dei vaccini sono un ingresso negli ID digitali, che consentono a coloro che controllano il sistema di controllare praticamente tutti gli aspetti della tua vita, realizzando contemporaneamente un profitto dalla vendita dei tuoi dati biometrici

> Una figura di spicco in questo schema di dittatura medica è Bill Gates, che esercita un'influenza dominante su Big Tech, politica sanitaria globale, politica agricola e alimentare (inclusi biopirateria e cibo falso), modifica del clima e altre tecnologie climatiche, sorveglianza, istruzione e media

> Lo sforzo del passaporto per i vaccini degli Stati Uniti ruota attorno a una partnership pubblico-privata chiamata Vaccine Credential Initiative (VCI). Un think tank di intelligence militare chiamato MITRE, specializzato nella sorveglianza segreta e nella raccolta di dati sui cittadini, ha un ruolo centrale in questa partnership

Mentre i media continuano a deridere gli avvertimenti secondo cui i passaporti dei vaccini fanno parte di una struttura di sorveglianza che probabilmente diventerà una parte permanente delle nostre vite se permettiamo la loro attuazione, non c'è nulla che suggerisca che non sarà così.

In "The Jimmy Dore Show" sopra, Dore mette in evidenza e intervista Max Blumenthal sul suo articolo, "Public Health or Private Wealth? In che modo i passaporti dei vaccini digitali aprono la strada a un capitalismo di sorveglianza senza precedenti",1 co-scritto con il giornalista investigativo Jeremy Loffredo.

L'articolo esamina alcune delle tragiche conseguenze che ci si può aspettare se il lancio globale dei passaporti digitali per i vaccini avesse successo. Loffredo e Blumenthal indicano l'India, dove è già stato implementato un sistema di identificazione digitale.

Il database, chiamato Aadhaar, contiene le identificazioni digitali di oltre 1 miliardo di residenti, rendendolo il più grande sistema di identificazione digitale biometrico mai costruito.

Il sistema indiano illustra i pericoli degli ID digitali

Sebbene non sia ufficialmente descritto come tale, il sistema è un "sistema di credito sociale de facto", affermano gli autori. Viene venduto al pubblico come punto di accesso chiave ai servizi governativi, ma tiene anche traccia della geolocalizzazione, dell'occupazione e delle abitudini di acquisto degli utenti.

Gli indiani non hanno altra scelta che sottoporsi a questa sorveglianza invasiva per accedere ai servizi governativi e ai programmi di assistenza, come le razioni di cibo. Come ci si potrebbe aspettare da un database così gigantesco, ci sono problemi tecnici e in India tali problemi si sono rivelati mortali. Loffredo e Blumenthal spiegano:2

“La morte per fame di Etwariya Devi, una vedova di 67 anni dello stato rurale indiano del Jharkhand, sarebbe passata senza preavviso se non fosse stata parte di una tendenza più diffusa.

Come 1.3 miliardi di suoi compagni indiani, Devi era stata spinta a iscriversi a un sistema di identificazione digitale biometrico chiamato Aadhaar per accedere ai servizi pubblici, inclusa la sua assegnazione mensile di 25 kg di riso.

Quando la sua impronta digitale non è riuscita a registrarsi con il sistema scadente, a Devi è stata negata la razione di cibo. Nel corso dei tre mesi successivi nel 2017, le è stato ripetutamente rifiutato il cibo fino a quando non ha ceduto alla fame, sola nella sua casa.

Premani Kumar, una donna di 64 anni anche lei del Jharkhand, ha incontrato la stessa morte di Devi, morendo di fame e sfinimento lo stesso anno dopo che il sistema Aadhaar ha trasferito i suoi pagamenti della pensione a un'altra persona senza il suo permesso, mentre tagliava il suo cibo mensile razioni.

Un destino altrettanto crudele è stato riservato a Santoshi Kumari, una bambina di 11 anni, anche lei del Jharkhand, che secondo quanto riferito è morta chiedendo l'elemosina dopo che la tessera annonaria della sua famiglia è stata cancellata perché non era stata collegata al loro ID digitale Aadhaar.

Queste tre vittime strazianti sono state tra l'ondata di morti nell'India rurale nel 2017 che è stata il risultato diretto del sistema di identificazione digitale di Aadhaar.

Regola attraverso la medicina

Come notato dagli autori, i "titani del capitalismo globale" stanno ora sfruttando la pandemia di COVID-19 per implementare questo tipo di sistemi di identificazione digitale in stile credito sociale in tutto il mondo occidentale:

“Per coloro che desiderano porre fine alle restrizioni legate alla pandemia, i programmi di credenziali che certificano la loro vaccinazione contro il COVID-19 sono stati commercializzati come la chiave per riaprire l'economia e ripristinare la loro libertà personale. Ma l'implementazione dei passaporti di immunità sta anche accelerando la creazione di un'infrastruttura di identità digitale globale".

Il piano è tanto diabolico quanto geniale. Mentre l'ascesa delle dittature ha storicamente comportato l'uso delle forze armate per sottomettere un pubblico indisciplinato, la dittatura in erba di oggi si basa molto sulla medicina armata e sul controllo delle informazioni.

Se hai avuto il tempo di familiarizzare con il concetto di tecnocrazia, che ha una distinta componente transumanista, capirai perché questo ha perfettamente senso ed era, in effetti, del tutto prevedibile. Legando la questione dell'assistenza sanitaria all'apparato di sorveglianza digitale, si ottiene una piattaforma molto robusta per il controllo di massa automatizzato.

Anche l'uso della paura funziona bene in questo scenario, poiché la maggior parte è desiderosa di rimanere in vita e non vuole che i propri cari muoiano. Quindi, si innamorano di bugie come "dobbiamo chiudere il mondo e rinchiuderci in casa per mesi e mesi, altrimenti moriremo tutti".

Bill Gates trasforma la salute pubblica in ricchezza privata

Una figura di spicco in questo schema di dittatura medica è Bill Gates, che ora esercita un'influenza dominante non solo sulla Big Tech, ma anche sulla politica sanitaria globale, sull'agricoltura e sulla politica alimentare (compresa la biopirateria e il cibo falso), la modifica del clima e altre tecnologie climatiche,3 sorveglianza, educazione e media. Come riportato da Loffredo e Michele Greenstein in un articolo di GrayZone dell'8 luglio 2020:4

“Al di là della fortuna delle pubbliche relazioni su Gates c'è una storia inquietante che dovrebbe sollevare dubbi sul fatto che i piani della sua fondazione per risolvere la pandemia andranno a beneficio del pubblico globale tanto quanto espanderà e consolida il suo potere sulle istituzioni internazionali.

La Fondazione Gates ha già di fatto privatizzato l'organismo internazionale incaricato di creare la politica sanitaria, trasformandolo in un veicolo per il dominio aziendale.

Ha facilitato lo scarico di prodotti tossici sulla popolazione del Sud del mondo e ha persino usato i poveri del mondo come cavie per esperimenti sui farmaci. L'influenza della Fondazione Gates sulla politica di salute pubblica dipende praticamente dall'assicurare che le norme di sicurezza e altre funzioni del governo siano abbastanza deboli da essere aggirate...

Prove solide suggeriscono che la Fondazione Gates funziona come un cavallo di Troia per le società occidentali, che ovviamente non hanno obiettivi maggiori di un aumento dei profitti".

In effetti, Gates dona miliardi ad aziende private ed è fortemente investito nei prodotti e nelle attività a cui dona denaro e che promuove in altro modo come soluzioni ai problemi del mondo, siano essi fame, malattie, virus pandemici o cambiamenti climatici.

Come suggerito da The GrayZone, l'impero della salute globale di Gates riguarda più la costruzione di un impero per se stesso e i suoi compari tecnocrati che la promozione della salute pubblica.5 Non sorprende che Gates abbia definito il creatore di Aadhaar "un eroe" e molte delle iniziative di Gates hanno cercato di portare un sistema simile in Occidente.6

Si tratta di controllo e profitto

Come spiegato da Blumenthal nel video, questi sistemi di identificazione biometrica consentono alle aziende private di trarre profitto dai tuoi dati personali. Lo fanno già da anni, ovviamente, sottraendo i tuoi dati personali online e poi vendendoli a chiunque sia disposto a pagare, siano essi truffatori e truffatori o aziende rispettabili.

Ma un sistema di identificazione biometrica consentirà loro di vendere e trarre profitto dalle tue impronte digitali, dall'iride e dal tuo viso, insieme a tutti i dati a te legati, dai dati medici e lavorativi ai servizi sociali e finanziari.

Quindi, per riassumere, il sistema di passaporto/ID digitale del vaccino consentirà a coloro che controllano il sistema di trarre profitto dalla tua stessa identità mentre contemporaneamente ti rende schiavo del sistema. È un sistema slave modernizzato, puro e semplice.

La trappola della convenienza

 

Per un assaggio di come si trasformeranno i passaporti dei vaccini, guarda il video qui sopra della società di sorveglianza militare Thales, che ha riconosciuto che i passaporti dei vaccini sono in realtà il precursore dei portafogli di identità digitali.7 Come puoi vedere, l'ID digitale viene venduto come una comodità fenomenale, qualcosa che proteggerà te, la tua identità e i tuoi soldi.

Credi a questa trovata pubblicitaria a tuo rischio e pericolo. Come notato da Dore, "Se io [il portafoglio digitale] cade nelle mani sbagliate, la [tua] vita è praticamente finita". La parte più inquietante è che farlo cadere nelle mani di hacker e ladri non è la tua più grande preoccupazione.

Considerando il potere devastante che un regime totalitario può avere sulla tua vita attraverso il controllo di questo sistema - se disapprova ciò che dici, ciò che vedi, ciò che acquisti, dove vai, come ti comporti o con chi esci - perdere il tuo portafoglio digitale a un truffatore comune sarebbe un piccolo inconveniente in confronto.

Come notato da Dore, i dittatori in carica potrebbero dichiararti terrorista per aver partecipato a una protesta e bloccarti l'accesso ai servizi governativi, ai servizi sanitari e ai conti bancari con la semplice pressione di un pulsante. Niente che vuoi fare nella vita sarà molto conveniente dopo.

C'è anche la possibilità di glitch ed errori di sistema, ovviamente, e come illustrato nelle storie indiane sopra, anche questo può avere conseguenze letali. Impossibile registrare un'impronta digitale. I pagamenti delle pensioni sono stati trasferiti alla persona sbagliata e le razioni di cibo sono state inspiegabilmente tagliate.

Come mai gli errori non possono essere corretti? Probabilmente perché tutte le autorità che si affidano al sistema non hanno l'autorità per apportare modifiche. È tutto automatizzato, gestito da algoritmi e ognuno è essenzialmente uno schiavo impotente all'interno e all'interno del sistema. Probabilmente, tutti hanno semplicemente alzato le spalle, dicendo che non potevano farci nulla, e la mancanza di coinvolgimento umano ha portato alla morte di queste persone.

E i problemi non sono rari. Un campionamento casuale di 18 villaggi in India che avevano implementato l'autenticazione biometrica obbligatoria nelle stazioni di razionamento ha mostrato che uno scioccante 37% delle persone non è stato in grado di ottenere le proprie razioni di cibo a causa di qualche problema nel sistema.8

Quante volte sei disposto a giocare alla roulette russa?

Quando si tratta di passaporti per vaccini, abbiamo già visto che il mantenimento di un passaporto valido richiederà di ottenere un numero imprecisato di colpi di richiamo. Non è che puoi semplicemente ottenere il regime iniziale di una o due dosi ed essere impostato.

No, ogni volta che viene rilasciato un richiamo, il tuo passaporto cesserà di essere valido fino oa meno che tu non ottenga quel richiamo, che sia il terzo o il trentatreesimo. Considerando quanto si stanno rivelando pericolosi questi colpi di COVID, essenzialmente giocherai la tua vita ogni volta che riceverai l'iniezione. E per cosa?

Lo farai per avere "dato" libertà di base che non avresti mai nemmeno pensato potessero essere violate solo due anni fa, come il diritto al lavoro, il diritto di andare a scuola, il diritto di viaggiare e muoversi nella società a piacimento, per fare acquisti, entrare in una palestra o in un ristorante o in una banca.

Dite NO alla dittatura biomedica

In Italia, dove ormai sono impiantati passaporti vaccinali obbligatori per tutti i lavoratori, sia pubblici che privati, stanno già emergendo denunce di disumana esclusione. Una donna anziana è stata allontanata da un ospedale perché sprovvista di passaporto.9

I lituani hanno alcuni dei mandati di tiro COVID più severi al mondo. Lì, i non vaccinati sono banditi da ristoranti, tutti i negozi non essenziali, centri commerciali, servizi di bellezza, biblioteche, banche, agenzie assicurative, università, cure mediche ospedaliere e viaggi in treno. In una serie di post su Twitter, Gluboco Lietuva, padre e marito non vaccinati, ha dichiarato:10

“Senza COVID Pass, io e mia moglie siamo banditi dalla società. Non abbiamo entrate. Bandito dalla maggior parte degli acquisti. Può a malapena esistere... Abbiamo provato a comprare materiale artistico per i nostri bambini da un negozio di artigianato. Nessun acquisto consentito senza un Pass. Abbiamo provato a comprare giocattoli educativi in ​​un negozio di giocattoli. Ci è stato impedito di entrare. Non è possibile acquistare forniture per la cucina. Banale, ma frustrante...

Questa pressione a sottomettersi è ovunque. Ed è travolgente. La nostra capacità di sopravvivere è stata distrutta. Ma non importa la sofferenza imposta e le difficoltà che dobbiamo sopportare, non accetteremo mai la discesa nell'autoritarismo che rappresenta il COVID Pass”.

In effetti, mentre resistere alla tirannia che è il passaporto del vaccino ora potrebbe causare dolore e lotta, non è niente per il dolore che proveremo lungo la linea se non diciamo di no ora.

Quanta libertà sei disposto a perdere? Non pensare per un minuto che tutto finirà una volta che ti sarai completamente vaccinato contro il COVID-19. Come rilevato dalla società di consulenza finanziaria Aite-Novarica nel settembre 2021,11 il passaporto digitale per il vaccino COVID-19 lanciato a New York (l'Excelsior Pass) è "un passo verso l'identificazione digitale completa ... oltre la sola vaccinazione COVID-19" e funge da "opportunità di un programma pilota pulito" a tal fine.

Org di intelligence militare presso il Center of US Vaccine Pass Push

Nell'intervista, Blumenthal afferma che presto pubblicherà un altro articolo che descrive in dettaglio il ruolo dell'organizzazione di intelligence militare MITRE nella spinta del passaporto americano per il vaccino. Quell'articolo è stato pubblicato su The GrayZone il 26 ottobre 2021.12 Se sei stato un sostenitore della recinzione, questo pezzo potrebbe spingerti a prendere una decisione su dove ti trovi su questo problema.

Sebbene MITRE sia elencato come un'organizzazione senza scopo di lucro, la sua leadership è composta da professionisti dell'intelligence militare e la maggior parte delle sue attività deriva da contratti con il Dipartimento della Difesa, l'FBI e il settore della sicurezza nazionale.

“Lo sforzo 'per espandere i passaporti dei vaccini con codice QR al di là di stati come la California e New York' ruota ora attorno a una partnership pubblico-privata nota come Vaccine Credential Initiative (VCI). E il VCI ha riservato un ruolo strumentale nella sua coalizione a MITRE». Scrivono Blumenthal e Loffredo.13

“Descritto da Forbes come un 'negozio di occultamento e pugnale [ricerca e sviluppo]' che è 'l'organizzazione più importante di cui non hai mai sentito parlare', MITRE ha sviluppato alcune delle tecnologie di sorveglianza più invasive utilizzate oggi dalle agenzie di spionaggio statunitensi.

Tra i suoi prodotti più innovativi c'è un sistema creato per l'FBI che cattura le impronte digitali delle persone dalle immagini pubblicate sui siti di social media. La coalizione ombrello COVID-19 di MITRE include In-Q-Tel, il ramo di venture capital della Central Intelligence Agency, e Palantir, una società di spionaggio privata macchiata di scandali.

Elizabeth Renieris, direttore fondatore di Notre Dame e del laboratorio di etica tecnologica di IBM, ha avvertito che "poiché le società tecnologiche e di sorveglianza dominanti" come MITRE "perseguono nuovi flussi di entrate nei servizi sanitari e finanziari ... i modelli minacciano la privacy, la sicurezza e altri diritti fondamentali degli individui e delle comunità.'

In effetti, il coinvolgimento dell'apparato di intelligence militare nello sviluppo di un sistema di passaporto digitale per i vaccini è un'altra indicazione del fatto che dietro il pretesto delle preoccupazioni per la salute pubblica, lo stato di sorveglianza degli Stati Uniti potrebbe aumentare il suo controllo su una popolazione sempre più irrequieta".

Cos'è MITRE?

Quindi, cos'è MITRE e perché è un attore chiave nel VCI? L'organizzazione non ha risposto alle domande di "The GrayZone" per l'articolo; "tuttavia, la sua storia documentata rende la lettura inquietante", osservano Blumenthal e Loffredo.

MITRE è stata fondata nel 1958 e ha sede nel nord della Virginia. Il think tank di intelligence militare riceve circa 2 miliardi di dollari l'anno dalle agenzie statunitensi. Inizialmente, è stato fondato come un progetto congiunto dell'US Air Force e del Massachusetts Institute of Technology (MIT), per sviluppare sistemi di comando e controllo per la guerra nucleare e convenzionale.

Sono stati anche assunti per sradicare la cannabis in Messico usando erbicidi tossici, una strategia che ha finito per contaminare ampie aree di colture alimentari. Più di recente, MITRE ha lavorato alla tecnologia di sorveglianza per l'FBI, raccogliendo impronte digitali dalle foto dei social media delle persone in cui sono visibili i palmi e le dita e ha aiutato l'agenzia a stabilire il più grande database biometrico del mondo.

MITRE ha anche lavorato al progetto Modernized Intelligence Database (MIDB) dell'FBI, che secondo l'ex vicedirettore dell'FBI William Bayse ha permesso alla polizia di identificare le cause politiche, i soci e i datori di lavoro degli attivisti, insieme ai loro dati biometrici, spese e informazioni fiscali. Come se questo non fosse abbastanza da far rizzare i capelli, Blumenthal e Loffredo osservano:14

"Attraverso centinaia di richieste FOIA e interviste con attuali ed ex funzionari del MITRE, Forbes ha appreso che MITRE ha progettato 'un prototipo di strumento in grado di hackerare smartwatch, fitness tracker e termometri domestici ai fini della sicurezza interna... e uno studio per determinare se qualcuno l'odore del corpo può mostrare che stanno mentendo.'

MITRE ospita anche il programma ATT&CK, un modulo di sicurezza informatica che la società descrive come "una base di conoscenza accessibile a livello globale di tattiche e tecniche [di intelligenza] dell'avversario basate su osservazioni del mondo reale".

Adam Pennington, l'architetto principale di ATT&CK di MITRE, "ha trascorso più di un decennio con MITRE studiando e predicando l'uso dell'inganno per la raccolta di informazioni". L'avvocato del personale dell'ACLU Nate Wessler ha definito i progetti di sorveglianza di MITRE "straordinariamente agghiaccianti" e ha avvertito che "sollevano seri problemi di privacy".

Queste sono le stesse persone che ora stanno svolgendo un ruolo chiave nel programma statunitense del passaporto vaccinale. Blumenthal e Loffredo approfondiscono nel loro articolo,15 ma penso che tu abbia capito l'essenza.

I passaporti dei vaccini chiaramente non hanno nulla a che fare con il mantenimento delle persone sane e al sicuro dalle infezioni, e hanno a che fare con la trasformazione dei nostri dati più personali in un centro di profitto che contemporaneamente consente loro di esercitare un controllo senza precedenti sulla vita di tutti.

Non commettere errori, prima o poi – e il tempo stringe rapidamente – ognuno dovrà fare una scelta: libertà o schiavitù. Non ci sono più vie di mezzo.

E se diciamo no alla schiavitù, dobbiamo essere pronti a non capitolare, perché possiamo già vedere che le proteste di massa stanno facendo ben poco per dissuadere il World Economic Forum e i suoi partner dal spingere per un'identificazione digitale globale del vaccino, insieme a un digitale centralizzato valuta. Insieme, queste due cose daranno loro il controllo completo sulle nostre vite. I nostri figli e nipoti non sperimenteranno mai cosa vuol dire essere liberi se lasciamo che ciò accada.

 Fonti e riferimenti

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
10 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Quelle: Technocracy Ahead: l'ID digitale è impostato per controllare la tua vita […]

Brett A Gleason

Vi comportate tutti come se aveste appena scoperto queste cose, la gente lo sapeva da anni e altri come me lo urlavano insieme a molti altri. Quindi, quando finalmente vi rendete conto e vi comportate come se aveste appena scoperto questo bisogno di conoscere le informazioni... Jimmy..

[…] Leggi di più: Technocracy Ahead: l'ID digitale è impostato per controllare la tua vita […]

[…] Leggi di più: Technocracy Ahead: l'ID digitale è impostato per controllare la tua vita […]

Vincitore

“Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. Perché il mio giogo è dolce e il mio carico leggero». La vera libertà si trova solo nella Città di DIO mentre la schiavitù del peccato e della morte è nella città dell'uomo. I due DEVONO ESSERE separati, perché ecco, "Ho pecore che appartengono ad altro ovile", dice il Signore, "Anche queste devo radunare". Le pecore devono essere separate dalle capre. Non a caso le persone sono ormai derise come pecore diffamatorie, mentre gli sportivi milionari sono chiamati capre blasfeme. Il Sigillo di... Per saperne di più »

Ultima modifica 6 giorni fa di un utente anonimo
BlueyBlogger

Queste persone sono solo degli sciocchi con troppi soldi e troppo tempo a disposizione per rendersi conto che il "digitale" contiene enormi difetti e conterrà sempre enormi difetti. Gli esseri umani nascono con la musica nel cervello come un codice binario incorporato, che NON è affatto digitale, ma analogico sia nella natura che nella forma. Ogni audiofilo e musicista ti dirà che l'audio digitale per gli strumenti musicali è un no-no, e già che siamo in argomento... non è ora che la cosiddetta "cultura dell'annullamento" faccia buon uso della sua brutta agenda, e riavere lo standard musicale in... Per saperne di più »

[…] Technocracy Ahead: l'ID digitale è impostato per controllare la tua vita […]

[…] visto, dove in realtà stanno mandando persone nei campi di concentramento per aver violato questo tipo di legge. Questo potrebbe essere un precursore del Marchio della Bestia, dove non puoi comprare o vendere senza […]