Israele riferisce che il 65% dei pazienti gravemente malati di COVID è vaccinato

David Cohen/Flash90
Per favore, condividi questa storia!
Un rapporto sullo stato semplice e diretto dell'attività COVID rivela in modo scioccante che "Tra i pazienti gravemente malati, il 35% non è vaccinato, rispetto al 61% che è completamente vaccinato e al 3% che ha ricevuto una dose del vaccino". Fai i conti.

Come gruppo, i non vaccinati comprendono solo il 35 percento dei malati gravi. Editor TN

Un totale di 5,755 nuovi casi di coronavirus sono stati segnalati in Israele martedì, secondo i dati diffusi mercoledì mattina dal Ministero della Sanità,

Ciò segna un calo da lunedì, quando sono stati diagnosticati 6,275 nuovi casi di virus.

Dei 5,755 nuovi casi segnalati martedì, il 43.0% non era vaccinato, rispetto al 55.4% che era completamente vaccinato e all'1.6% che aveva ricevuto una dose del vaccino. Queste cifre sono simili ai tassi riportati il ​​giorno prima, quando il 44.3% dei nuovi casi era tra i non vaccinati, rispetto al 54.0% tra i completamente vaccinati e l'1.7% tra i parzialmente vaccinati.

La percentuale di positività ai test è scesa dal 4.89% di lunedì al 4.59% di martedì.

Ora ci sono 38,942 casi attivi noti del virus in Israele. Un totale di 694 pazienti sono ricoverati in ospedale con COVID, rispetto ai 648 di martedì mattina.

Di questi, 400 sono in gravi condizioni, rispetto ai 394 di martedì e ai 379 di lunedì. Questo è il numero più alto da marzo.

Sono 87 i pazienti in condizioni critiche, di cui 62 con respiratori. Questo è lo stesso numero di pazienti critici che sono stati elencati martedì mattina, mentre il numero di pazienti con respiratori è inferiore, con 64 pazienti intubati martedì.

Tra i pazienti gravemente malati, il 35% non è vaccinato, rispetto al 61% che è completamente vaccinato e al 3% che ha ricevuto una dose del vaccino. L'XNUMX% dei pazienti gravemente malati non aveva uno stato di vaccinazione elencato.

Il numero di pazienti gravemente malati non vaccinati è diminuito mercoledì a 139 da 140 un giorno prima, mentre il numero di pazienti completamente vaccinati in condizioni gravi è aumentato da 240 a 243. Il numero di pazienti parzialmente vaccinati è rimasto stabile a 10.

Il numero totale di decessi correlati al COVID è ora di 6,580, inclusi 11 decessi segnalati martedì e quattro mercoledì mattina.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

13 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
coronistan.blogspot.com

In questo caso la soluzione è una sola: più vaccini! E non ascoltare il dottor Lanka e gli altri. La verità non è più rilevante di questi tempi. Non c'è immunità di gregge. Non c'è infezione. Non c'è nessun virus. Non c'è pandemia. Questi sono fatti! È possibile che il crollo del Covid sia iniziato di recente in commi Canada: "L'enorme vittoria della corte canadese dimostra che il Covid19 è una bufala e tutte le restrizioni ora sono cadute" - https://www.bitchute.com/video/0QDx3Zl4MsFs/ Il virus inesistente, la mutazione inesistente , l'infezione inesistente, l'immunità di gregge inesistente, l'epidemia inesistente, la pandemia inesistente, l'esistente COSPIRAZIONE GIGANTE. “Dott.... Per saperne di più »

chris

Non c'è da meravigliarsi, PER FAVORE diffondi il più velocemente possibile, è in tedesco, ma le immagini del sangue umano completamente cambiato DOPO le iniezioni di manipolazione genica del covid parlano da sole:
https://uncutnews.ch/den-covid-19-impfstoffen-auf-der-spur/

Elle

Mi piacerebbe sentire una traduzione in inglese. Non c'è nessuna modalità nel video per quell'azione. Potete fornire una traduzione? Le informazioni dovrebbero essere conosciute anche in inglese. Vedo i cambiamenti ma non capisco i dettagli che sono importanti.

DawnieR

E QUEL 35% ERA INFETTO DA coloro che hanno ottenuto l'INIEZIONE(I) SPERIMENTALE (ARMA BIO)!!!!!!!!!

Elle

Ovviamente, non possiamo credere a nessun numero associato alle loro diagnosi etichettato come morti o malattie per covid. Lo Stato di Israele ha mentito rabbiosamente sui loro numeri, così come gli Stati Uniti e altri paesi occidentali fin dall'inizio. Quelle tangenti mediche sono fantastiche, eh ragazzi!? Medici intraprendenti e strutture di cura incentrate sul profitto sono diventati spacciatori di morte nel covid, non meritando più il titolo di "guaritori". I medici che stanno effettivamente guarendo le persone e si rifiutano di somministrare il vaccino per il covid sono stati/sono stati privati ​​dei loro diritti, intimiditi, privati ​​della licenza, cacciati da quelle strutture e messi a tacere a tutti i costi dalla barricata fascista operante in tutto il mondo.... Per saperne di più »

Tazza Diller

Dal momento che Israele è vaccinato al 95%, ciò non significherebbe che il 35% dei non vaccinati gravemente malati proviene solo dal 5% della popolazione, rendendo così il tasso di malattie gravi tra i non vaccinati molto più alto dei vaccinati?

Jane Doe

Perché la drammatica differenza tra [completamente vaccinati/non vaccinati] e parzialmente vaccinati?!

Henry Stowe

Quindi, ci sono 38,000 persone con un raffreddore e circa 700 con un raffreddore grave. Buon fottuto dolore.

Guy Benintendi

In superficie questo rapporto suona come un atto d'accusa sull'efficacia del vaccino, ma l'articolo non riporta la percentuale della popolazione vaccinata. I rapporti mettono quella proporzione all'85% degli adulti. Supponendo che la stragrande maggioranza dei casi provenga da adulti, ciò significa che il 15% della popolazione non vaccinata rappresenta il 35% dei casi gravi e l'85% della popolazione vaccinata rappresenta il 65% dei casi. Se i miei calcoli sono corretti, significa che il tasso di malattia grave dei non vaccinati è tre volte superiore a quello dei vaccinati.

[…] Leggi di più: Israele riferisce che il 65% dei pazienti gravemente malati di COVID sono vaccinati […]

[…] Leggi di più: Israele riferisce che il 65% dei pazienti gravemente malati di COVID sono vaccinati […]

[…] Leggi di più: Israele riferisce che il 65% dei pazienti gravemente malati di COVID sono vaccinati […]

[…] Inserito il 14 agosto 2021 | Lascia un commento Israele segnala che il 65% dei pazienti gravemente malati di COVID sono vaccinati […]