Internet of Bodies: utilizzo di CRISPR per connettere e controllare elettricamente il genoma

Per favore, condividi questa storia!
L'articolo conclude: "in modo simile a come i vaccini a base di DNA vengono elettroporati nel corpo umano per combattere il Covid-19, possiamo aspettarci che i circuiti promotori elettrogenetici vengano inseriti nelle cellule umane per aprire una nuova modalità di segnalazione bioelettronica".

L'ultimo hacking del corpo umano sarà l'"elettrogenetica", in cui il DNA umano può essere attivato e disattivato selettivamente da segnali elettronici. Editor TN

Proprio come Internet of Things (IoT), IoB si riferisce all'accesso e al controllo del corpo umano tramite Internet. Qui, descriviamo in dettaglio come CRISPR può essere utilizzato per connettersi elettricamente con il genoma e come controllo del display di prova del concetto sulle reti informative trascrizionali all'interno di E. coli e Salmonella.

La tecnologia ha svolto un ruolo trasformativo nelle nostre vite e il suo impatto sulla salute umana non si fa mai sentire più che nei tempi attuali della pandemia globale di Covid-19.

In questo scenario, lo sviluppo di sistemi autonomi di rilevamento e attuazione della salute, detti anche sistemi a circuito chiuso che "sentono" e "agiscono" verso una condizione biologica (Kovatchev et al., 2009; Berényi et al., 2012), possono svolgere un ruolo fondamentale nell'affrontare le crisi sanitarie del futuro. Il successo dell'adozione di sistemi sanitari umani elettronici a circuito chiuso dipende dallo sviluppo di nuovi metodi per l'attuazione biologica che è stato finora limitato alla stimolazione neurale e all'optogenetica secolari.

I recenti progressi nel campo dell'attuazione biologica derivano dalla biologia sintetica in cui il nostro gruppo e altri hanno riportato circuiti genici che rispondono a segnali elettrici con l'espressione di specifici geni di interesse (Weber et al., 2008; Tschirhart et al., 2017; Krawczyk et al., 2020). In una precedente pubblicazione, il nostro gruppo aveva dettagliato un promotore batterico a base di ossidoriduzione SoxS che risponde a specifici segnali elettrochimici che possono essere generati tramite un elettrodo esterno.

Utilizzando questo promotore, specifici transgeni di interesse possono essere espressi nei batteri in risposta a stimoli elettrici programmati. In questo lavoro, abbiamo compiuto il salto logico successivo per questa tecnologia, ovvero l'utilizzo di segnali elettrici per connettere e controllare le reti trascrizionali nel genoma delle cellule (Bhokisham et al., 2020).

Per aiutarci nella nostra ricerca, abbiamo sfruttato la tecnologia CRISPR che fornisce i mezzi per colpire qualsiasi bersaglio specifico nel genoma. Nello specifico, abbiamo utilizzato l'attivatore trascrizionale basato su dCas9 per attivare e reprimere elettricamente determinati geni di interesse.

In primo luogo, abbiamo integrato il sistema CRISPR con il promotore elettroreattivo basato su SoxR, ottimizzato i vari componenti coinvolti nel sistema CRISPR per creare un sistema sintonizzabile e inducibile. In questo modo, utilizzando CRISPR abbiamo attivato elettricamente LasI, un autoinduttore-1 (AI-1) sintasi con conseguente generazione di AI-1, un mediatore del quorum sensing (Fig. 2 e 3).

Successivamente, abbiamo riproposto l'attivatore CRISPR per reprimere simultaneamente anche geni selezionati. Poiché gli stimoli elettrochimici che guidano il promotore SoxS inducono anche stress ossidativo, le cellule batteriche attivano risposte intrinseche di difesa dallo stress per attenuare gli stimoli elettrici. Abbiamo utilizzato l'attivatore CRISPR riproposto per reprimere l'attivazione delle difese da stress ossidativo in E. coli e S. enterica, portando così a una maggiore uscita dal promotore reattivo agli stimoli elettrici (Fig 4).

Quando collocate nel contesto dei complessi gradienti di segnale spazio-temporali all'interfaccia bioelettronica, le cellule con difese da stress ossidativo represso hanno mostrato risposte più allineate in relazione ai gradienti di segnale esterni (Fig. 5).

Questo concetto di silenziare alcuni elementi nel genoma al fine di mantenere una migliore congruenza con gli ambienti esterni è ispirato dalla natura e si trova anche nell'embriogenesi e nel lievito (Yu et al., 2008; Paulsen et al., 2011).

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

8 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Di Naren Bhokisham | Tecnocrazia.news […]

questo sarà usato solo dagli psicopatici per il male.

Brett A Gleason

Ciò per cui si dice che verranno utilizzati questi chip e la verità su ciò per cui verranno realmente utilizzati è ovvia considerando i pazzi strambi maniaci del controllo che lo fanno.
Se pensi che i Rockefeller siano psicopatici, queste persone devono avere le spruzzine in cima.
Non succederà mai, ci proveranno ma colpiranno un muro, schianteranno e bruceranno.

elle

"... può svolgere un ruolo fondamentale nell'affrontare le crisi sanitarie del futuro". TRADUZIONE: Non possiamo uccidere l'umanità abbastanza velocemente, quindi stiamo lavorando per aggiungere un controllo elettronico interfacciato che verrà presto richiesto nell'umanità che può essere armato a piacimento dai totalitari da cui prendiamo i nostri finanziamenti. In futuro i nostri padroni di schiavi possono respingerti quando vai contro la loro narrativa bugiarda e omicida, qualunque cosa sia in quel momento. Stiamo partecipando alla morte, non alla salute. “…il silenziamento di alcuni elementi nel genoma al fine di mantenere una migliore congruenza con gli ambienti esterni è ispirato dalla natura e si trova nell'embriogenesi e... Per saperne di più »

Ultima modifica 10 mesi fa di elle

[…] Leggi di più: Internet Of Bodies: utilizzo di CRISPR per collegare e controllare elettricamente il genoma […]

Erik Nielsen

Le persone sane sono innaturali e problematiche.
Perché la maggior parte delle persone occidentali ha problemi di allergia, problemi di cancro, problemi alla vagina, problemi al collo, problemi di virus, problemi di forfora, problemi di sangue, problemi di pelle, malattie degli occhi, Zika, Ebola, influenza, morbillo e problemi di Corona, e questo è il normale e tu lo sai!

trackback

[…] Internet Of Bodies: utilizzo di CRISPR per collegare e controllare elettricamente il genoma […]

[…] Internet Of Bodies: utilizzo di CRISPR per collegare e controllare elettricamente il genoma […]