Insicurezza Internet: NSA rompe i chip di crittografia "The Two Leading"

Immagine gentilmente concessa da Wikipedia, utilizzata solo per la visualizzazione e non parte di questa storia
Per favore, condividi questa storia!
Nota TN: Questa storia è scoppiata originariamente nel 2013 dopo le rivelazioni di Snowden sulle attività di spionaggio della NSA. Tuttavia, la storia non scomparirà, perché la NSA continua a cercare in modo aggressivo modi per sconfiggere tutta la crittografia di Internet. Perché? Perché vogliono un accesso illimitato a ogni dato e comunicazione su Internet. Questa non è affatto una questione di sicurezza nazionale, ma piuttosto un'espressione di pura tecnocrazia che deve monitorare e microgestire sulla falsariga di una dittatura scientifica. 

Nel settembre 5, 2013, Il guardiano, le New York Times eProPublica ha riferito congiuntamente - sulla base dei documenti forniti dall'informatore Edward Snowden - che la National Security Agency aveva compromesso parte della crittografia più comunemente utilizzata per proteggere le transazioni Internet. Il ORA ha spiegato che la NSA "ha aggirato o violato gran parte della crittografia, o codificazione digitale, che protegge i sistemi bancari e commerciali globali, protegge i dati sensibili come segreti commerciali e cartelle cliniche e protegge automaticamente le e-mail, le ricerche web, le chat Internet e le telefonate degli americani e altri in tutto il mondo. " Un promemoria del 2010 descriveva che "negli ultimi dieci anni, la NSA ha condotto uno sforzo aggressivo e su più fronti per rompere le tecnologie di crittografia Internet ampiamente utilizzate".

A sostegno del rapporto, tutti e tre i documenti hanno pubblicato porzioni di documenti oscurati dalla NSA insieme alla sua controparte britannica, GCHQ. Prima della pubblicazione della storia, la NSA ha sostenuto con veemenza che qualsiasi segnalazione di qualsiasi tipo su questo programma avrebbe messo a repentaglio la sicurezza nazionale allertando i terroristi sul fatto che i prodotti di crittografia erano stati compromessi con successo. Dopo la pubblicazione delle storie, i funzionari statunitensi aggressivamente attaccato i giornali per aver messo in pericolo la sicurezza nazionale e aiutato i terroristi con queste rivelazioni.

Tutti e tre i giornali che hanno riportato questa storia hanno respinto tali argomenti prima della pubblicazione e hanno deciso di riportare i successi del cracking della crittografia. Poi-ORA Redattore esecutivo Jill Abramson descritta la decisione di pubblicare come "non particolarmente angosciato" alla luce dell'interesse pubblico a conoscere questo programma, e ProPublica editori pubblicati una lunga spiegazione insieme alla storia che giustifica la loro decisione.

Tutti e tre i punti vendita, pur riferendo gli sforzi anticrittografici, hanno redatto parti dei documenti che hanno pubblicato o descritto. Una redazione in particolare, trovata in le ORA documenti, dal "black budget" dell'anno fiscale 2013, si è rivelato particolarmente controverso tra gli esperti di tecnologia e sicurezza, poiché ritenevano che l'identità specifica degli standard di crittografia compromessi fosse nascosta dalla redazione.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Al

La NSA ha sempre i mezzi e la forza lavoro per lasciarci senza crittografia, ma sembra non trovare mai i truffatori, i dirottatori e la gente di ransomware ... Hmmm, forse, sono la stessa cosa.

Tommaso

Perché non si limitano a scopare nel gabinetto a cui appartengono? Chi è morto e ha reso questi burocrati i nostri proprietari? Sono tutte prostitute in carriera, che si prostituiscono per soldi e prestigio. Appartengono al mucchio di letame della vita.