Prossimamente: controllo centralizzato sulla segnalazione di abusi DNS

Per favore, condividi questa storia!
La maggior parte degli ISP ha il proprio modo di gestire i domini che si occupano di malware, botnet, phishing, pharming e spam. Un registrar globale potrebbe essere facilmente ampliato per includere la disinformazione e la disinformazione regolate da verificatori di fatti supponenti. Come il 1984 di Orwell, il tuo dominio potrebbe essere cancellato dall'esistenza. ⁃ Editore TN

Il DNS Abuse Institute (DNSAI) sta attualmente sviluppando uno strumento centralizzato di segnalazione degli abusi (CART). Questo strumento ha lo scopo di fornire un'unica piattaforma per segnalare l'abuso DNS delineando i requisiti di prova per ciascun tipo di abuso, formattando e arricchendo correttamente i dettagli della richiesta forniti e quindi inoltrandola al registro o registrar appropriato. L'obiettivo è standardizzare processi affidabili per migliorare sia l'atto di segnalazione di abusi che le segnalazioni di abusi che i registrar e i registri ricevono.

Nell'ambito della raccolta dei requisiti, il DNSAI ha studiato i processi di segnalazione dei più grandi registri e registrar al fine di comprendere meglio come accettano le segnalazioni di abuso. Sono state raccolte informazioni pubblicamente disponibili dai siti Web dei registri e dei registrar per ottenere dati sulle implementazioni e sui processi di segnalazione degli abusi. Nel tentativo di imitare l'esperienza di un segnalatore di abusi senza una previa conoscenza del registro o del registrar, la ricerca di informazioni è iniziata sempre su ciascun registrar o home page del registro, seguita da una navigazione più ampia del sito quando richiesto, o da una ricerca su Google separata se le informazioni erano insufficienti è stato trovato sul sito.

Si noti che i dati riflettono solo le informazioni trovate al momento della ricerca e non necessariamente quelle che potrebbero esistere attualmente. Fattori come la lingua e i siti Web grandi o complessi possono aver nascosto in modo efficace alcune delle informazioni ricercate, ma in questo caso si può anche ragionevolmente presumere che i denuncianti di abusi subirebbero un impatto simile.

Va inoltre notato che questo lavoro non era inteso come un audit e non è stato condotto tenendo conto di eventuali obblighi contrattuali ICANN applicabili. Inoltre, una quantità sostanziale delle informazioni che stavamo cercando va al di là di ciò che i registrar e i registri accreditati ICANN sono tenuti a fare. I dati includono i risultati di ccTLD che sono completamente al di fuori del regime contrattuale ICANN.

RISULTATI

La ricerca è stata condotta sui primi 50 registrar in base al numero di domini registrati, che comprende oltre un quarto di tutti i domini registrati e una maggioranza significativa dei domini gTLD.

Sono state inoltre condotte ricerche sui 32 registri che gestiscono i 15 TLD più grandi per nome in gestione, nonché i 30 gTLD più grandi per nome in gestione. Ciò rappresenta la maggioranza di tutti i domini.

Ricorda, questi risultati sono stati raccolti iniziando a cercare attraverso il registrar oi siti di registro pertinenti ed espandendosi da lì, quindi è possibile che esistano risorse aggiuntive ma non sono state trovate dopo una ragionevole diligenza. Detto questo, se non fossimo in grado di individuare la risorsa dopo una ragionevole diligenza, è probabile che un segnalatore di abusi avrebbe la stessa esperienza.

I dati raccolti dai siti web del registrar e del registro indicavano quanto segue:

Informazioni disponibili sulla segnalazione di abusi% di registrar% dei registri
Pagina dedicata per la segnalazione degli abusi78%47%
Collegamento alla pagina di segnalazione degli abusi dalla loro home page46%34%
Ricerca obbligatoria oltre la home page o una ricerca su Google separata per trovare la pagina di segnalazione degli abusi32%12%
Nessuna pagina di segnalazione di abuso trovata22%53%
Email di contatto abusiva74%56%
Il contatto e-mail di abuso non è stato elencato nella pagina di segnalazione degli abusi, ma è stato trovato tramite la pagina dei contatti, la ricerca nel sito o la ricerca su Google20%19%
Modulo web per le segnalazioni di abusi54%25%
È disponibile solo il modulo web (nessuna e-mail, ecc.)14%6%
Webform ha un unico set di campi di risposta per tutti i tipi di abuso22%19%
Indirizzo postale di contatto abusivo4%22%
Numero di telefono di contatto abusivo16%12%
Nessun contatto abusivo10%34%
Specificazione dei tipi di abuso64%25%
Requisiti di prova per ogni tipo di abuso stipulato40%9%
Processi separati per l'applicazione della legge e l'uso di ordini del tribunale/citazioni di comparizione22%3%

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Leggi l'articolo originale […]

coronistan.blogspot.com

Ma è per il Bene Superiore...

dei banchieri.

elle

Sì. Esattamente quello che ci si aspetterebbe di essere armato dopo. Raccogli informazioni in eccesso e usale contro il Popolo. Altri YGL di Klaus Schwab e i loro leccapiedi che colpiscono il mondo in generale.

Con una lunga Trudeau ora annuncia la sua dittatura le cose stanno per diventare brutte. I camionisti stanno ascoltando attentamente mentre continuano a sostenere il loro movimento di libertà. Tuttavia, stanno aspettando un conflitto forzato da parte degli attori di Trudeau che chiamerebbero il braccio militare contro di loro.

trackback

[…] Prossimamente: controllo centralizzato sulla segnalazione di abusi DNS […]