Stanford: il tasso di infezione mediana per i minori di 70 anni è solo dello 0.04%, in media 0.26%

Wikimedia Commons, Jawed Karim
Per favore, condividi questa storia!
L'ovvia agenda politica alla base di tassi di infezione molto elevati si sta esaurendo per il pubblico americano e una crescente resistenza a cose come gli ordini di maschere obbligatorie sta esercitando pressioni politiche sui politici, ma non sui tecnocrati. ⁃ Editor TN

Uno scienziato noto per il suo contrarian prende le terribili previsioni di COVID-19, ha pubblicato un documento in cui si afferma che l'evidenza degli anticorpi suggerisce che il tasso di mortalità per infezione da coronavirus mediano per i minori di 70 anni è solo dello 0.04%.

La stima mette in netto rilievo le cifre della mortalità sbilenca per la malattia, che ha reclamato un numero eccessivo di persone anziane in tutto il pianeta, lasciando gli individui più giovani incolumi.

Scarica lo studio completo di Stanford su COVID-19

John Ioannidis, professore di epidemiologia e salute della popolazione presso la Stanford University, sostiene un documento pubblicato all'inizio di questo mese che COVID-19 "studi di sieroprevalenza", che misurano i tassi di infezione utilizzando la presenza di anticorpi nei campioni di sangue, "mostrano tipicamente una mortalità molto inferiore rispetto a quanto inizialmente ipotizzato nei primi giorni della pandemia".

"Dovrebbe essere apprezzato", scrive nel giornale, "che [il tasso di mortalità] non è una costante fisica fissa e può variare sostanzialmente da una località all'altra, a seconda della struttura della popolazione, del caso-mix di individui infetti e deceduti e altri fattori locali. "

Nel documento, che non è stato ancora sottoposto a peer review, Ioannidis ha esaminato 23 diversi studi di sieroprevalenza e ha scoperto che "tra le persone di età inferiore ai 70 anni, i tassi di mortalità per infezione variavano da… 0.00-0.23% con una mediana dello 0.04%".

Il tasso di mortalità mediana di tutti i casi, scrive, è dello 0.26%, significativamente inferiore rispetto ad alcune stime precedenti che suggerivano tassi superiori al 3%.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Andréa Smith-Wilson

Si prega di condividere con i nostri ufficiali sanitari della contea di Santa Clara e con il governo. newsom quella jeep che monta nuovi pali per non riaprire !!!

Van Snyder

Sei stati rappresentano oltre la metà dei decessi per influenza Wuhan. La maggior parte di questi si è verificata in case di cura. In quegli stati, i governatori hanno imposto che le vittime fossero rimandate dagli ospedali alle case di cura quando le loro condizioni si erano sufficientemente stabilizzate, anche se erano ancora contagiose.

Donald Kilpatrick

Questo articolo confonde Ro (R nulla, trasmissibilità, "tasso di infezione") con il tasso di mortalità per infezione. Quindi confonde l'IFR con i dati pubblicati in precedenza sul CFR (tasso di mortalità del caso) che è SEMPRE più alto. Articolo molto povero. In effetti, niente di nuovo qui.

Jeffrey Reid Baker

La differenza tra il conteggio dell'influenza di quest'anno e gli anni scorsi è il numero di persone anziane che Andrew Cuomo ha spazzato via a New York.